Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:11 - 20/11/2018
  • 704 utenti online
  • 37160 visite ieri
  • [protetta]

Sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del Bocciodromo Comunale di Montecatini Terme.
Ne aveva bisogno in quanto da una decina di anni il tetto era un colabrodo , la parte esterna era e è abusiva .....
BOXE

Buona la prima per l’ormai collaudato team del Luctor Cage Fighting capitanato da Falco Pietro, Alberto Tesi, Francesco Gori ed Elia Gentili.

VOLLEY

Dopo due vittorie consecutive nei “derby” tra pari età, arriva lo stop che ci può stare per la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano, appena la seconda sconfitta piena in sei gare nel campionato senior di volley femminile.

NUOTO

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica della Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole. 56 medaglie (28 ori, 14 argenti e 14 bronzi) e secondo posto nella classifica di società al 34° trofeo "Fiammetta" disputato alla piscina comunale di Certaldo.

BASKET

Terzo derby stagionale per i ciabattini che si trovano di fronte il Lella Basket Pistoia per la gara valevole per la nona giornata di campionato.

BOCCE

Che delusione; amara trasferta della società Montecatini Avis in Maremma. La squadra è stata sconfitta a opera della squadra di casa della società Follonichese, una formazione su la carta molto inferiore ai termali.

VOLLEY

Dopo l'ottima affermazione contro le pari età del Chianti Volley, la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano cerca conferme nel campionato senior di volley femminile.

BOXE

Luctor on the ring si svolgerà domenica 18 novembre al Palavinci di Montecatini Terme (di fronte l'Ippodromo Sesana) che verrà allestito in maniera eccellente ed elegante, con ring centrale e luci a led. 

PODISMO

Il gruppo giovanile Avis Collodi organizza domenica 18 novembre la quinta edizione della Corsa dei balocchi, una gara non competitiva afferente al Trofeo Podistico Lucchese.

none_o

Dal 17 novembre al 1 dicembre Maurizio Nannini presenta la mostra "La memoria visiva della pianta...e non solo".

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata all'ultimo libro di Luis Sepùlveda.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Sono aperte le iscrizioni al corso di pittura metodo MARTENOT, .....
VALDINIEVOLE
Prosegue il progetto “Budget di Salute”: anche la SdS della Valdinievole partecipa al progetto pilota

12/9/2018 - 15:44

Entra nel vivo il progetto “Budget di Salute”, un nuovo approccio alla cura e alla presa in carico dell’utente che mette al centro la persona, intorno alla quale viene costruito un vero e proprio progetto personalizzato.
Il progetto è partito in via sperimentale in Toscana e in poche altre regioni. “Nella nostra Regione – afferma il Presidente della SdS della Valdinievole Riccardo Franchi – sono stati scelti soltanto 6 enti per dare il via a questa esperienza pilota e fra questi c’è anche la Società della Salute della Valdinievole”.
Martedì pomeriggio nella sede della SdS della Valdinievole si è infatti svolto un nuovo incontro sul progetto al quale erano presenti dei rappresentanti della Regione Toscana, del mondo del volontariato e del cooperativismo locale.
“Il Budget di Salute – spiega il Direttore della Sds Claudio Bartolini - comporta un importante cambiamento del modo attraverso cui si erogano i servizi sanitari, sociali e socio sanitari. Il vero valore aggiunto è l’integrazione. Il rischio che spesso corriamo è quello di fornire al cittadino una serie di servizi slegati, interventi che, non integrandosi, a volte risultano meno utili di quanto potrebbero essere. Il Budget di Salute permette agli enti di comunicare fra loro costruendo insieme un progetto di vita per la persona”.
La costruzione di un budget di salute prevede infatti la collaborazione fra Società della Salute Azienda Sanitaria, enti pubblici, terzo settore e famiglie. Tutti questi soggetti costruiscono insieme alla persona un progetto di vita che prevede una serie di servizi e di prestazioni erogati in base alle competenze specifiche di ogni ente. I servizi, così programmati, permettono una risposta più efficace e completa alle necessità della persona e il coinvolgimento primario delle famiglie e degli utenti rappresenta un miglioramento ulteriore e una vera e propria rivoluzione nel modo attraverso cui si erogano i servizi.
“In Toscana – conclude Riccardo Franchi - si è scelto di portare avanti questa sperimentazione sulla disabilità e in particolar modo sulla tematica del Dopo di Noi. Il progetto in Valdinievole, in questa fase pilota, coinvolgerà 10 disabili per i quali verranno costruiti dei veri e propri progetti di vita. Regione, azienda sanitaria, comuni, SdS, associazioni, enti del Terzo Settore e famiglie si siederanno attorno a un tavolo per costruire insieme un progetto personalizzato realizzando una pianificazione di lungo periodo che permetta al disabile di ricevere l’assistenza e il tipo di cure più adeguati ai suoi bisogni, per essere accompagnato nella realizzazione delle proprie aspettative anche in quel difficile passaggio rappresentato dalla perdita dei genitori. Un percorso ambizioso ma possibile”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: