Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:04 - 19/4/2019
  • 455 utenti online
  • 23601 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

NUOTO

Domenica 14 aprile alle ore 20 avrà luogo, presso la piscina “F. Marchi” di Pescia, la 2^ edizione della Maratona di nuoto, dalle ore 8 alle ore 20.

none_o

Una mostra intesa come viaggio, dove chi osserva assume il ruolo del viaggiatore.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Federico Rampini.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Parco via Cividale, la gestione va alla Onlus GS Handiccapati Toscana. Il comune: "Così città più accogliente"

29/8/2018 - 16:29

La gestione del parco di via Cividale nella zona sud di Montecatini Terme va alla Onlus G.S. HA Handicappati Toscana. L’assegnazione arriva al termine di una procedura di avviso pubblico attivata dall’amministrazione comunale, che consentirà all’associazione di occuparsi del parco da settembre a dicembre 2018. Terminato il “periodo di prova”, la convenzione potrà essere rinnovata se il progetto avrà raggiunto risultati positivi. 

 
L’accordo prevede ogni giorno un presidio in attività di 8 ore: il personale volontario responsabile della vigilanza dovrà occuparsi anche della pulizia, del decoro e di eventuali lavori di piccola manutenzione a fronte di un contributo di 5.000 euro stanziato dal Comune da ora a fine anno. L’obiettivo è salvaguardare il parco e garantirne la fruibilità a cittadini e turisti. La zona di via Cividale, infatti, è una delle più critiche per quanto riguarda la sicurezza e la microcriminalità: la valorizzazione dell’area dovrebbe contribuire a scoraggiare i malintenzionati e a rafforzarne il controllo. 
 
“Mettiamo in campo ogni soluzione, anche le più creative, perché la città sia accogliente in ogni sua parte, senza sacche di degrado”, dice l’assessore Alessandra De Paola. 
 
L’associazione dovrà farsi carico di organizzare eventi e iniziative ricreative, in modo da rafforzare l’identità del parco come centro di incontro “sul modello del Caffè della Versiliana”, spiega il vice presidente Mario Castronovo che immagina anche “incontri con le istituzioni e le forze dell’ordine sui temi locali e della sicurezza”.
 
I nuovi gestori hanno già annunciato l’intenzione di coordinarsi con il progetto Pop Up, attivato per la riapertura dei fondi sfitti di via Marruota. Il programma peraltro potrebbe presto estendersi e coinvolgere i locali inutilizzati di via Mazzini e via Garibaldi, come annunciato in chiusura dal vicesindaco Ennio Rucco. 

 

di Giacomo Ghilardi

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




31/8/2018 - 9:40

AUTORE:
ant

Vorrei sapere quanto costa alla collettività il parco in questione. Prima c'è stato il rifacimento, la creazione di un laghetto, la chiusura dello stesso laghetto, il rifacimento del parco, adesso la vigilanza. Questo nel giro di pochi anni. Si paventa anche la recinzione. Per colpa di quattro scalmanati.

30/8/2018 - 13:15

AUTORE:
Cittadino

Buona l'iniziativa, ma dalle ore 20.00 alle 08.00 del mattino il parco resterà sempre in balia dei balordi.la recinzione rimane l'unica soluzione, come a Villa Borghese a Roma.

29/8/2018 - 18:55

AUTORE:
Francesco Bentivegna

Vorrei fare i miei complimenti per l' ottima iniziativa, spero vivamente che la situazione del parco migliori. Spero che questa associazione sappia rilanciare il posto e che continui nel tempo a farlo.