Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:08 - 05/8/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ohhh zorrino , ma non vai un po'in ferie ?
Magari in montagna per vedere se con l'aria fresca tu rigeneri un po'?
IPPICA

All'Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sarà un agosto speciale e diverso dalle precedenti edizioni.

RALLY

Un “filotto” di soddisfazioni che prosegue nella sua continuità, quello che ha elevato - anche questo fine settimana - la programmazione nazionale di Jolly Racing Team.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 comunica che la decisione tanto attesa è arrivata: Nicolò Frustalupi è il nuovo allenatore.

SCHERMA

Grande soddisfazione per il tecnico della Scherma Pistoia Alberto Carboni, che è stato convocato nello staff azzurro per l’allenamento della nazionale paralimpica in corso a Tirrenia.

RALLY

Previsto per il 5 e 6 settembre, in anticipo rispetto alla data di origine (in ottobre) a causa della rimodulazione del calendario sportivo nazionale.

BASKET

Il Pistoia Basket è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Dario Zucca. Il lungo sardo, reduce dall’esperienza a Rieti, ha firmato un contratto annuale.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana sabato sera che coincide con la prima riunione di trotto di agosto, il mese più atteso dagli appassionati per via degli appuntamenti più importanti della stagione montecatinese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme appuntamento del giovedì sera che ha chiuso il mese di luglio in attesa di un agosto con in programma i“classici” che partono da sabato 8.

none_o

Il libro racconta l’esperienza di Vicofaro.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadiori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Don Winslow.

C’è una casa in riva al mare,
è la casa dell’amore,
che .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI
Tragedia Genova, Bellandi: "Un minuto di silenzio prima di tutti gli eventi di Ferragosto"

14/8/2018 - 17:27

Il sindaco Giuseppe Bellandi interviene dopo la tragedia di Genova.

 

"La tragedia che oggi ha colpito Genova e i tanti innocenti che hanno perso la vita nel crollo del ponte Morandi ci lascia attoniti e sconvoltiIn questi giorni che sono dedicati al riposo ed alla festa è ancora più difficile cercare di capire come possa essere successo e difficili sono le parole da esprimere alla comunità genovese e a quelle famiglie che sono state drammaticamente coinvolte.

 

Montecatini dedica questa serata e il giorno di ferragosto da sempre ai suoi ospiti e speriamo che nessuno di loro oggi debba piangere coinvolgimenti personali anche se siamo sicuri che tutti dico tutti sono vicini come me e come la città a Genova e ai genovesi.

 

Trasmetto questi sentimenti al sindaco Marco Bucci e chiedo a chi parteciperà alle manifestazioni ferragostane dalla cena sotto le stelle al ballo al Tettuccio al gran premio al Sesana e a tutto quanto di grande e di piccolo si svolgerà a Montecatini almeno un minuto di silenzio. Piccola cosa è vero ma che dia un senso alla doverosa solidarietà in questi momenti di dolore immenso".

Fonte: Comune Montecatini
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




16/8/2018 - 16:20

AUTORE:
MASSIMO 2

Per assurdo sto pensando che i nostri pro-pro nipoti ammireranno ancora il Colosseo, gli acquedotti romani ed i ponti di 2000 anni fa e non vedranno mai un cavalcavia sull'autostrada !!!

16/8/2018 - 13:24

AUTORE:
simo

Il problema è che se in quei ponti fosse stato messo calcestruzzo idoneo invece che "sabbia" xkè così costava meno e si potevano far sparire più soldi, ora non ci troveremmo a dover avere paura ogni volta che ci passiamo sopra o sotto. Sto pensando ai tantissimi ponti costruiti dai Romani e ancora lì solidi a testimoniare la differenza fra le cose fatte bene e quelle fatte male

15/8/2018 - 18:17

AUTORE:
Ametista group

In Italia Abbiamo migliaia di ponti costruiti da tanti anni che hanno bisogno di manutenzione,
dobbiamo cominciare a seguire le priorità,e la prima cosa da fare è controllare tutti questi Ponti e metterli in sicurezza al fine di evitare altre tragedie come questa. Quindi diciamo tutti(si) affinche questo possa Avvenire.E'il momento di onorare le persone che hanno perso la vita.

15/8/2018 - 17:36

AUTORE:
Elda

Lasciamo le polemiche politiche ad altri momenti, il minimo sindacale che i comuni cittadini possono fare oggi è un minuto di silenzio chiesto dal Sindaco per omaggiare i morti innocenti in una tragedia spaventosa;
Sono convinta che ci sono già politicanti e imprenditori che si sfregano le mani per i prossimi appalti per la costruzione del nuovo ponte su Genova, e questo fatto mi nausea....
Ma ripeto, a noi semplici e comuni cittadini pensiamo almeno per pochi istanti a quei poveri morti innocenti, quel ponte l ho percorso tante di quelle volte che potevo esserci anche io...

15/8/2018 - 12:01

AUTORE:
MASSIMO 2

Questa è una delle rare volte con la quale sono d'accordo con lei.
(con esclusione del Ponte sullo Stretto)
Buon Ferragosto.

15/8/2018 - 9:54

AUTORE:
R.F.

Il Sindaco di Montecatini Terme ha chiesto - giustamente - un minuto di
silenzio per commemorare le vittime del ponte sul Polcevera, crollato
alle 11,50 odierne. Io vorrei ampliare il concetto e chiedere un secolo
di silenzio a quelle compagini di politicanti che per decenni non hanno
saputo dire altro che NO. No a nuove autostrade, no a nuovi ponti, no a
nuove gallerie, no a nuovi sistemi di approvvigionamento energia, no a
vaccinazioni di massa, no a riforme costituzionali, oggi più che mai
necessarie vivendo in tempi drastricamente differenti da quando la
Costituzione venne scritta.

Il pezzo di A10 servito dal ponte sul Polcevera da sempre è stato un
budello intasato di traffico, auto ma soprattutto traffico pesante i cui
automezzi sono oggi molto più numerosi e pesanti di quelli in funzione
quando il viadotto venne costruito. Aprire un secondo collegamento fra
la parte orientale e quella occidentale era, ed é, anatema per coloro
che si sono opposti al dragaggio dei fiumi, i cui letti si sono riempiti
nel frattempo, all'energia nucleare prodotta in Italia, così importiamo
quella dalle nazioni limitrofe i cui impianti sono a pochi chilomtri dai
nostri confini. Si all'energia pulita ma no alle pale eolice, che
deturpano il paesaggio, no al ponte sullo stretto così i costi dei
trasporti dalla Sicilia costano di più in termini di moneta e tempo, che
è anche moneta. No agli impianti di rigassificazione, agli oleodotti,
alle trivellazioni su suolo italiano per cercare quell'energia che
importiamo a caro prezzo.

Vorrei tanto capire a cosa potrebbero dire si, forse ad un'esistenza
dorata, nel paese di Bengodi, tutto scenario effimero ed immaginario
dimenticando però che vogliono il riscaldamento d'inverno, l'auto,
magari parcheggiata sotto casa, per il trasporto, l'energia elettrica
per far andare frigoriferi, illuminazione, condizionatori, altri
elettrodemestici. Giusto prendersi cura del nostro futuro, giusto
elimnare gli sprechi di qualsiasi tipo, ma un po' di sensata valutazione
fra sogni e realtà non guasta mai !