Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 03/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

  • none_o

      Prova

  • none_o

      Carlo Maltagliati: "Con il Centro Rdp sindaco cede a un secondo ricatto dopo

    "Venerdì la maggioranza ha votato differente da come mi aveva detto il sindaco. Ho fatto alcune telefonate ad amici della Lega e scoperto che il cambio di idea non è avvenuto, grazie alle spiegazioni della minoranza, ma per un vero e proprio ricatto che una consigliera di Fratelli d’Italia ha fatto alla sua maggioranza. Non è la prima volta che accade; un fatto analogo c’è stato con i due consiglieri di Forza Italia che avevano lasciato il gruppo".


Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
Iniziata l’installazione dei nuovi posacenere. Giurlani “Sono eleganti e funzionali, ora i cittadini li usino"

11/8/2018 - 13:11

Il primo a spegnere la sigaretta nei nuovi posacenere è stato un turista in visita a Pescia, “reclutato” da Oreste Giurlani per una prova istantanea della funzionalità di questi nuovi cestini che hanno alla loro sommità un elegante posacenere.
Come testimonia uno dei tanti video che il sindaco ama fare sulla propria pagina face book, la prova è stata superata e il turista ha constatato la qualità non solo estetica dei nuovi impianti per il decoro urbani installati da Alia, a cominciare dal centro storico di Pescia e la sua piazza Mazzini. Sono circa 50 i cestini con posacenere che verranno installati in questa prima fase.
“Da anni c’era bisogno di sostituire i vecchi cestini ormai ridotti in cattivo stato, nei quali ci pioveva dentro con conseguenze facilmente immaginabili. I nuovi sono molto belli da vedere, eleganti anche nella parte che ospita i posacenere e intonati alla bellezza della città. Ne migliorano decisamente l’arredo urbano - commenta Oreste Giurlani- e mi sembrano molto funzionali, ben chiusi e molto robusti. Ora tocca ai cittadini utilizzarli nel modo migliore e contribuire in questo modo al decoro e alla pulizia di Pescia”.
Come era stato annunciato nelle scorse settimane, Alia ha scelto proprio Pescia per sperimentare questi cestini che oltre alla parte classica per i rifiuti hanno anche il posacenere. Come ha dichiarato Alia, fra qualche settimana verrà fatta una verifica di quanto accaduto durante il loro utilizzo e se ci saranno riscontri positivi, l’esperimento dei posacenere verrà esteso a tutto il territorio comunale e poi, progressivamente, a tutti i comuni serviti dall’azienda.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/8/2018 - 18:30

AUTORE:
Alberto

Lodevole iniziativa destinata a fallire dato il comportamento civilissimo di TUTTI i nostri e non cittadini! Ci sono decine di cestini per la raccolta di fazzoletti usati, bottiglie, barattoli e tanta tanta altra sporcizia che viene gettata in ogni luogo nonché nel posto giusto. E' uno schifo vedere Pescia così, nessuna autorità è capace di intervenire anche duramente ed ognuno fa il proprio comodo tanto non ci saranno mai sanzioni! Ci sono due parchi per bambini in condizioni fatiscenti perché (non certo i bambini hanno distrutto) adulti possono dare i fare di tutto e nessuno li sanzionerà! I vigili sono oggetti misteriosi, solo agenti addetti al traffico per vedere se le auto in sosta hanno pagato o meno il parcheggio. Ho 76 anni e quando ero ragazzo ben tre, dico TRE, vigili (Ardelli-Molendi E Ghera) confluendo da le tre strade che portano in piazza S Chiara vennero a toglierci il pallone. Altri tempi, vero ma bei tempi dove esisteva una migliore regola di vita.