Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:08 - 17/8/2018
  • 612 utenti online
  • 77139 visite ieri
  • [protetta]

Abbiamo letto in questi giorni che una parte dei quotidiani ha riportato All'attenzione dell'opinione pubblica il fatto che per quanto riguarda il ponte di Genova Ci furono dei comitati del MoVimento 5 .....
CICLISMO

Fu un campione delle due ruote. Toscano doc, nato nella città del Giglio e dei Medici, Pietro Linari era di quelli che con la bicicletta alzavano la polvere. 

BASKET

La famiglia di Andrea Cardelli, con l'organizzazione dell'amico Matteo Zamboni, è riuscita a organizzare il 2° Torneo di Basket 3 vs 3 all'area verde attrezzata Riani, detto il "campino" anche quest'anno.

BOCCE

La Federazione ha pubblicato le regole che saranno adottate nei Campionati di Serie A e A2 a partire dal 13 ottobre 2018 data di inizio.

IPPICA

All’Ippodromo SNAI Sesana serata dedicata alla solidarieta’ per il Comune di Amandola, colpito dal terremoto nell’agosto 2016, e per l’atleta 13enne paraolimpico specialità Dressage Denis Coku. A cornice tante attivita’ collaterali per tutte le eta’, mentre in pista le Pariglie e il Trotto montato hanno dato spettacolo.

IPPICA

Un lungo giovedì per l’ippodromo Snai Sesana, iniziato la mattina alle Terme Tettuccio.

PODISMO
BASKET

Torna anche quest’anno a Ponte Buggianese il Basketball Summer festival, otto giorni di partite tra una selezione di squadre universitarie Statunitensi che disputeranno gli incontri presso il Palapertini, struttura apprezzata già negli anni scorsi dalla kermesse sportiva.

BASKET

Sarà una stagione impegnativa quella che andranno ad affrontare i ciabattini con il proprio settore giovanile. Infatti per la prima volta gli Shoemakers schiereranno una formazione in ogni campionato giovanile.

none_o

La mostra, dal titolo “Le carrozze a Montecatini…la tradizione continua”, è a cura di Roberto Pinochi e Bruno Fortina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Nicholas Sparks.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Offresi uomo di 64 anni tuttofare , per piccoli lavori in casa, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
none_o
Al giardino Garzoni una personale di Maria Rita Vita

7/8/2018 - 16:20

“Metamorfosi del colore” è il titolo della personale di opere pittoriche e di design di Maria Rita Vita, mostra in corso allo storico Giardino Garzoni di Collodi, dove si potrà visitare fino al prossimo 19 agosto. L'iniziativa è della Fondazione Nazionale "Carlo Collodi" e curatrice della mostra è la dott.ssa Luisa Pavesio, che è stata direttore degli Istituti Italiani di Cultura all'Estero per la Farnesina (in Stoccarda e Zurigo). La mostra è allestita nello spazio espositivo all’ingresso dello Storico Giardino Garzoni,  anche questo mese aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00 (la biglietteria chiude alle 19.15). Info: www.pinocchio.it  – (+39) 0572 427314 – fondazione@pinocchio.it


Il tema che ha ispirato l’artista è la: “Metamorfosi del e nel  colore che in queste tele si libra in ali di farfalle colorate e in petali di fiori come nel processo di trasformazione  di una crisalide in farfalla variopinta. La mostra vuole essere un invito al coraggio di "spiccare il volo in una dimensione diversa, nella dimensione dell'arte "nella luce e nel colore" per riscoprire il valore del vivere quotidiano – spiega Maria Rita Vita -. Vuole essere un inno alla vita e alla bellezza dell'animo. In oriente infatti la farfalla è anche simbolo dell'animo: in queste opere d'arte si vuole cristallizzare la bellezza e preziosità della vita che fugge via e va goduta in tutte le sue sfumature amandola e apprezzandola sempre. La bellezza salverà il mondo? La bellezza degli animi lo salverà e l'arte può contribuire molto”.


Oltre ai quadri, sono in mostra foulard, ventagli, borsetteria: oggetti di design “derivati” dalle opere di Vita. Presente anche una delle sue sculture: “è una vela, ricavata in una goccia di marmo bianco di Carrara, più precisamente una vela che prende vita in "una lacrima – spiega l’artista - Questa è la prima di una serie di sculture di cui  ho già realizzato i disegni e sto realizzando. La serie delle opere marmoree si intitola "In una lacrima... ho attraversato il mare". Attraverso l'esperienza della sofferenza ci si arricchisce e si cresce, ci si fortifica, si vive intensamente e profondamente, così come ci si arricchisce nei viaggi e si scoprono nuovi "orizzonti", come avviene ad andar per mare! Mare, composto da acqua e sale, come la lacrima”.


Maria Rita Vita: breve biografia: Ancor oggi vive tra le Alpi Apuane e la Riviera Versiliese, terra di contrasti e forte sentire. Dopo gli studi tecnici imposti dal padre, decide, abbandonando un’avviata carriera amministrativa, di trasformare la passione per la pittura in attività professionale unica ed assoluta e dopo il perfezionamento della propria tecnica inizia ad esporre.  Dal 2006 è intensa la sua attività espositiva, con numerose personali, partecipazioni a collettive prestigiose ed eventi presso istituzioni pubbliche e private. Il percorso artistico curatole dalla dott.ssa Pavesio, ha portato Maria Rita Vita ad esporre in personali al Circolo del Ministero degli Affari Esteri a Roma, al Casinò di Sanremo, al Palazzo Robellini di Acqui Terme e al Museo del mare e delle migrazioni di  Genova  Pegli. 

Fonte: Fondazione nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: