Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:08 - 17/8/2018
  • 683 utenti online
  • 77139 visite ieri
  • [protetta]

Abbiamo letto in questi giorni che una parte dei quotidiani ha riportato All'attenzione dell'opinione pubblica il fatto che per quanto riguarda il ponte di Genova Ci furono dei comitati del MoVimento 5 .....
CICLISMO

Fu un campione delle due ruote. Toscano doc, nato nella città del Giglio e dei Medici, Pietro Linari era di quelli che con la bicicletta alzavano la polvere. 

BASKET

La famiglia di Andrea Cardelli, con l'organizzazione dell'amico Matteo Zamboni, è riuscita a organizzare il 2° Torneo di Basket 3 vs 3 all'area verde attrezzata Riani, detto il "campino" anche quest'anno.

BOCCE

La Federazione ha pubblicato le regole che saranno adottate nei Campionati di Serie A e A2 a partire dal 13 ottobre 2018 data di inizio.

IPPICA

All’Ippodromo SNAI Sesana serata dedicata alla solidarieta’ per il Comune di Amandola, colpito dal terremoto nell’agosto 2016, e per l’atleta 13enne paraolimpico specialità Dressage Denis Coku. A cornice tante attivita’ collaterali per tutte le eta’, mentre in pista le Pariglie e il Trotto montato hanno dato spettacolo.

IPPICA

Un lungo giovedì per l’ippodromo Snai Sesana, iniziato la mattina alle Terme Tettuccio.

PODISMO
BASKET

Torna anche quest’anno a Ponte Buggianese il Basketball Summer festival, otto giorni di partite tra una selezione di squadre universitarie Statunitensi che disputeranno gli incontri presso il Palapertini, struttura apprezzata già negli anni scorsi dalla kermesse sportiva.

BASKET

Sarà una stagione impegnativa quella che andranno ad affrontare i ciabattini con il proprio settore giovanile. Infatti per la prima volta gli Shoemakers schiereranno una formazione in ogni campionato giovanile.

none_o

La mostra, dal titolo “Le carrozze a Montecatini…la tradizione continua”, è a cura di Roberto Pinochi e Bruno Fortina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Nicholas Sparks.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Offresi uomo di 64 anni tuttofare , per piccoli lavori in casa, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
IPPICA
Alex Op alla prima vittoria in carriera

6/8/2018 - 10:42

All’Ippodromo Snai Sesana secondo appuntamento di agosto in attesa del clou che partira’ tra sette giorni con l’appuntamento in notturna dell’11 con le Pariglie, il Trotto montato e la Corsa delle Stelle. Intanto, questo sabato, occhi puntati sulla prova per i 2 anni, Premio Memorial Commendator Alfredo Vittoria. Alla terza uscita, Alex Op ha centrato con stile autorevole la prima vittoria della carriera: interpretato con fiducia dal suo preparatore Edy Moni, il figlio di Look De Star e’ avanzato subito al largo sfilando al comando in 450 metri su Aruba Cup, ha tenuto buon ritmo e non si e’mai fatto avvicinare, imponendosi a media di 1.17.8. Aruba Cup ha provato vanamente a spostare in retta senza guadagnare sul vincitore; Aldebaran ha sfruttato la posizione rientrando per il terzo posto ad AnoukGrad, che aveva provato la risalita all’esterno. Ha invece deluso la favorita Expensive Attitude, apparsapiuttosto paurosa sbagliando nella fase iniziale e poi ripetendo l’errore dopo 700 metri.

Bel successo di Zanna dei Venti nel Premio Mamola, la maiden sui 1640 per cavalli di tre anni che ha aperto la serata di corse a Montecatini Terme: la portacolori della scuderia Barbalbero, allenata da Gennaro Casillo e oggi di nuovo interpretata (perfettamente) da Giuseppe Lombardo Jr, ha provato la partenza ma e’ rimasta all’esterno, si e’ adeguata al ritmo tranquillo di Zarapito, si e’ mantenuta in quota e in retta e’tornata alla carica superando di slancio il rivale, a media di 1.16.6. Zarapito ha mantenuto il secondo posto contenendo Zoncolan Holz: quarta a contatto per le vie interne Zeila Mj.

E venne finalmente il giorno di Verduzzo Mdm: dopo tante prove poco fortunate, il cavallo di Riccardo Picchi ha ritrovato la via della vittoria onorando il ruolo di favorito nel Premio Mathews Bi, una reclamaresui 1640 metri per cavalli di 4 anni: quarto dal via, Verduzzo ha spostato dopo 700 metri portandosi progressivamente sulla battistrada Vaniglia Ido, l’ha messa a sedere con una bordata sul penultimo rettilineo e si e’ staccato a media di 1.15.1. Viola Orsini e’ migliorata per corsie esterne nel mezzo giro finale e in retta e’ emersa al secondo posto precedendo Vulcano Tav, mentre la stanca Vaniglia Ido si e’ gettata di galoppo appena in retta.

Dopo il successo di giovedì con Rabat dei Greppi, altro “colpo” di Vincenzo Mango nel Premio Maineto, una“reclamare” per cavalli anziani sui 1640 metri valida come II Tris. E che colpo! Offen Matto era tra glioutsider della prova, e difatti ha pagato la bella quota di 34,03 al Totalizzatore (e 51 a quota fissa). Il portacolori della scuderia Franco e Nicolo’ e’ partito bene dalla seconda fila sistemandosi terzo in corda, poi la corsa gli e’ venuta bene, con Sogno D’Asolo al comando costretto a pedalare per far pesare il tragitto esterno a Tayron Grad e Urawa Gi che hanno “bisticciato” in seconda e terza ruota: sull’ultima curva la cavalla di Afrim Shmidra si e’ tirata fuori dalla contesa, Offen Matto ha così trovato la destra libera e hacolto al volo l’occasione, travolgendo in retta i rivali stanchi a media di 1.16.3. Siniscola, seconda dal via, hadovuto attendere la dirittura conclusiva per sfruttare l’open stretch e ha concluso al secondo posto, mentreSogno D’Asolo ha salvato il terzo posto da Renato Roby.

Tanta, tanta fatica per il netto favorito Victory’s Club nel Premio Nizzarda: alla fine, seppure non nella sua giornata migliore, il cavallo di Manuele Matteini ha comunque incrementato il suo eccellente strike-raterimediando una prova che ai 350 finali sembrava ormai compromessa. Lento come consuetudine al via,Victory’s Club si e’ presto messo in moto all’esterno e dopo il parziale iniziale (28.6) speso da Velletri Jet perconquistare il comando la strada sembrava spianata, e invece il portacolori della scuderia Di Ur ha stentato a migliorare, scendendo terzo ai 600 finali sul calo di Vicky Cup ma restando comunque ad un paio dilunghezze dal battistrada e da Verace Key che sull’ultima curva ha portato il suo attacco al leader. Dacavallo di classe, Victory’s Club ha tenuto duro e in retta si e’ rifatto sotto, sfruttando l’open stretch per passare di precisione negli ultimi metri, a media di 1.14.1, mentre il coriaceo Velletri Jet e’ rientrato a Verace Key per il secondo posto.

La classe non e’ invece stata sufficiente a Trillo Park (oggi alla prima uscita in versione Velotti) per recuperare la doppia penalita’ nel Premio Nadir Chic, prova a resa di metri per cavalli di cat. D/E/F/G: il portacolori del signor Michele Notaro non e’ stato molto brillante nella fase iniziale, ha poi provato la sortita dopo un chilometro in 1.16.6 ma e’ rimasto a galleggiare in terza ruota e nel finale si e’ arreso. Lacorsa l’hanno fatta i soggetti dello start, in particolare Taleggio Lung, tornato in vantaggio dopo 800 metri dopo aver scambiato la posizione con Shaghy: il cavallo di Manuele Matteini ha tenuto buon ritmoimponendo una ulteriore accelerazione ai 600 finali, ma in retta ha prestato il fianco all’appostato Shaghy,che con Antonio Greppi e’ passato a media di 1.16.1. Il generoso Luster Sf ha coraggiosamente mantenutola terza posizione completando l’en plein del primo nastro.

Gentlemen protagonisti nella prova di chiusura, Premio Liaia, in sediolo a cavalli anziani sui 1640 metri:confermando l’eccellente stato di forma, Tikad e’ tornato alla vittoria, stavolta con Sandro Gori in sediolo, piegando di forza in retta il battistrada Usted Bi dopo aver affrontato allo scoperto il giro finale: gran bella prestazione davvero. L’atteso Mo Farah e’ stato respinto al via da Usted Bi, si e’ accodato secondo ma in retta non e’ riuscito ad essere minaccioso, chiudendo al terzo posto su Ubiratan Hp.

Fonte: Snaitech
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: