Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:12 - 19/12/2018
  • 590 utenti online
  • 32967 visite ieri
  • [protetta]

Sabato 15 dicembre il Comune di Larciano ha pensato bene di organizzare un mercatino di Natale in quel della piazza. Contenuto ma pur sempre decoroso, con l’intento di creare un po' di atmosfera natalizia, .....
Podismo
VOLLEY

Un risultato inatteso al PalaItis di Lucca.

BOCCE

Come non menzionare quanto di buono stanno facendo i due pontigiani Lorenzini e Cecchi che, per casualità, si chiamano entrambi Giacomo.

PODISMO

Si sono svolte al Circolo Arci di Ramini le premiazioni dei campionati provinciali Uisp delle varie specialità.

BOCCE

Il punteggio finale di cinque set a tre i favore degli emiliani.

BASKET

Al PalaCardelli è di nuovo derby, l’avversario di turno è il Rossoblu Junior di coach Ialuna.

CALCIO

E' stato presentato presso il centralissimo ristorante Centrale di Piazza del Popolo di Montecatini il nuovo acquisto del Montecatini Calcio. Si tratta di Biagio Pagano, il trequartista di origine campana che mosse i suoi primi passi nel prolifico settore giovanile del Margine Coperta prima di approdare all'Atalanta e poi proseguire nella massima Serie con le maglie di Samp e Torino.

BOCCE

Divertente e stimolante pomeriggio di sport al bocciodromo di Monsummano Terme dove il 13 dicembre sono scese in corsia persone non vedenti e ipovedenti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Antonio Scurati.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreia Mndadori è dedicata all'ultimo libro di George R.R. Martin.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Vuoi sapere come si costruisce una busta paga? E magari acquisire .....
PESCIA
Scoperto laboratorio per la produzione di marijuana: arrestati padre e figlio incensurati

19/7/2018 - 12:04

Nei giorni scorsi, militari del comando provinciale della guardia di finanza di Firenze hanno arrestato in flagranza di reato per coltivazione e produzione di sostanza stupefacente (marijuana) 2 soggetti italiani, padre e figlio, di 50 e 24 anni.

 

I finanzieri Atpi (Anti terrorismo pronto impiego) del gruppo Firenze, fortemente impegnati nel controllo economico del territorio, hanno raccolto informazioni che li hanno messi sulle tracce di un soggetto che, nei pressi di una villetta nella campagna di Pescia, maneggiava prodotti utili alla coltivazione di cannabis.


In effetti, lunghi appostamenti nei pressi di una villa consentivano di scoprire che una porzione di terreno, abilmente occultata alla vista dei passanti, veniva coltivata con piante di marijuana. Pertanto, le fiamme gialle decidevano di intervenire sorprendendo il figlio che, si era nascosto all’interno di una capanna ai bordi del terreno, intento a tagliaree raccogliere le infiorescenze di piante in essiccazionepronte per essere trattate in un vero e proprio laboratorio clandestino.


A seguito delle attività di perquisizione dei locali sono stati rinvenuti 8,5 kg di sostanza stupefacente di cui 3,5 kg erano già pronti per la vendita all’interno di un grande sacco di plastica, mentre altri 5 chili erano stoccati in foglie dentro un frigorifero, per la produzione della resina da vendere come hashish.


Sono stati anche rinvenutigli “strumenti del mestiere”: lampade alogene, aeratori, termometro laser, bilancino di precisione, prodotti speciali per la crescita e l’essiccazione delle piante e materiale per il “packaging”, oltre a diverse centinaia di euro in contanti.


Su disposizione del pubblico ministero della procura della Repubblica presso il tribunale di Pistoia, Luigi Boccia, i due responsabili dell’illecita attività sono stati arrestati e associati presso la locale casa circondariale pistoiese  e il materiale, compreso il denaro, sequestrato. A seguito della convalida dell’arresto, è stata poi applicata al padre e al figlio, ancora incensurati, la misura cautelare dell'obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria nel comune di Pescia.


Solo la sostanza stupefacente trovata sul posto, qualora messa in commercio, avrebbe fruttato illeciti guadagni per gli arrestati pari a oltre 100.000 euro.

Fonte: Guardia di finanza
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/7/2018 - 18:10

AUTORE:
Mara

Questi "commercianti" non si sono fatto neanche due giorni di carcere. Tristezza assoluta. Un plauso enorme alla Guardia di Finanza.