Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:10 - 16/10/2018
  • 710 utenti online
  • 60856 visite ieri
  • [protetta]

Cara Europa non si capisce perché Sei contraria al governo italiano eletto democraticamente dal popolo, se porta il defifit al 2, 4% quando anche la Francia a annunciato che lo porterà al 2, 8%. .....
LAMPORECCHIO

Domenica 21 ottobre (inizio ore 9) alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, in località Centocampi, si svolgerà la classica rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole.

BOCCE

Colpaccio al debutto per la Montecatini AVIS nella trasferta di Scandicci dove si impone con il punteggio di 3-0 e che oltre a  conquistare  tre punti pesanti,  hanno dato prova di un  ottima prestazioni di gioco,e  ha messo in evidenza grande compattezza di gruppo. 

BASKET

I ciabattini impegnati nel primo derby stagionale di campionato contro un Chiesina che si presenta alla sfida scottato dall’ultima bruciante sconfitta subita a Capannoli contro Valdera.

CALCIO

La Toscana inciampa col Vaud nella seconda gara del girone di qualificazione della UEFA Regions Cup complicando non di poco i piani di qualificazione alla fase finale del torneo.

VOLLEY

Sabato 13 ottobre alle 18, sul parquet del palazzetto dello sport di piazza Pertini, il Centro tecnico territoriale Monsummano inizia l'avventura nel campionato regionale di Serie D di volley. 

TIRO A SEGNO

Si è svolta presso la sezione del Tiro a Segno di Cascina (PI) la Fase Regionale del Campionato Giovanissimi, rivolta a ragazzi e ragazze nati negli anni 2007 e 2008.

BOCCE

Grande affermazioni di Matteo Franci in coppia con il giovanissimo  Niccolò Lambertini a Villafranca di Verona

Podismo
none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rebecca West.

none_o

La mostra, dal titolo “Le carrozze a Montecatini…la tradizione continua”, è a cura di Roberto Pinochi e Bruno Fortina.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso di pittura metodo MARTENOT, .....
Il gruppo ametista Ringrazia l'amministrazione in quanto è stata .....
MONTECATINI
Dopo oltre 50 anni di servizio va in pensione l'ultimo fiaccheraio della città

12/7/2018 - 18:15

Per anni ha attraversato la città con la sua carrozza, trasportando a cavallo generazioni di turisti, personaggi famosi e coppie di innamorati. Oggi, dopo oltre mezzo secolo di onorata carriera, Lorenzo Miniati, 85 anni, l’ultimo fiaccheraio di Montecatini Terme, scende di sella e abbandona il servizio. 

 

Il sindaco Giuseppe Bellandi ha voluto premiarlo al termine di una breve cerimonia in sala consiliare, durante la quale Miniati, stretto in un abbraccio fraterno col primo cittadino e circondato dai familiari, non ha saputo trattenere le lacrime.
 
L’inizio delle attività di Miniati risale al 1966, quando acquistò una carrozza risalente addirittura al 1882 e che ha percorso con lui i decenni. Ma nell’ottobre dello scorso anno, alla morte del suo prezioso cavallo, ha deciso di dire basta. 
 
“Il suo sorriso sarà per sempre indimenticabile - ha ricordato Bellandi - Miniati è stato il Cicerone della città, un narratore della nostra storia. Resterà uno dei simboli positivi di Montecatini Terme”.


Indimenticabili anche le personalità che hanno avuto il piacere di un tour sulla sua carrozza: Giulio Andreotti, Carlo Azeglio Ciampi, Pippo Baudo, Beppe Grillo, Alberto Sordi e tantissimi altri. Così come è lunga la lista dei film a cui ha lavorato con i suoi cavalli, a cominciare da “Pinocchio” di Luigi Comencini o “Le ragazze di San Frediano”. 
 
Con l’ultimo fiaccheraio va in pensione un mestiere affascinante e un patrimonio sconfinato di memoria e conoscenza, legato a un periodo che non c'è più. Il passaggio di testimone rischia di essere complicato: con la fretta perenne di questi ultimi anni, sembra che nessuno abbia più tempo per un giro in carrozza. Un vero peccato che farebbe torto alla nostra tradizione.

 

di Giacomo Ghilardi 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: