Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 18/4/2019
  • 632 utenti online
  • 24526 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

NUOTO

Domenica 14 aprile alle ore 20 avrà luogo, presso la piscina “F. Marchi” di Pescia, la 2^ edizione della Maratona di nuoto, dalle ore 8 alle ore 20.

none_o

Una mostra intesa come viaggio, dove chi osserva assume il ruolo del viaggiatore.

none_o

Inaugurata nelle suggestive sale di Palazzo Pretorio a Buggiano Castello la mostra “Il giardino dell’atelier”.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
PESCIA
Aveva picchiato la ex-compagna e continuava a perseguitarla nonostante il divieto d'avvicinamento: arrestato 49enne

27/6/2018 - 12:43

I carabinieri della stazione di Montecatini Terme, che hanno condotto le indagini insieme a quelli di Buggiano, hanno notificato nel pomeriggio di ieri la misura cautelare degli arresti domiciliari ad A.O., pregiudicato 49enne residente a Pescia, in esecuzione di un’ordinanza del gip di Pistoia che ha inteso così applicare una misura cautelare più grave a seguito delle violazioni alle precedenti prescrizioni impostegli.


La vicenda nella quale è coinvolto l’uomo parte dalla querela per atti persecutori e lesioni personali, sporta ai carabinieri di Buggiano nell’aprile di quest’anno, dalla ex fidanzata montecatinese e coetanea del 49enne, il quale  non aveva accettato la conclusione della loro relazione avvenuta nel luglio del 2017. L’uomo si sarebbe reso responsabile da allora di una serie  di  atti persecutori consistenti in ripetute minacce, ingiurie e anche aggressioni fisiche che in una circostanza, nell’aprile di quest’anno, hanno costretto la donna a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia per contusioni varie, con la contestuale attivazione degli strumenti di protezione previsti dal protocollo rosa.


I fatti denunciati hanno portato come prima conseguenza l’irrogazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, che è stata notificata all’interessato agli inizi di giugno. La misura però è stata subito disattesa dal pregiudicato che si è avvicinato più volte alla vittima in questo lasso di tempo e l’aggravamento della misura si  è resa necessaria ed è scattata con la massima celerità a tutela dell’incolumità della vittima.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: