Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:08 - 16/8/2018
  • 656 utenti online
  • 29327 visite ieri
  • [protetta]

Prima che si formasse il governo avevamo pronosticato anche se non molto volentieri il fatto che i due programmi della Lega e del MoVimento 5 Stelle era impossibile da realizzare in quanto Vista la situazione .....
BASKET

La famiglia di Andrea Cardelli, con l'organizzazione dell'amico Matteo Zamboni, è riuscita a organizzare il 2° Torneo di Basket 3 vs 3 all'area verde attrezzata Riani, detto il "campino" anche quest'anno.

BOCCE

La Federazione ha pubblicato le regole che saranno adottate nei Campionati di Serie A e A2 a partire dal 13 ottobre 2018 data di inizio.

IPPICA

All’Ippodromo SNAI Sesana serata dedicata alla solidarieta’ per il Comune di Amandola, colpito dal terremoto nell’agosto 2016, e per l’atleta 13enne paraolimpico specialità Dressage Denis Coku. A cornice tante attivita’ collaterali per tutte le eta’, mentre in pista le Pariglie e il Trotto montato hanno dato spettacolo.

IPPICA

Un lungo giovedì per l’ippodromo Snai Sesana, iniziato la mattina alle Terme Tettuccio.

PODISMO
BASKET

Torna anche quest’anno a Ponte Buggianese il Basketball Summer festival, otto giorni di partite tra una selezione di squadre universitarie Statunitensi che disputeranno gli incontri presso il Palapertini, struttura apprezzata già negli anni scorsi dalla kermesse sportiva.

BASKET

Sarà una stagione impegnativa quella che andranno ad affrontare i ciabattini con il proprio settore giovanile. Infatti per la prima volta gli Shoemakers schiereranno una formazione in ogni campionato giovanile.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana secondo appuntamento di agosto in attesa del clou che partira’ tra sette giorni con l’appuntamento in notturna dell’11 con le Pariglie.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Nicholas Sparks.

none_o

“Metamorfosi del colore” è il titolo della personale di opere pittoriche e di design.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Offresi uomo di 64 anni tuttofare , per piccoli lavori in casa, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
VALDINIEVOLE
Fratelli d'Italia su Alia: "Inadeguatezza delle amministrazioni nel ruolo primario fornire servizi equi ai cittadini"

12/5/2018 - 19:29

Comunicato stampa FdI Montecatini: "Sono arrivate in questi giorni nelle cassette delle lettere dei cittadini di Massa e Cozzile e Ponte Buggianese le richiesta di pagamento della tassa sui rifiuti, la temuta TARI perché soggetta ad una notevole maggiorazione, si parla di una forbice tra il 20/40 % rispetto allo scorso anno, al cui vertice vi è il passaggio della gestione del servizio rifiuti dei singoli Comuni ad un nuovo organo privato: la società Alia Servizi Ambientali Spa, incaricata da Ato centro.
Nei comuni della Valdinievole sta accadendo un fatto estremamente grave in quanto il nuovo gestore risulterebbe non essere adeguatamente strutturato in termini di mezzi e personale per la raccolta porta a porta, e questo lo si evince dalle prime comunicazioni pervenute.
In sostanza i Sindaci di suddetti comuni hanno comunicato che i sostanziali aumenti per l'anno in corso, sono motivati dalla necessità di coprire i “costi derivanti dalla campagna di comunicazione, dall'acquisto e consegna di bidoncini a ciascuna utenza, dei nuovi mezzi per effettuare la raccolta e del personale aggiuntivo necessario”.
Pare peraltro anomalo che il testo della comunicazioni sia identico per entrambi i Comuni, tanto da far supporre che dietro a questa manovra ci sia una unica regia.
Un ulteriore pesante aggravio dell'imposta TARI rappresenta l'ennesimo macigno sulle famiglie del territorio nonché sulle attività commerciali già pesantemente provate dai costi di esercizio, ma la cosa inammissibile è l'imposizione da parte delle Amministrazioni coinvolte di finanziare il nuovo gestore nel potenziamento strutturale della propria attività con i soldi dei contribuenti.
Se Alia S.p.a. si è aggiudicata il bando di gara per lo smaltimento rifiuti nei Comuni della Valdinievole ci è dato supporre che abbia dimostrato di essere in possesso dei requisiti richiesti per assolvere alle funzioni previste dal bando stesso, ma oggi si impone ai cittadini di provvedere al potenziamento strutturale del nuovo gestore.
A rigor di logica di fronte a tale richiesta da parte degli enti sarebbe legittima la richiesta dei cittadini di partecipare agli utili d'esercizio del gestore in quanto co-finanziatori dell'azienda stessa, oppure il gestore, utilizzando mezzi e risorse dei cittadini sarebbe tenuto a pagare un canone di noleggio per quanto acquistato dai cittadini !!!
Ma la beffa non finisce qui, la raccolta rifiuti porta a porta prevede una tempistica totalmente indefinita: si parla di un “fine anno”, senza l’aggiunta di particolareggiate informazioni. Dunque i cittadini in questo momento si trovano a finanziare un servizio di cui non conoscono né i costi reali e né i tempi di realizzazione.
Dalla lettera scritta ai cittadini dai Sindaci di questi Comuni si leggono solo proclami circa l’etica di attuare una buona raccolta dei rifiuti. “Nessuno in via di principio può essere in disaccordo”, sostiene il consigliere Elena Maltagliati (Fratelli d’Italia), la quale però ha espresso un voto contrario all’iniziativa, sottolineando che, malgrado in linea di principio si trovi nettamente dalla parte dell’ecologia e del rispetto dell’ambiente, non si è altrettanto sentita serena nel concedere un voto favorevole “all’aumento sconsiderato e infondato” della Tari.
Nell'interesse generale abbiamo quindi incontrato il nostro Gruppo Consiliare Regionale per rappresentare il disagio e portare la questione ad un livello più alto nel tentativo di fare chiarezza nel più breve tempo possibile su una vicenda pare rivolta a fare gli interessi del gestore piuttosto che della collettività e le amministrazioni coinvolte dimostrano inadeguatezza al loro ruolo primario fornire servizi equi e trasparenti a favore dei cittadini". 
 
Elena Maltagliati – Consigliere Comunale di Massa e Cozzile
Ilaria Michelucci – Responsabile Toscana Dipartimento Vittime FdI
Simeone Clamori – membro Assemblea Nazionale Fratelli d'Italia

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/5/2018 - 9:51

AUTORE:
Claudio

Bravissimi avete ragione e dovete denunciare tutto alla Procura.
Le Procure ci dovrebbero pensare di iniziativa ma non KO fanno se non li spingere voi.Grazie per quello che fate.

12/5/2018 - 22:16

AUTORE:
MASSIMO 2

Direi, senza ombra di dubbio, che hanno perfettamente ragione, indipendentemente dal colore politico !!!