Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:04 - 06/4/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ma non erano caramelle. . . eran cioccolatini!
E poi mai parlato né di forca né di neri, solo di ladri di biciclette 🤪
Per aver 101 anni devo dire di portarli proprio bene.
Rodi e ridi, che .....
BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

CALCIO

I vertici societari del Gsd Montecatinimurialdo hanno preso una sofferta ma inevitabile decisione sul torneo internazionale Città di Montecatini Terme, in programma come ogni anno durante il lungo weekend pasquale.

TAEKWONDO

E' di 12 medaglie il bilancio, decisamente positivo, dell'Asd Taewondo Attitude di Borgo a Buggiano al "Trofeo Lanterna".

NUOTO

La squadra Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole brilla al campionato regionale in vasca corta, svolto alla piscina "Bastia" di Livorno.

KARATE

Domenica a Firenze si sono svolte le qualificazioni regionali per i campionati italiani di karate specialità kata categoria seniores ed esordienti.

NUOTO

Le squadre degli Esordienti A e Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole, guidate dagli allenatori Stefano Giannini e Carlo Bernava, si sono ben comportate ai campionati italiani invernali di Riccione.

BASKET

La Gioielleria Mancini di nuovo in trasferta, la più lunga di questo campionato. L’impegno è di quelli proibitivi contro la capoclassifica Valdicornia di coach Blanco.

none_o

Il 26 febbraio è stata inaugurata la mostra di pittura “Expo art….tullet”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Daniele Mencarelli.

Non mancava alcunchè,
ma non si sa neppur perchè
ci sembrava .....
PISTOIA STORICA
di Giancarlo Fioretti

Una vita in bilico quella di Dino Philipson, sempre in fuga da qualcosa.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

L'architetto e a'antica basilica di Santa Maria Assunta.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
MONSUMMANO
Il Movimento 5 Stelle propone la cittadinanza onoraria al p.m. Di Matteo. "Premiare la lotta contro la mafia"

12/5/2018 - 11:33

Movimento 5 Stelle scrive: "Con proposta presentata a fine Ottobre 2017 dai consiglieri comunali Rodolfo Cioni e Alberto Natali (Movimento 5 Stelle) e dei consiglieri Marco Conti e Alessandro Bianchini (Monsummano Bene Comune), l’amministrazione di Monsummano Terme ha istruito la pratica di conferimento della cittadinanza onoraria. L’iniziativa ha lo scopo di dare un forte segnale di vicinanza e partecipazione alla lotta all’illegalità, senza dubbio una fondamentale priorità dell’attuale amministrazione, e che si concretizzerà con la deliberazione emanata in Consiglio Comunale, la quale povrà essere, o meno, approvata. Questa convocazione arriva in un periodo di importanti risultati proprio contro la lotta alla mafia come si evince dalla storica sentenza del 20 Aprile scorso della Corte di Assise di Palermo, che condanna, dagli 8 ai 28 anni di reclusione, gli imputati coinvolti nella così detta “Trattativa Stato-Mafia” risalente agli anni 90. Ci sono voluti 5 anni di durissimo e costante lavoro coordinato dal pool di magistrati che hanno visto protagonista proprio il p.m. DI MATTEO, vittima anche di minacce di morte, secondo alcune intercettazioni, da parte del boss Totò RIINA e sotto scorta da tempo. Proprio per questa sua dedizione alla Giustizia e il suo spiccato coraggio e senso del dovere, il magistrato Nino DI MATTEO diventa un riferimento anche per i suoi collaboratori per una lotta incondizionata e senza paura contro tutto il sistema delle mafie in Italia. A dimostrazione della gratitudine e della solidarietà espressa nei suoi confronti ma simbolicamente estesa a tutti coloro che rischiano la vita per la Giustizia, sono stati già tantissimi i comuni che hanno preceduto Monsummano Terme in questa scelta. Da nord a sud del paese infatti, sono decine le cittadinanze conferite a DI MATTEO (alcuni esempi sono: Messina, Agrigento, Trani, Chieti, Modena, Bologna, Reggio Emilia, Milano, Pescara, Viterbo, Grosseto, Torino, Livorno, Roma), molto spesso votate all’unanimità a prescindere dall’orientamento politico e sociale, visto l’importantissimo e sensibile tema che ha coinvolto e condizionato l’intera Nazione. La lotta alla mafia è stata ed è ancora di fatto un priorità per l’Italia, che dopo i terribili e sanguinosi anni degli attentati e delle stragi non può limitarsi solo a ricordare i tanti Coraggiosi e le tante Vittime protagonisti di una delle pagine peggiori della nostra storia passata e presente, ma deve anchesostenere chi oggi combatte questo flagello sociale e culturale facendo sentire l’unione e la vicinanza anche attraverso questi piccoli ma forti gesti. Tutto sommato pare però che i presupposti non siano positivi poiché il Presidente del Consiglio, e segretario PD, ha imposto la discussione solo come ultimo punto della seduta consiliare, a dimostrazione della scarsa considerazione concessa alla proposta".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/5/2018 - 10:29

AUTORE:
Alboino Gausi

ma nel titolo non manca qualcuno?