Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:05 - 20/5/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Egregio Signor BIBI, penso si sia , anche per vie traverse, COMPLETAMENTE SFOGATO verso la mia persona tacciandomi intollerabilmente sotto una forma e specie di linguaggio.
Comunque resta sempre .....
PODISMO

Domenica 22 maggio grande appuntamento al  Mefit di Pescia, in via Salvo D’Acquisto per i podisti  dove si correrà la <<3^ Corsa del sorriso di Silvia>>. Gara podistica competitiva di km 9,300 (completamente pianeggiante) e ludico motoria di km 6 e 7.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere prolungato l'accordo con Federico Barsotti per un'ulteriore stagione sportiva, pertanto Federico sarà il capo allenatore degli Herons per ancora tre stagioni sportive almeno, dopo la presente, sino a tutto il torneo 2024-25 compreso.

VOLLEY

È andata in scena domenica a Monsummano la gara che ha consegnato nelle mani del Ctt il pass per la semifinale regionale Under 14.

BASKET

Grande soddisfazione in casa Nico per la diramazione della convocazioni della Nazionale 3x3 under 23 Femminile. Tra le atlete convocate anche Caterina Mattera, classe 2001, che ben si sta comportando al suo primo anno in Toscana. 

BASKET

Grande prova di carattere dei ciabattini che, nel momento più duro, tirano fuori gli attributi e si aggiudicano gara-4 con una prestazione maiuscola.

CALCIO A 8

È stata fissata al 7 giugno la data di partenza dell’edizione 2022 della Murialdo Cup – Memorial Silvano Sali, torneo amatoriale di calcio a 8 organizzato dal Montecatinimurialdo in collaborazione con la Uisp di Pistoia.

HOCKEY

Weekend intenso all'Hockey Stadium di Montagnana durante il quale la struttura ha ospitato attività sportive ma anche eventi culturali dimostrando ancora la versatilità dell'impianto.

RALLY

Si è confermato all’altezza delle aspettative, il ritorno di Simone Baroncelli nel Campionato Italiano Rally Terra.

none_o

Inaugurazione sabato 21 maggio alle ore 16.30 nello storico Palazzo Achilli.

none_o

"Sarà vero che Pinocchio…?" è la mostra itinerante educativa che ripercorre la storia dell'arte attraverso Pinocchio.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di maggio.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un’idea per una merenda diversa

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Oltre 300 imprese di autotrasporto spazzate via dalla crisi, Cna denuncia la "concorrenza sleale"

11/5/2018 - 16:24

“Gli organi di controllo locali si adoperino affinché sia rispettata la norma che vieta ai conducenti la possibilità di effettuare il riposo settimanale sul proprio mezzo di trasporto”. A dirlo con chiarezza è Massimo Santini, portavoce merci di Cna Fita Toscana Centro, che ribadisce l’urgenza di far rispettare una norma che, prevedendo per chi contravviene un’ammenda di 422 € e il ritiro dei documenti di circolazione, può rappresentare un criterio per limitare la sempre più marcata concorrenza sleale dei vettori esteri e le forme di cabotaggio irregolare”.  
 
A confermare il provvedimento del resto, dice Santini, “è stata la Corte di giustizia europea, dopo che un’impresa aveva cercato di ricorrere a tale provvedimento in un paese dell’Unione Europea. Inoltre, lo stesso obbligo è stato recentemente  chiarito anche da una circolare del Ministero degli Interni inviata a tutte le Prefetture e ai comandi generali degli organi di controllo e adesso deve essere fatto rispettare anche in Italia. Di certo non sarà sufficiente a risolvere il problema, ma può essere la prima di una serie di misure che dovranno essere prese se vogliamo che il settore dell’autotrasporto italiano possa avere un futuro e delle prospettive".
 
"D’altro canto – prosegue Santini – i dati parlano chiaro e segnalano come, nelle sole province di Prato e Pistoia, la crisi abbia spazzato via negli ultimi anni ben 306 imprese (dati Movimprese Prato/Pistoia). Eppure, quando viaggiamo in autostrada, la massiccia presenza di vettori con targhe dell’est Europa è sotto gli occhi di tutti".
 
"A oggi, è oggettivamente impossibile poter competere sul mercato con chi viaggia sulle nostre strade ma ha un terzo dei nostri costi. Per questo servono provvedimenti urgenti per rendere meno flessibile e incondizionata la presenza di questi vettori sul nostro territorio,  prendendo spunto anche da esperienze di altri Paesi dove le scelte politiche hanno consentito, di fatto, forme di tutela specifiche nell’interesse delle imprese degli autotrasporto nazionali”.

Fonte: Cna
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/5/2018 - 8:09

AUTORE:
francesco

salve.io opero nel nord sardegna e vettori stranieri neanche l'ombra, gli autotrasportatori abusivi sono solo italiani.