Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:06 - 01/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Hai ragione da vendere bibbi.
Sono tutti invidiosi di te, del tuo spirito, delle tue battute comiche.
Te si che fai ridere!!
Un maestro in quest'arte!
Speriamo gli venga la c. . . lla a tutti.
Scusami .....
RALLY

Motori accesi al 1° Virtual Rally Valdinievole e Montalbano. Dal 1° giugno e per tutta la settimana, le strade della provincia di Pistoia saranno proiettate in un confronto che ha richiamato un plateau di partecipanti di assoluto livello. 

BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Oggi il popolo decide
col suffragio universale
quale sia la .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
VALDINIEVOLE
Condannati impegnati in lavori di pubblica utilità: firmata convenzione tra tribunale e Società della Salute

28/3/2018 - 14:25

È stata firmata lunedì mattina una convenzione fra la Società della Salute della Valdinievole e il tribunale di Pistoia per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da parte di soggetti condannati a reati minori.
 
Il documento, alla cui firma erano presenti il presidente del tribunale Fabrizio Amato e il direttore della Sds Claudio Bartolini, sancisce l’avvio di una collaborazione che proseguirà per i prossimi 5 anni (tale è la durata della convenzione) finalizzata a offrire ai condannati pene alternative (o in alcuni casi anche accessorie) a quella detentiva o a quella pecuniaria, impegnando quest’ultimi in attività non retribuite in favore della collettività.
 
Coloro quindi che saranno condannati con il beneficio della sospensione della pena condizionata allo svolgimento di un'attività non retribuita verranno affidati dal tribunale alla Società della Salute della Valdinievole per svolgere attività di vario tipo: manutenzione di aree di verde pubblico; tutela e manutenzione del patrimonio immobiliare; attività d’ufficio; assistenza e supporto alle funzioni educative e sociali; progetti di agricoltura sociale.
 
“Lo svolgimento di attività di pubblica utilità – commenta Claudio Bartolini - rappresenta un momento importante nel processo riabilitativo della persona condannata e un valore aggiunto per l’intera comunità. Tali percorsi contribuiscono al reintegro della persona nella società civile rendendo quest’ultima parte di un progetto di pubblica utilità. Questa nuova collaborazione rappresenta un passo importante su cui basare ulteriori progetti di inclusione sociale a valere sul Fondo Sociale Europeo per tutti quei soggetti che sono a forte rischio di marginalizzazione.”
 
“La lunga e ottima collaborazione – afferma il presidente del tribunale di Pistoia Fabrizio Amato - fra Tribunale e associazionismo sociale rappresenta un momento importante per tutta la comunità del territorio, per cui è sempre fonte di grande soddisfazione la firma di convenzioni e protocolli con gli enti territoriali e le numerose associazioni che perseguono la solidarietà attraverso programmi di volontariato e di lavori di pubblica utilità, al fine di realizzare le finalità dell'istituto giuridico penale della messa alla prova dei condannati ed analoghi strumenti, che consentono di rendere effettivi gli istituti di civiltà giuridica faticosamente raggiunti dal legislatore e tanto importanti anche per l’effetto deflattivo della giustizia. Con la firma della convenzione anche la SdS Valdinievole è diventata parte di un sistema virtuoso mediante il quale tante persone riescono ad evitare il carcere per piccoli reati e svolgere attività di volontariato, in molti casi determinanti per la loro crescita umana”.

Fonte: Società della Salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/3/2018 - 17:07

AUTORE:
Antonio V.

Ovviamente, aspetto di leggere la convenzione, perché non vorrei aver frainteso...

Intanto vorrei proprio capire in concreto cos'è: "attività d'ufficio". Non significherà mica, trattare anche i dati sensibili in possesso della nostra Società della Salute! Sarebbe, a dir poco, un sconcertante...
Come già accade in alcune associazioni della nostra provincia e nel Comune di Pistoia, queste persone vengono impiegate per l'accompagnamento disabili e attività ricreative o presso i Servizi Sociali comunali nei confronti di portatori di handicap, malati, anziani, minori ecc.
Rammento sommessamente, a coloro a cui fosse sfuggito, che il delicato mondo che gira intorno alle persone disabili, anziane o minori, dovrebbe essere "frequentato" solo da professionisti esperti e motivati. Ahimè "merce" assai rara di questi tempi. Non per essere pessimisti, ma la cronaca è piena di notizie di crudeltà messa in atto da alcuni di questi professionisti. Proprio quest'ultimo aspetto, dovrebbe far riflette sull'opportunità di effettuare certe scelte "improprie". La prudenza, in questi casi, non è mai troppa...
Ci sono molti lavori che queste persone (condannate o imputate) potrebbero svolgere per la collettività. Penso al taglio dell'erba lungo le strade o dagli argini dei corsi d'acqua, alla ripulitura del nosto Padule dai tanti rifiuti abbandonati, tappare le buche stradali ecc.
La disabilità, la terza o la minore età, crea di per sé, una marcata fragilità quindi sarebbe auspicabile affiancare a queste persone solo operatori con accertata sensibilità, cultura e dedizione alla cura del prossimo... non è affatto sufficiente usare il paravento di una legge per legittimare certe scelte.

Salvo smentita, e me ne scuso da subito... alcuni dei così detti "reati minori" che potrebbero beneficiare dell'istituto della "Messa alla Prova" sono i seguenti:

Guida sotto l'effetto di alcol;
Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti;
Violenza o minaccia a pubblico ufficiale;
Resistenza a un pubblico ufficiale;
Violazione dei sigilli aggravata;
Rissa aggravata;
Lesioni personali stradali;
Furto aggravato;
Ricettazione.

Spero che tali decisioni non siano imposte dai continui tagli o dal fatto di poter attingere a nuove risorse dal Fondo Sociale Europeo. Il mio pensiero, per quel che conta, è che a questo tipo di "manovalanza" non dovrebbe essere consentito nemmeno di avvicinarsi a certe realtà già di per sé fragili...

Con questa riflessione spero di non aver offeso la bontà e il buon intento dei promotori di quest accordo... anche perché, sinceramente, devo dire che è stato assai difficile contenere la mia "amarezza" a tale iniziativa.