Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:05 - 20/5/2018
  • 572 utenti online
  • 32223 visite ieri
  • [protetta]

Questa mattina ho prenotato una visita oculistica per mia moglie. La
patologia, rilevata dall'abulatorio di oculistica di San Marcello
Pistoiese, è identica a quella dell'altro occhio già operato .....
SPORT

Avviandosi verso la conclusione della stagione scolastica è giunto al termine anche il progetto ludico motorio polisportivo “Scuola & Sport”, conclusosi come di consueto con una festa finale presso la palestra comunale “Dante Benedetti” di Chiesina Uzzanese (PT).

NUOTO

Per la decima stagione di fila l'Asd Nuoto Valdinievole sale sul gradino più alto del podio ai campionati regionali di Salvamento, svolti a Cortona.

VOLLEY

Serie C/M: obiettivo semifinale raggiunto per il Montebianco Volley di Andrea Francesconi.

VOLLEY

Niente impresa nei quarti di finale playoff per la Serie C Img Solari del Centro tecnico territoriale Monsummano: dopo il 3-2 subito in gara 1 al PalaCardelli, le termali si arrendono anche in gara 2 in casa del Discobolo Viareggio, che vince 3-1 (parziali: 25-18, 18-25, 25-14, 25-18).

NUOTO

Il 20, 26 e 27 maggio, alle piscine comunali di Monsummano e quelle intercomunali di Larciano-Lamporecchio, si svolgerà il saggio e la rassegna finale dei corsi di nuoto dell'Asd Nuoto Valdinievole.

Podismo
CALCIO

Salvi in campionato gli Allievi Elite 2001, per pochi punti non qualificati alla Coppa Regionale i Giovanissimi Elite 2003, trionfatori nel torneo di categoria i Giovanissimi B 2004, crescita costante degli Esordienti A 2005.

MARCIA

Si svolgerà sabato 19 maggio la 4^ edizione del Memorial dedicato a Cristiano Benedetti. Dalle ore 15 saranno aperte le iscrizioni per la marcia, che partirà alle ore 16 da piazza Vittorio Emanuele II.

none_o

Sino al 10 giugno il 1° piano del palazzo comunale ospiterà la mostra dal titolo “Montecatini verso l’Unesco”.

none_o

"Nel tempo dell’assenza. Giovanni Timpani", è il titolo della mostra, a cura di Paola Cassinelli.

"IL MAGGIO"
Nell'aria tenera e odorosa della primavera,
quando .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Da sempre le bocce della Pieve sono state in lotta con quelle di Montecatini.

Il Cescot Confesercenti ha aperto le iscrizioni al corso “Responsabile .....
Il Salone per la cura e il benessere della persona Luca Piattelli, .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre
Personaggi delle bocce pievarine negli anni '80

10/3/2018 - 20:11

Da sempre le bocce agonistiche della Pieve sono state in lotta con quelle di Montecatini. La rivalità campanilistica dei confinanti  era sentita  in quanto, nel periodo degli anni '80, le società della Valdinievole erano quelle di Ponte Buggianese, Calamari di Pescia e Malocchio di Buggiano.                                                         

 

Ricordo che il Cral Pieve a Nievole aveva la sua sede presso il circolo Arci in via Bonamici, struttura adiacente la ferrovia che si sentiva transitare come fosse all’interno delle 3 corsie in terra battuta. Presidente era Vasco Lenzi, segretario Lauro Borracchini, parco giocatori di buon livello con Barbini, Bonaccorsi, Stefanelli, Rizieri, Monti. Antenore, tutta gente della massimacategoria.                                                                                             

 

Facendo un passo indietro come non ricordare il pallaio coperto della “località” Via Nova costruito su terreno comunale dai volontari del posto muratori e fabbro: i loro nomi Cecio, Bazza, Pierino e altri che ora mi sfuggono. La sera era frequentato dai tanti appassionati che con poche lire si divertivano in un clima di sincera amicizia, molto gradito lo scontro  tra Mazzei e Baronti (il pastore). Il premio era rappresentato dalla bevuta che poteva essere un mezzino di vino.                                                  

 

Poi, per decisione comunale, fu smantellato probabilmente perchè mancante dei servizi igienici ma una cosa è certa, rappresentava l’unico passatempo per i residenti della Via Nova utile per fare sport che voleva dire salute per gli anziani. Con questa decisione i bocciofili più giovani si tesserarono per la bocciofila di Pieve e, tra questi, anche il sottoscritto che iniziò a gareggiare con la maglia regolamentare, la mia categoria era la C ma non riuscivo a trovare il compagno per la specialità a coppia. In mio aiuto venne il barbiere del Gallo Giuseppe Guelfi, anche lui scartato come atleta.

 

Come previsto, quando andava bene, si perdeva alla prima partita: una volta a Malocchio si prese cappotto in breve tempo e allora pensai di ritardare il ritorno a casa per far sapere che, finalmente, eravamo rimasti in gara vincendo qualcosa. Dissi la verità perché mancarono gli avversari.

 

Beppe allora cambiò “cavallo” e, miracolosamente, non solo vinse la prima partita ma addirittura la gara di Barga in compagnia di  Giano Venturini, un vero bocciatore che sapeva giocare alle bocce.                                            

 

L’amministrazione comunale, per soddisfare le esigenze dei tanti appassionati di Pieve, inaugurò nel 1998 il nuovo bocciodromo di via Leonardo da Vinci, struttura importante a livello regionale.                                                                                                                               

 

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: