Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:08 - 20/8/2018
  • 1421 utenti online
  • 42276 visite ieri
  • [protetta]

Il gruppo ametista nel suo piccolo sta portando avanti questa proposta in aiuto del Commercio per i cittadini che vanno in pensione Ho già lo sono e che continuano a gestire un'attività, i contributi .....
CICLISMO

Fu un campione delle due ruote. Toscano doc, nato nella città del Giglio e dei Medici, Pietro Linari era di quelli che con la bicicletta alzavano la polvere. 

BASKET

La famiglia di Andrea Cardelli, con l'organizzazione dell'amico Matteo Zamboni, è riuscita a organizzare il 2° Torneo di Basket 3 vs 3 all'area verde attrezzata Riani, detto il "campino" anche quest'anno.

BOCCE

La Federazione ha pubblicato le regole che saranno adottate nei Campionati di Serie A e A2 a partire dal 13 ottobre 2018 data di inizio.

IPPICA

All’Ippodromo SNAI Sesana serata dedicata alla solidarieta’ per il Comune di Amandola, colpito dal terremoto nell’agosto 2016, e per l’atleta 13enne paraolimpico specialità Dressage Denis Coku. A cornice tante attivita’ collaterali per tutte le eta’, mentre in pista le Pariglie e il Trotto montato hanno dato spettacolo.

IPPICA

Un lungo giovedì per l’ippodromo Snai Sesana, iniziato la mattina alle Terme Tettuccio.

PODISMO
BASKET

Torna anche quest’anno a Ponte Buggianese il Basketball Summer festival, otto giorni di partite tra una selezione di squadre universitarie Statunitensi che disputeranno gli incontri presso il Palapertini, struttura apprezzata già negli anni scorsi dalla kermesse sportiva.

BASKET

Sarà una stagione impegnativa quella che andranno ad affrontare i ciabattini con il proprio settore giovanile. Infatti per la prima volta gli Shoemakers schiereranno una formazione in ogni campionato giovanile.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rebecca West.

none_o

La mostra, dal titolo “Le carrozze a Montecatini…la tradizione continua”, è a cura di Roberto Pinochi e Bruno Fortina.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Offresi uomo di 64 anni tuttofare , per piccoli lavori in casa, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
PIEVE A NIEVOLE
Villa Brunetti torna a vivere dopo 20 anni di abbandono: diventerà un albergo "superior" con ristorante e tre piscine

13/2/2018 - 17:40

Il progetto di riqualificazione dell'ex “Uno Più” è tra i 124 progetti architettonici più interessanti al mondo. Lo rivela la prestigiosa pubblicazione “Aww Architecture work in progress worldwide 2017 and beyond” che ogni anno raccoglie in un annuario i progetti internazionali più promettenti al mondo.

 

Un vanto non solo per l'architetto pontederese Giuseppe Sessa autore del progetto, ma anche per il paese di Pieve a Nievole, che si prepara a ospitare una struttura all'avanguardia, unica nel suo genere. “Per me è stata una grande soddisfazione – racconta – perchè venire menzionati da questa pubblicazione è un riconoscimento davvero importante per noi architetti. In realtà lo è anche per il committente che, nonostante i tempi di profonda crisi economica, si impegna in un investimento importante, spinto dall'amore per il proprio lavoro e per il territorio in cui vive. A Pieve a Nievole, infatti, sorgerà un complesso alberghiero bello, funzionale e unico, in totale rispetto dell'area su cui sorgerà”.

 

Verrà infatti completamente recuperata la storica Villa Brunetti, che da più di 20 anni è fonte di abbandono e degrado. Il progetto di ristrutturazione e riqualificazione paesaggistica e ambientale che si aggiudicato il riconoscimento prevede la realizzazione di albergo “superior” che al suo interno si comporrà di due suite e dieci camere, un ristorante stellato, tre piscine e un centro benessere.

 

Il tutto si snoderà attraverso gli oltre 1200 metri quadri della struttura, senza dimenticare i 6 ettari di parco che vedranno una completa ripiantumazione di alberi dopo l'abbattimento degli esemplari malati avvenuta due anni fa.

 

I lavori, complessi sia per la particolarità degli interventi che per la dimensione della struttura, dureranno tre o quattro anni, ma data la particolarità dell'intervento non è ancora possibile tracciare un piano dei lavori preciso. Il nuovo albergo, una volta terminato, renderà necessaria una serie di assunzioni sul territorio per la sua gestione.

 

“Personalmente – conclude l'architetto – mi sento di fare un plauso alla famiglia Pace, proprietaria dell'intera area di villa Brunetti, che ha deciso di compiere un investimento così importante sul suo territorio”.

Fonte: Pace La Palagina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: