Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:06 - 28/6/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Della brava gente del dopoguerra ?
A partire da Giuliano , Finocchiaro Aprile Portella delle Ginestre , i profughi giuliani tenuti come bestie ?
E poi i bimbi con gli zoccoli perche, :' i bravi proprietari .....
RALLY

Anche a Reggello, nel Valdarno Fiorentino, AutoSole 2.0 ha trovato soddisfazione, proseguendo la striscia positiva di risultati con Nicola Fiore e Alessio Natalini, che con la Skoda Fabia R5 hanno finito al quinto posto assoluto.

BOCCE

Nel Campionato di promozione categoria A bella vittoria della compagine biancoceleste in riva al Trasimeno, in una giornata torrida dove l’aria era irrespirabile, i ragazzi del Presidente Moreno Zinanni dopo un inizio claudicante del Torneo sembrano aver trovato la quadratura del cerchio gioco di pregevole livello e la conquista del secondo posto in classifica.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Daniele Magro.

TIRO CON L'ARCO

Il 25 e 26 giugno la Asd Arcieri del Micco organizzerà a Pistoia l'edizione 2022 della Coppa Italia Master Fitarco di tiro con l'arco presso lo stadio comunale.

TIRO A SEGNO

Al poligono di Tiro a segno nazionale sezione di Lucca nei due week end centrali del mese di giugno è andato in scena il Campionato regionale federale.

RALLY

Ha di che sorridere Masino Motorsport, guardando agli ottimi riscontri ricevuti dal 9° Rally Terra di Argil, andato in scena nel weekend appena concluso e secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 7.

PODISMO

Il caldo di questi giorni e la vicina gara di Montecatini ha tenuto lontano i podisti la edizione 2022 del <<Trail del Capitano di ventura Spadaforte>> che si e disputato nel borgo sopra Buggiano.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Jordon Malik Varnado.

none_o

Mostra fotografica “Clues of enchant” della molisana Giovanna Di Lauro.

none_o

Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria: dieci opere-faro del maestro.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del solstizio d'estate.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Arrosto capriccioso di tacchino

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
"Montecatini torni destinazione primaria": all'Excelsior convegno su stato del turismo

13/12/2017 - 17:40

MONTECATINI - «La città sta riavendo il ruolo da protagonista che da tanto non aveva. Questo non deve farci adagiare ma anzi, deve essere uno sprono per far ancora meglio». A parlare è il presidente della Provincia di Pistoia Rinaldo Vanni in occasione del convegno “Sharing Montecatini Terme”, tenutosi alle Terme Excelsior oggi pomeriggio.

 

L'incontro è stato l'occasione per fare il punto insieme agli albergatori della situazione turistico-alberghiera non solo in città ma di tutto il territorio valdinievolino. A fare gli onori di casa, dopo il sindaco Giuseppe Bellandi che ha salutato i presenti in apertura, è stato l'assessore al turismo Alessandra De Paola. «A Montecatini ci sono circa 200 strutture alberghiere – ha esordito l'assessore – ma guardatevi e contatevi: sono tantissimi i non presenti. Questo è un primo problema che dobbiamo risolvere».

 

De Paola ha fatto il punto sul turismo in città, tracciando un bilancio della situazione turistica. «Negli ultimi due anni in città il 75% dei turisti è venuto perchè Montecatini si trova vicino a un'altra destinazione principale. Solo una minoranza viene a Montecatini perchè vuol venire da noi. Dobbiamo stare anche attenti a non puntare tutto sui grandi gruppi di turisti che giungono col bus: ben vengano, ma 11.500 bus all'anno in città non sono una quota sostenibile per gli albergatori, anche perchè questi turisti stanno fuori dalla città tutto il giorno e rimangono a Montecatini solo per cena e dopo cena».

 

De Paola ha sottolineato qual è il vero obiettivo dell'amministrazione per i prossimi anni. «Far diventare Montecatini una destinazione primaria. Tanto è stato fatto ma altrettanto dobbiamo continuare a fare. Vorremo continuare a puntare sul turismo attivo. I segnali di ripresa ci sono, ma le nostre potenzialità sono ancora più grandi».

 

Il convegno è continuato con gli interventi del direttore sanitario delle Terme Manela Scaramuzzino, il responsabile area sport del Comune e Marco Del Pistoia di Slow Food Italia.  

 

Francesco Storai

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/12/2017 - 11:29

AUTORE:
Andrea f.

Prendo in esame i dati forniti nel convegno , il 75% delle presenze turistiche in città viene solo per il pernottamento mentre il 25% viene per rimanere qualche tempo in città. Sarebbe utile sapere la tendenza statistica di queste percentuali ma io azzardo che la percentuale dei pernottanti sia in costante crescita. È un buon segnale per la nostra economia turistica ? D'altronde chi anche volesse passare le sue giornate in città , visto lo stato comatoso delle strutture termali , cosa può fare ? Chiaramente la ricetta miracolosa in tasca non ce la ha nessuno ma ciò che mi risulta oscuro è chiedere una possibile ricetta agli albergatori. La storia ci insegna che essi questa situazione la hanno voluta fortemente , circa 30 anni fa la maggioranza di loro ha deciso di puntare sul turismo di massa. Prezzi bassi , poco personale , investimenti ridotti ai minimi termini , nessun investimento nelle Terme .... E la città ? Questo è un problema che non ha mai sfiorato gli albergatori. La cartina di tornasole di tutto ciò è la bassa presenza al convegno , perché a loro la situazione sta bene così. Tanto più che direttamente o indirettamente riescono sempre ad avere " un occhio di riguardo " dalle Amministrazioni , di qualunque colore esse siano. Questo convegno è simile ad un ritrovo di pompieri che chiedono agli incendiari un consiglio.. Ma preoccupatevi un po' di più delle classi disagiate.