Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:12 - 14/12/2017
  • 592 utenti online
  • 29772 visite ieri
  • [protetta]

Domenica sera 10 dicembre, si sparge la voce di avverse condizioni meteo in arrivo. La Protezione Civile locale, tranite l'Ufficio di Polizia Municipale, avverte che ci potrtebbero essere delle sospensioniu .....
TAEKWONDO

Si conclude con una medaglia d’argento e un secondo posto la Junior cup 2017 per  Rudy Semola capitano del gruppo sportivo Kin Sori Taekwondo asd, società guidata dal maestro Simone Niccolai, nella categoria cinture nere senior – 58 kg.

CALCIO

La società lo aveva detto già da tempo e adesso, nonostante un budget non certo dei più importanti, ecco che arrivano i rinforzi attesi. Il Valdinievole Montecatini dà fondo a tutte le proprie risorse ed energie per risalire la china e per cercare di salvarsi nel girone E della serie D.

VOLLEY

Solo vittorie nell´ultimo turno di gare per le formazioni giovanili del Centro tecnico territoriale Monsummano.

CALCIO

Pubblichiamo i risultati delle squadre giovanili del Montecatini Murialdo.

CALCIO

È diventato l'appuntamento sportivo che da tradizione chiude le festività natalizie in Valdinievole, organizzato per il quarto anno consecutivo dai Giovani Granata Monsummano.

PODISMO

Dominio degli atleti marocchini nella edizione 2017 della “Corsa di Babbo Natale”, gara podistica di 10 chilometri organizzata dalla società Montecatini Marathon.

BASKET

Continua il periodo no della Gioielleria Mancini Shoemakers che incappa nel 4° stop consecutivo nella tana dei Castelfranco Frogs.

VOLLEY

Secondo posto solitario nel girone B (a -2 dalla capolista Euroripoli), quarta vittoria consecutiva, settimo match chiuso 3-0 dall'inizio del campionato. 

none_o

Opere contemporanee dedicate a Luigi Tenco nel 50° anniversario della sua morte.

none_o

La recensione di questa settimana a cura della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Donato Carrisi.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Pietro Leopoldo I fu il vero artefice della nascita termale di Montecatini.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
MONTECATINI
Santa Rita Hospital: nuova terapia intensiva e 42 posti letto in più per ortopedia e traumatologia

5/12/2017 - 10:41

Santa Rita Hospital, l’ospedale polispecialistico accreditato con il Sistema sanitario nazionale che fa parte di Gvm Care & Research, amplia la propria struttura grazie a un recente intervento di ammodernamento che ha permesso di integrare un nuovo reparto di terapia Intensiva e posti letto destinati alle specialità ortopediche.


Un progetto importante che conferma il ruolo della struttura come punto di riferimento territoriale, in particolare per le specialità di ortopedia e traumatologia, anestesia e rianimazione, la chirurgia ambulatoriale per patologie quali il tunnel carpale, le dita a scatto e a martello, il neuroma di Morton. In più le visite e i consulti in chirurgia vascolare, chirurgia generale e plastico ricostruttiva.

 

Le specialità sono supportate da servizi di diagnostica per immagini d’avanguardia che comprende Tc, ortopantomografo e ecografia internistica. Nei prossimi mesi, inoltre, verrà integrata una nuova risonanza magnetica digitale 1.5 T a banda larga.


Un ospedale tecnologicamente avanzato in grado di offrire percorsi personalizzati che vanno dalla prevenzione alla diagnosi tempestiva e alla cura di numerose patologie, con un livello di comfort elevato.
 
La Terapia Intensiva
Sono 42 i nuovi posti letto destinati alla specialità ortopedica. In particolare, a sostegno dell’Unità funzionale di chirurgia, tre posti letto sono stati assegnati al nucleo funzionale della terapia Intensiva e rianimazione, uno dei quali riservato al ricovero di pazienti che necessitano dell’isolamento infettivo. La terapia intensiva di Santa Rita Hospital, che opera in stretta sinergia con la diagnostica strumentale, nasce dall'esigenza di promuovere il miglior percorso terapeutico, soprattutto per quei pazienti, spesso in età avanzata tale da condizionare più o meno gravemente la degenza post-operatoria. 
 
Il blocco operatorio
Un’altra fase importante dei lavori di potenziamento dell’intero complesso ospedaliero ha riguardato l’ampliamento del blocco chirurgico grazie alla costruzione di una nuova sala operatoria. Attualmente Santa Rita Hospital può contare su tre sale operatorie tecnologicamente equipaggiate, due delle quali classificate Iso 5 e pertanto conformi alle procedure ad alta complessità. È presente anche un servizio di riabilitazione fisica sempre a supporto dell’attività post-chirurgica interna.
 
Innovazione e avanguardia tecnologica
La diagnostica per immagini è a supporto dell’interventistica di Santa Rita Hospital ed è disponibile a livello ambulatoriale per esterni tramite accessi in convenzione con il Ssn, privato o con assicurazioni, fondi e mutue.

 

In attesa di completare l’integrazione della nuova risonanza magnetica digitale 1.5 T, la struttura dispone di una Tc di ultima generazione capace di eseguire indagini ad alta risoluzione e ogni tipo d’accertamento con e senza mezzo di contrasto endovena. Inoltre è dotata anche di ortopantomografo digitalizzato e delle più avanzate tecnologie per la radiologia convenzionale, sempre digitale, affiancata da un’attività specifica in ecografia internistica. 

Fonte: Santa Rita Hospital
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: