Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:10 - 15/10/2018
  • 1718 utenti online
  • 32205 visite ieri
  • [protetta]

Cara Europa non si capisce perché Sei contraria al governo italiano eletto democraticamente dal popolo, se porta il defifit al 2, 4% quando anche la Francia a annunciato che lo porterà al 2, 8%. .....
BOCCE

Colpaccio al debutto per la Montecatini AVIS nella trasferta di Scandicci dove si impone con il punteggio di 3-0 e che oltre a  conquistare  tre punti pesanti,  hanno dato prova di un  ottima prestazioni di gioco,e  ha messo in evidenza grande compattezza di gruppo. 

BASKET

I ciabattini impegnati nel primo derby stagionale di campionato contro un Chiesina che si presenta alla sfida scottato dall’ultima bruciante sconfitta subita a Capannoli contro Valdera.

CALCIO

La Toscana inciampa col Vaud nella seconda gara del girone di qualificazione della UEFA Regions Cup complicando non di poco i piani di qualificazione alla fase finale del torneo.

VOLLEY

Sabato 13 ottobre alle 18, sul parquet del palazzetto dello sport di piazza Pertini, il Centro tecnico territoriale Monsummano inizia l'avventura nel campionato regionale di Serie D di volley. 

TIRO A SEGNO

Si è svolta presso la sezione del Tiro a Segno di Cascina (PI) la Fase Regionale del Campionato Giovanissimi, rivolta a ragazzi e ragazze nati negli anni 2007 e 2008.

BOCCE

Grande affermazioni di Matteo Franci in coppia con il giovanissimo  Niccolò Lambertini a Villafranca di Verona

Podismo
PODISMO
none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rebecca West.

none_o

La mostra, dal titolo “Le carrozze a Montecatini…la tradizione continua”, è a cura di Roberto Pinochi e Bruno Fortina.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso di pittura metodo MARTENOT, .....
Il gruppo ametista Ringrazia l'amministrazione in quanto è stata .....
MONTECATINI
Il basket montecatinese nella "Walk of fame" di viale Verdi: borchie per Andrea Niccolai, Mario Boni e Cacco Benvenuti

15/11/2017 - 21:01

Da oggi tre simboli del basket montecatinese sono nella “Walk of fame” di viale Verdi. Sono Andrea Niccolai, Mario Boni e Gianfranco "Cacco" Benvenuti. I tre, seppur in epoche e con ruoli diversi (cestisti i primi due, allenatore il terzo) hanno tenuto altissimo il nome di Montecatini nel panorama nazionale del basket.

 

L'amministrazione Bellandi ha scelto di tributare a loro tre borchie lungo viale Verdi, come spetta a ogni personalità di livello che ha frequentato Montecatini. I tre nuovi elementi si trovano non lontano dal Tettuccio, all'altezza delle Leopoldine.

 

Come ha ricordato l'assessore alla cultura Bruno Ialuna «questi tre si trovano laddove ci sono tutti grandi dello sport: la borchia di Pelè qui vicino ne è la testimonianza». Presenti i due cestisti e la vedova Graziella Benvenuti, in rappresentanza del marito scomparso qualche anno fa. «Ringrazio tutti di questa splendido riconoscimento» ha detto Benvenuti nel corso della cerimonia, che si è conclusa con un lungo applauso alla memoria di coach "Cacco", allenatore a Montecatini dal 1991 al 1994.

 

Applausi e soddisfazione anche per gli altri due insigniti della onorificenza. «E' un grande onore – racconta Niccolai –, i nostri nomi rimarranno per sempre nelle passeggiate dei montecatinesi e dei turisti che vengono in questa città. Abbiamo fatto tanto per la pallacanestro di Montecatini, ma ancora tanto stiamo facendo per il turismo in città, come il Mondiale dello scorso anno. Rossoblù si rimane per sempre, è un regalo bellissimo».

 

Anche Mario Boni si è detto soddisfatto e onorato della sua borchia. «Quella mia e di Montecatini è una storia straordinaria. Ho scelto questa città da ragazzo e ci sono cresciuto fino a diventare uomo. E' una stata una scelta azzeccatissima».

 

Parole di stima anche dall'assessore al turismo Alessandra De Paola, che ha così commentato: «Ho visto Mario al lavoro per i Mondiali Fimba del 2017 – ricorda – e vi assicuro che vuole bene a Montecatini più di ogni altra cosa». Tre borchie che si rappresentano un tributo a tre sportivi di assoluto livello, ma che anche legano ancor di più il rapporto con la città termale e il gioco del basket. 


di Francesco Storai

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/11/2017 - 15:08

AUTORE:
Caio Giulio Cesare

Grandi atleti attaccati al territorio,Montecatini ha fatto il minimo per ricordare queste storie passate nell'oblio.

In tema sportivo dovreste fare un pensierino anche alla borchia del mecenate M.Zinanni,da anni sulla breccia calcistica , bocciofila e contributiva della Valdinievole.

16/11/2017 - 16:39

AUTORE:
Fred

Su loro 3 nessun dubbio, anzi.... è su Pelé che ho dei dubbi, sarà passato da Montecatini un paio d'ore al massimo, mica ha dato lustro alla città! Allora mettiamo una borchia anche per Giulio Cesare il quale, forse, mentre andava a combattere i Galli sarà passato con le truppe dalla Casina Rossa...