Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:07 - 17/7/2018
  • 806 utenti online
  • 31601 visite ieri
  • [protetta]

Scusa Gianluca ma non ho capito se sei Contrario o favorevole Per quanto riguarda l'euro. Per come la penso io l'euro non è stato un beneficio per noi è anche per tante altre nazioni Per non parlare .....
Podismo
PODISMO

Mercoledì 18 luglio appunatamento per i podisti al Centro Sportivo Pertini di Ponte Buggianese, per la seconda edizione del <<Trofeo Festa dell'Unità>>. 

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana giovedi’ in notturna con il convegno anticipa la riunione di sabato imperniata sulla 64^ edizione del Gran Premio Società Terme –Memorial Vivaldo Baldi (inizio corse dalle ore 20:25), per la prima classica della stagione.

BASKET

La Gioielleria Mancini chiude il mercato per la stagione 2018-2019 con un colpo a effetto. Dopo un lungo corteggiamento, infatti, la dirigenza Shoemakers è riuscita ad assicurarsi Andrea Navicelli, lo scorso anno in C Silver a Quarrata.

CALCIO

Tante conferme e alcune importanti novità nello staff tecnico dei Giovani Granata Monsummano, chiamato al salto di qualità durante la prossima stagione, la prima annata tra le 4 società satellite in Italia del Torino Calcio. 

CALCIO

Inizia con una grande notizia la stagione sportiva 2018/2019 per il Montecatinimurialdo. È ufficiale infatti l´accordo di affiliazione con l'Atalanta Bergamasca Calcio.

TENNIS

Daniele Capecchi e Corinna Dentoni si aggiudicano la quarta edizione del Torneo Open maschile e femminile “Città di Montecatini” organizzato dal Circolo Tennis Montecatini.

BASKET

Prende forma lentamente la Gioielleria Mancini edizione 2018-2019, la seconda in Serie D. Nelle scorse settimane sono arrivate le conferme dei "senatori" Jacopo Danesi e Michael Martelli nonchè del "rookie" Andrea Calderaro.

none_o

La recensione di questa settimana a cura della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Marco Malvaldi.

none_o

Per il ciclo “Monsummano incontri culturali”, promosso dalla biblioteca comunale.

Amore, felicità, fortuna?
Tutto passa, niente dura,
ma .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Da sempre le bocce della Pieve sono state in lotta con quelle di Montecatini.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
GIOVEDI 21 GIUGNO 2018

NUOVO TEATRO VERDI MONTECATINI TERME

"DANCE .....
VALDINIEVOLE
Approvato progetto per le due rotatorie al casello dell'A11, lavori al via nel 2019

9/11/2017 - 17:13

È stato approvato il progetto per la realizzazione di due rotatorie presso il casello autostradale di Montecatini Terme, nel comune di Pieve a Nievole. Si tratta di un’importante opera di compensazione che si inserisce nel più ampio piano di ampliamento della A11 Firenze-Pistoia con la realizzazione della terza corsia. Le successive fasi riguardano la redazione del progetto esecutivo e la gara di appalto; l'inizio dei lavori è previsto entro il 2019.

 

L'opera è stata voluta dal vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, e su impulso del sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti e dei deputati del Pd Edoardo Fanucci e Caterina Bini che hanno seguito con impegno e attenzione le varie fasi del progetto.

 

E' stata valutata favorevolmente la richiesta di non posticipare la realizzazione delle rotatorie successivamente al progetto riguardante la terza corsia autostradale. Pertanto, le due rotatorie saranno realizzate prima o contestualmente all'intervento complessivo di ampliamento dell'autostrada, per evitare l'allungamento dei tempi della realizzazione delle due infrastrutture.


"Si tratta di un'opera centrale per tutta l'area, congestionata dal traffico e da una difficile viabilità. Sarà strategica e faliciterà gli spostamenti dei cittadini e lo sviluppo del territorio", ha detto il viceministro Nencini.


“Grazie al viceministro per la tenacia con cui ha lavorato per portare a termine questo progetto, la cui realizzazione avrà ricadute positive sul territorio. Era un impegno che avevamo preso tempo fa, di non facile soluzione, che i cittadini aspettavano da anni”, hanno dichiarato i deputati dem Fanucci e Bini. Essenziale il contributo del sindaco del comune di Pieve a Nievole, Gilda Diolaiuti che ha seguito in prima persona il progetto.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/11/2017 - 11:50

AUTORE:
Massimo

Se il PD manda avanti personaggi così limitati non ci dobbiamo meravigliare che persone come me abbia smesso da tempo di andare a votare. Con questa Sindaca a Pieve abbiamo toccato il fondo senza vedere realizzata una nuova viabilità alternativa alla chiusura dei passaggi a livello. Evidentemente ai pievarini piace il caos del traffico e l’inquinamento da polveri sottili

11/11/2017 - 11:39

AUTORE:
Mario

Come mai i commenti negativi all’operato della Sindaca Diolaiuti vengono puntualmente cancellati? Se è questa l’idea di democrazia del PD non mi meraviglio dei loro risultati elettorali!!!

11/11/2017 - 11:35

AUTORE:
Antonino

Quando la nave affonda………"i politici" fanno solo promesse elettorali! La Sindaca Diolaiuti sembra arrivare dalla luna! Prima propone sottopassi in zone alluvionali, porta il caos del traffico nel centro del paese e se ne vanta anche. Infine ci racconta la superc....la delle due rotonde all’uscita dell’autostrada! Ma i pievarini credono ancora ai ciuchi che volano???

10/11/2017 - 18:39

AUTORE:
Gianfranco Barni

Accolgo la notizia con ottimismo...... I tempi sono maturi per realizzare questi indispensabili progetti stradali.
Il traffico è diventato caotico...
Venti anni or sono non lo era o almeno non a questi livelli.
Il 2019 è vicino.... Spero di poter sfruttare anch'io le nuove rotonde...

10/11/2017 - 11:14

AUTORE:
Roberto Ferroni

Abito in Valdinievo9le dal 1996. Già allora sentivo parlare della rotatoria all'uscita dell'autostrada, e campanilismi vari, come cosa vecchia di alcuni anni. Facciamo un conto: anche solo dal 1996 sono passti 21 ANNI ! E ,poi ci lamentiamo che le cose in Italia vanno male. Ma sono tempi biblici, nel frattempo, specialmente ai nostri tempi, le cose cambiano, in fretta, molto in fretta ed adeguarsi alle necessità di un quarto di secolo prima mette in pericolo di fare cose già obsolete.

10/11/2017 - 9:41

AUTORE:
Cittadino

La "novità" delle rotonde all'uscita autostradale è già stata data tre o quattro volte, ma questa volta ci dovremmo essere, finalmente!