Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:10 - 21/10/2017
  • 861 utenti online
  • 28997 visite ieri
  • [protetta]

In occasione dell’ inaugurazione degli impianti sportivi realizzati al Palazzetto dello Sport “ Pertini” di Ponte Buggianese di sabato mattina 30 settembre u. s. l’ON. LUCA LOTTI, Ministro dello .....
Podismo
ARTI MARZIALI

L'Asd e Aps Scuola Loto Rosso, diretta dal Sifu Riccardo Innocenti, insegnante di “Wing Chun Kung Fu”, con sede a Pieve a Nievole, prenderà parte alla quinta edizione dei Campionati del mondo unificati di arti marziali e sport da combattimento.

VOLLEY

Difficile se non proibitiva tappa nel capoluogo per la squadra U 18 maschile del Montebianco guidata da Andrea Francesconi.

CALCIO

Seconda visita stagionale, giovedì 19 ottobre, dei responsabili della Scuola Calcio Italia della Juventus al centro sportivo “Renzo Brizzi” di via Togliatti.

VOLLEY

Continua a vincere la formazione Under 16 Elite del Centro tecnico territoriale Monsummano, dei coach Antonio Galatà e Cesare Arinci, con dirigente accompagnatore Fabio Bonsignore.

VOLLEY

Le giovani buggianesi ci hanno provato ma le padroni di casa sono state perfette.

VOLLEY

Dopo una dura battaglia al palazzetto dello sport di piazza Pertini, la rinnovata Serie C Img Solari di head coach Antonio Galatà, con assistent coach Cesare Arinci, deve cedere il passo 3-2 (parziali: 23/25, 22/25, 25/18, 25/17, 8/15) al team fiorentino dell'Astra Chiusure Lampo Bagno a Ripoli.

CALCIO

Mercoledì 18 ottobre la Larcianese sarà impegnata nella gara valida per il terzo turno di Coppa Italia, con avversario il San Miniato Basso. Si giocherà al campo di San Romano (PI) con fischio d' inizio alle ore 15,30.

none_o

In occassione del centenario della nascita una mostra per uno dei maggiori interpreti della letteratura italiana del 20° secolo.

none_o

Dall'8 al 15 ottobre, nel Conservatorio di San Michele, è in programma "Picta Flores", mostra di pittura e scultura.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
APERTE LE ISCRIZIONI PER UN CORSO GRATUITO PER ADDETTI ALL’APPROVVIGIONAMENTO .....
MASSA E COZZILE
In tanti a parlare di vaccini all'incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle: "Si abolisca l'obbligo"

21/9/2017 - 9:47

Il Movimento 5 Stelle traccia un blancio di una recente iniziativa.

 

"Grande partecipazione all'incontro organizzato dagli attivisti del M5S della Valdinievole: "Vaccini obbligatori: informiamoci". Le recenti disposizioni emesse dal governo con l'ultimo decreto, preoccupano non pochi genitori che, nonostante il maltempo, lunedì scorso si sono recati al cinema Olimpia di Margine Coperta per ricevere maggiori informazioni.

 

La questione più delicata è il passaggio da 4 vaccinazioni obbligatorie a 10, con un'urgenza ingiustificabile visto che non sono in corso epidemie. Anche le modalità di somministrazione sono da rivedere secondo i relatori presenti, il consigliere regionale e medico Andrea Quartini e il senatore e medico Luigi Gaetti, che insieme al consigliere regionale Gabriele Bianchi, hanno ribadito la loro contrarietà all'obbligo vaccinale previsto dal governo.
 
È stata evidenziata la necessità di cambiare totalmente l'approccio tra l'intero sistema sanitario e i cittadini, a partire dai medici. Oltre alla necessità di maggior trasparenza e informazione. Occorre anche uno studio più approfondito dei dati riguardanti gli effetti collaterali e comunque valutare caso per caso.

 

Il M5S non è contrario ai vaccini che sono ritenuti utili, la questione urgente è combattere l'obbligo vaccinale che è alla base della libertà di scelta. Maggiore consapevolezza e libera scelta come in molti paesi europei. Per questo è necessario tenere alta l'attenzione. Da una parte comitati, associazioni, genitori e attivisti devono continuare con azioni di informazione. Dall'altra i portavoce in Regione e al Governo continueranno raccogliendo le segnalazioni dal territorio e con interrogazioni e interventi in commissione.

 

Una domanda dal pubblico: "Cosa farà il Movimento se andrà al governo?". La risposta è stata chiara: abolizione dell'obbligo e introduzione di sistema informativo come nei paesi del nord Europa, con personalizzazione delle vaccinazioni in base al luogo (regione o località specifica con le sue particolarità) e addirittura in base al soggetto.

 

L'incontro è andato avanti oltre la mezzanotte con le domande dal pubblico. Genitori partecipi e relatori aperti al dialogo e alle critiche in un confronto costruttivo e democratico".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




23/9/2017 - 19:55

AUTORE:
Ciampi

Questa legge ha come obiettivo prima la massima vaccinazione, e poi l’informazione. È una legga che oltre ad essere coercitiva, violenta è anche incostituzionale.
Insomma un vero pasticcio in tutti i sensi.
Ricordiamoci che non c’è nessuna emergenza ne nessuna epidemia in atto.
Siamo l’unico paese al mondo ad avere 10 vaccini obbligatori. Gli altri paesi puntano alla libertà di scelta, all’informazione, si basano si studi indipendenti non finanziati da gli stessi produttori dei vaccini per dimostrare le possibili è sempre più frequenti reazioni avverse.
Se tu stato mi obblighi senza necessità i miei dubbi invece di svanire aumentano.
PS: i medici non si espongono perché se aprono bocca vengono radiati o ripresi dall’ordine professionale.
Del resto qui della salute non gliene frega nulla nessuno, gli interessi in ballo sono ben altri.
Merito al M5S anche se è per la massima copertura vaccinale si è espressa contro l’obbligo.

22/9/2017 - 11:24

AUTORE:
andrea f.

Grazie per la risposta, non avevo fatto sufficiente attenzione nella lettura dell'articolo. Leggo però che secondo la sua opinione i medici non sono particolarmente importanti in sede informativa , laddove l'informazione è basata su dati oggettivi e scientifici. La penso diversamente, la competenza e l'informazione non possono essere separati , non mi affido ai blogger o agli stregoni. E quando parla la OMS , non li reputo schiavi delle multinazionali ma li ascolto con rispetto.

21/9/2017 - 21:46

AUTORE:
max72

"il consigliere regionale e medico Andrea Quartini e il senatore e medico Luigi Gaetti"....
E'scritto nell'articolo.
In ogni caso anche se ne fossero intervenuti 100 di medici non significava niente: un semplice medico non è uno scienziato.
Il medico è solitamente uno studioso delle ricerche scientifiche.
I ricercatori universitari, ad esempio,sono scienziati i cui studi servono per informare correttamente, se fatti bene ed in scienza e coscienza, i medici.

21/9/2017 - 10:13

AUTORE:
Andrea f.

Gradirei conoscere quanti medici sono intervenuti per illustrare la parte scientifica del problema.