Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 20/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io questa fissa del comunismo proprio non la capisco . Mentre i rigurgiti fascisti (casapound , fratelli d'Italia, Fiore e via andare) sono una realtà tangibile . Come tangibile è il numero di camerati .....
CALCIO CAMPIONATO PROMOZIONE
DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

BOCCE

A Scandicci si disputa la Coppa città di Scandicci, gara regionale individuale che vede ai nastri di partenza 154 formazioni.

BASKET

Ultima partita del girone di andata per i ciabattini che ospitano il Chiesina Basket per un derby diventato ormai un classico delle minors.

PODISMO

Grande appuntamento domenica a Montecatini Terme (Pistoia), dove si disputa la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’ ,gara podistica competitiva sulla classica distanza di km 21,097 e organizzata dalla società Montecatini Marathon.

BOCCE

Ripartono, dopo la lunga pausa natalizia i campionati nazionali delle bocce di Serie A2, si gioca la decima giornata, la Montecatini AVIS gioca a Fossombrone ospite della bocciofila locale.

PODISMO

Oltre 500 partecipanti,divisi nelle varie categorie ,che vanno dai pulcini alle categorie dei veterani oro hanno dato vita alla ,gara campestre denominata ‘’Pistoia Cross’’, organizzata dai Comitati provinciali del Csi e Uisp, con la collaborazione delle società della provincia di Pistoia e valida per in campionati provinciali Fidal,Uisp e Csi.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Jeffrey Archer.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
PESCIA
Un nuovo Pinocchio al parco di Collodi: Antonio Nocera dona opere del suo archivio alla Fondazione

20/9/2017 - 15:15

Un incontro con il pittore, grafico e scultore Antonio Nocera aprirà alle 17.30 di domani la manifestazione con cui la Fondazione Nazionale Carlo Collodi celebra la donazione di opere di Nocera dedicate a Pinocchio, e insieme l'inaugurazione della sua mostra di scultura "Inside Love/Love Inside" nel parterre dello storico giardino Garzoni a Collodi. L'incontro con l'artista, che si terrà nella sala del Grillo nell'Osteria del Gambero Rosso, sarà introdotto dal presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Seguiranno l'inaugurazione delle opere donate alla Fondazione e allestite nel Parco, e a conclusione quella della mostra temporanea (21 settembre - 5 novembre) nel Giardino Garzoni.  

Per Antonio Nocera Pinocchio è uno dei temi centrali, a cui finora ha dedicato varie opere singole e tre libri d'artista. Nocera torna oggi in veste "ufficiale" a Collodi dopo la ricca antologica del 2002 che riscosse straordinario successo nel museo del Parco di Pinocchio. Da allora, il pittore, grafico e scultore ha mantenuto uno stretto legame con le terre di Pinocchio e con la Fondazione Nazionale Carlo Collodi, con la quale ha collaborato in molte occasioni. La più recente, nel 2015 per il suo terzo libro d'artista dedicato a Pinocchio, un'edizione preziosa fatta di carte a mano e stampata al torchio, racchiusa in una valigia da  emigrante, a simboleggiare come Pinocchio faccia parte del bagaglio di tutti noi. Un volume di cui il presidente della Fondazione Collodi e l'artista hanno donato al Santo Padre papa Francesco un esemplare, durante un'udienza nell'estate 2016. 

Oggi questo legame viene coronato dalla donazione di alcune opere, tra cui una scultura, dedicate a Pinocchio e provenienti dall'archivio dell'artista, e da una mostra - ancora di sculture - dal titolo "Inside Love / Love Inside" nel parterre dello storico giardino Garzoni, dove rimarrà esposta fino al 5 novembre.


L'evento dedicato ad Antonio Nocera e alle sue opere per Collodi si aprirà alle 17.30 nella sala del Grillo, al piano terra dell'Osteria del Gambero Rosso: l'intervento dell'artista sarà introdotto dal presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, Pier Francesco Bernacchi, dal vicepresidente Umberto Margiotta e dalla segretario generale Paola Lorenzini; a seguire, si passerà ad inauguare le opere dedicate a Pinocchio nella loro nuova collocazione all'interno del Parco di Pinocchio, e infine la mostra nel parterre del giardino Garzoni.


Antonio Nocera, originario di Caivano (NA) dopo gli studi presso l’Istituto d’arte e l’Accademia di belle arti di Napoli (pittura, scenografia e scultura) si è interessato alla lavorazionedel cuoio, della ceramica e alle tecniche di stampa (incisione,litografia, serigrafia). Ha sviluppato la propria formazione e attività artistica a Milano, Parma, Roma, in Francia, Svizzera e Inghilterra. 


Ha realizzato opere per l’Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, per il segretario generale del Parlamento Europeo, per il Presidente della Repubblica, per il presidente del Senato e per il presidente della Camera dei Deputati, per il Dipartimento per i beni archivistici e librari, per il Ministero dei beni e le attività culturali. Ha esposto in sedi istituzionali di grande prestigio in Italia e all'estero, tra cui il Parlamento Europeo a Bruxelles, dove la mostra "Pinocchio et la lune" è stata presentata da Giorgio Napolitano.

Fonte: Fondazione Nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: