Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:09 - 23/9/2017
  • 487 utenti online
  • 21950 visite ieri
  • [protetta]

Visto che ad oggi non è iniziato nessun lavoro alla palestra Fanciullacci di Pieve a NIevole mi chiedo cosa si inventano questa volta l'assessore Bettarini o Parrillo, le scuole sono iniziate e se tutto .....
VOLLEY

Quarto volto nuovo per la prima squadra femminile regionale Montebianco di Ambra Russo e del vice Giacomo Romano. Il reparto interessato è quello di posto tre dove, ad affiancare Alessia Amadei e Camilla Petrini, si registra l'importante arrivo di una nuova atleta: Giulia Niccolai.

VOLLEY

I più sentiti complimenti del Montebianco Pieve Volley al suo atleta Federico Arena, convocato nell'ambito del progetto di qualificazione regionale previsto per domenica 24 settembre alla palestra di Castelfiorentino.

VOLLEY

Scende in campo finalmente la Serie C/M del Montebianco Volley di Andrea Francesconi. Tanta curiosità attorno al roster capitanato da Daniele Magni, il quale, dopo due settimane e mezzo abbondanti di allenamenti, inizia a sentire l'odore del parquet.

VOLLEY

La stagione è ormai iniziata anche per le piccole aspiranti pallavoliste. Sono ripartiti infatti i corsi della scuola di Pallavolo Monsummano, che come ogni anno coinvolgono un numero sempre crescente di giovanissime atlete.

CICLISMO

Michela Balducci regala al team Giusfredi Bianchi un altro importante piazzamento classificandosi seconda alle spalle di Marta Cavalli.

BASKET

Brutta sconfitta quella rimediata dalla Gioielleria Mancini a Agliana. E' vero che i monsummanesi avevano di fronte una squadra di due categorie superiori ma il secondo tempo è stato veramente da dimenticare.

TIRO A SEGNO

La terz’ultima fase del campionato Giovanissimi, ovvero la fase provinciale, ha avuto luogo lo scorso fine settimana, al poligono Tsn Pescia e sarà ancora il Tiro a Segno di Pescia, la prima domenica di ottobre, a organizzare anche la successiva fase regionale.

CALCIO

E' partito ufficialmente il programma leve di calcio, la serie di allenamenti gratuiti organizzati dal Montecatinimurialdo.

none_o

Il centro d'arte Martenot presenta una mostra degli allievi dell'atelier di Montecatini.

none_o

E' in corso una mostra fotografica “My enchanted Tuscany” della molisana Giovanna Di Lauro.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
TIRO A SEGNO
Tsn Pescia, due titoli italiani (e un record)

11/9/2017 - 14:24

L’allerta meteo in Lazio ha interrotto la più bella competizione nazionale, quella che il fior fiore dei tiratori italiani dopo le opportune qualificazioni, aspettavano con ansia sia per confermare i loro buoni risultati, sia per vedere chi, ognuno nella sua categoria, fosse veramente il migliore.

 

Tutto programmato nel secondo week end del mese di settembre, le finali del campionati italiani Juniores Ragazzi e Allievi, hanno avuto luogo al poligono di Tor di Quinto a Roma. Lo stesso poligono che ospitò nel 1960 le Olimpiadi e che oggi, dopo i recenti interventi di ammodernamento, conta ben 50 linee elettroniche per pistola e carabina a 50 metri, altrettante per le discipline a 10 metri, oltre naturalmente ai due doppi impianti di pistola standard e uno di pistola automatica.


Il Tiro a segno Banca di Pescia-Brandani Gift Group era presente con il doppio del numero di tiratori rispetto alle precedenti edizioni: quattordici gli atleti pesciatini che si sono dati battaglia nelle rispettive categorie e specialità, confermando così l’innalzamento tecnico-qualitativo frutto dell’impegno profuso dai nuovi allenatori all’indirizzo di questi bravissimi atleti. 


Partiti i primi atleti del bersaglio mobile, il giovedì mattina, subito in pedana con Luca Valori in categoria B.M. Ragazzi e Francesco Mei, Samuele Magistro e Luca Vigna, in categoria B.M. Allievi. Al termine della gara, arriverà una doppia soddisfazione. Il bravo Francesco Mei oltre a essere il nuovo campione Italiano di B.M. Allievi con 137 su 200 ha ritoccato il record italiano di questa categoria di ben 25 punti.


Incredula anche la giuria di gara che ha, ricontrollato (con esito positivo) e come da regolamento, tutta l’attrezzatura di tiro, carabina compresa, del bravissimo Francesco.


Molto bene anche Luca Valori, che fino all’ultimo pallino si era alternato fra il secondo e terzo posto: per pochissimi punti si è dovuto accontentare della medaglia di bronzo. Solo metà classifica per Magistro e Vigna.


Il giorno successivo, cioè il venerdì, nessuna medaglia per i tiratori pesciatini; ma il sabato arriva ancora un’altra grande soddisfazione! I “tre moschettieri” che formano la squadra di C.10 tre posizioni - Gabriele Biondi, Cristina Pellegrini e Daniele Vannoni, hanno regalato al Tsn Pescia un altro titolo italiano a squadre. 

 

Alle loro spalle con lo stesso punteggio ma per differenza “centri perfetti” il Tsn Roma e a seguire il Tsn Napoli.


Come già detto, a causa delle condizioni meteorologiche le gare programmate fino alle ore 15 della domenica, verso le ore 10 hanno subito una battuta d’arresto. Il primo stop è arrivato al poligono dei 50 metri, mentre era in corso la Carabina tre posizioni juniores donne dove Pescia era presente con Alessandra Caramelli, Jana Calamari e Rebecca Sorce. 

 

Il poligono indoor dei 10 metri ha resistito fino alla conclusione della gara di P.10 Ragazzi dove Niccolò Di Vita era in lotta per i vertici della classifica, ma non è riuscito ad andare oltre il primo terzo della stessa.


In questo stand poco più tardi, a gara della carabina C.10 Ragazzi dove i soliti tre moschettieri si erano messi subito in evidenza, è improvvisamente e per fortuna senza conseguenze per i presenti, è caduto un pezzo di soffitto mentre la pioggia ha cominciato a bagnare anche i bersagli elettronici mandando tutto il sistema in tilt.


A questo punto, visto l’impossibilità di proseguire con le prove, la Commissione Uits tramite il portavoce Leopoldo Raoli sospendeva le gare. Solo le specialità non effettuate e quelle parzialmente effettuate, saranno riproposte a breve, con sede e data ancora da stabilire.


Insomma le due medaglie d’oro e quella di bronzo “regolarmente“ conquistate prima della forte inondazione, sono già in tasca ai bravissimi tiratori pesciatini che se le sono così “sudate” pallino dopo pallino.

 

di Gino Perondi

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: