Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:08 - 18/8/2017
  • 475 utenti online
  • 26856 visite ieri
  • [protetta]

Sig. Ferroni, possiamo finirla qui, io 75 anni, lei qualcuno in più, questo traguardo lo abbiamo raggiunto, in un mondo che io da sinistra, insieme ha lei da destra, combattendosi ideologicamente, .....
CALCIO SERIE D
CALCIO ECCELLENZA
CALCIO SERIE D
IPPICA

Giovedì particolare a Montecatini Terme con la presentazione in mattinata, nella sala consiliare del Comune di Montecatini Terme, del Weekend lungo all’Ippodromo Snai Sesana.

CICLISMO

Sarà una settimana di fuoco quella che attende Vania Canvelli, partita per il Belgio con tanta voglia di mettersi in mostra.

Podismo
BOCCE
La federazione ha reso noto il calendario del girone del campionato Italiano di Società di Serie B Centro Nord Raffa
CALCIO

Lunedì mattina alle ore 9, sotto un solo cocente, la Larcianese di mister Lorenzo Roventini ha iniziato gli allenamenti del periodo di preparazione, per due settimane capitan Pinto e compagni dovranno sostenere due sedute giornaliere.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Paolo Cammilli.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata al libro vincitore del Premio Strega.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Sono aperte le iscrizioni a 15 giovani per il corso gratuito .....
PONTE BUGGIANESE
Un lettore: "Rifiuti abbandonati nella piazza delle fabbriche ad Albinatico"

12/8/2017 - 10:58

Un nostro lettore, Remo Benedetti, ci segnala la presenza di rifiuti ad Albinatico.

 

"Nelle mie divagazioni giornaliere in bici già da tempo ho osservato il crescente degrado ambientale con rifiuti di ogni genere abbandonati nella piazza delle fabbriche dietro via Albinatico.


Mi sono permesso di chiedere l’intervento di ripulitura all’amministrazione comunale ma mi è stato risposto che detta rimozione e la salvaguardia del territorio spetta, in questa circostanza, ai titolari di quelle attività limitrofe alla piazza.


Non vedo e non comprendo come si arrivi a tanto senza che alcuno o tutti si facciano carico di rimuovere questa immondizia. Il degenerare delle persone sotto il profilo ambientale ed eco sostenibile si inasprisce sempre di più, quando con una semplice telefonata alla Publiambiente il problema viene risolto subito a domicilio senza “fare i furbi” e danneggiare l’ambiente altrui.

 

Da qui si rileva la carenza mentale di buona convivenza in una società moderna. Tutto va, naturalmente, di pari passo con tutto il resto nel nostro “Bel Paese“, in cui tutti (oppure i più) pensano a loro stessi a danno degli altri, senza parlare della infelice moralità di responsabile e corretta vita nel settore lavoro, le istituzioni e i doveri che ogni cittadino si assume verso il Paese".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/8/2017 - 10:47

AUTORE:
lancillotto

prima di dutto si tratta di discarica abusiva e non di abbandono rifiuti. Pertanto quanto meno l'amministrazione comunale si doveva attivare con un sopralluogo ed effettuare rilievi. Se non lo fanno è omissione atti d'ufficio. Poi ci sono sentenze su sentenze che in caso di discarica abusiva la rimozione spetta al responsabile del crimine e non al proprietario...e in caso di ignoti spetta alle istituzioni portarli via.

13/8/2017 - 7:55

AUTORE:
Roberto Ferroni

Visto che far osservare le regole spetta sempre e comunque alle Autorità costituite, non capisco perché gli appositi uffici di un qualsiasi comune, in presenza di situazioni come quella descritta dal Benedetti, non si attivino per ottenere che il privato adempia le necessarie azioni. Troppo comodo lo scaricabarile, in questo modo si potrebbe facilitare anche indirettamente l'arbitrio.

12/8/2017 - 14:28

AUTORE:
Nicola Tesi

Rispondo all'amico Remo Benedetti per ricordare anche a lui che la piazza dietro le fabbriche è un'area privata in cui i proprietari stanno svolgendo da tempo un'azione per ripristinare l'area in maniera decente. L'auspicio sono l'installazione delle sbarre che permetterà l'accesso solo agli autorizzati e che porterà così alla fine della discarica in questione. Resta evidente che la bonifica di tale area sarà esclusivamente a cura dei proprietari senza alcun costo per i cittadini e dovrà svolgersi rapidamente.