Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:09 - 23/9/2017
  • 395 utenti online
  • 21950 visite ieri
  • [protetta]

Visto che ad oggi non è iniziato nessun lavoro alla palestra Fanciullacci di Pieve a NIevole mi chiedo cosa si inventano questa volta l'assessore Bettarini o Parrillo, le scuole sono iniziate e se tutto .....
VOLLEY

Quarto volto nuovo per la prima squadra femminile regionale Montebianco di Ambra Russo e del vice Giacomo Romano. Il reparto interessato è quello di posto tre dove, ad affiancare Alessia Amadei e Camilla Petrini, si registra l'importante arrivo di una nuova atleta: Giulia Niccolai.

VOLLEY

I più sentiti complimenti del Montebianco Pieve Volley al suo atleta Federico Arena, convocato nell'ambito del progetto di qualificazione regionale previsto per domenica 24 settembre alla palestra di Castelfiorentino.

VOLLEY

Scende in campo finalmente la Serie C/M del Montebianco Volley di Andrea Francesconi. Tanta curiosità attorno al roster capitanato da Daniele Magni, il quale, dopo due settimane e mezzo abbondanti di allenamenti, inizia a sentire l'odore del parquet.

VOLLEY

La stagione è ormai iniziata anche per le piccole aspiranti pallavoliste. Sono ripartiti infatti i corsi della scuola di Pallavolo Monsummano, che come ogni anno coinvolgono un numero sempre crescente di giovanissime atlete.

CICLISMO

Michela Balducci regala al team Giusfredi Bianchi un altro importante piazzamento classificandosi seconda alle spalle di Marta Cavalli.

BASKET

Brutta sconfitta quella rimediata dalla Gioielleria Mancini a Agliana. E' vero che i monsummanesi avevano di fronte una squadra di due categorie superiori ma il secondo tempo è stato veramente da dimenticare.

TIRO A SEGNO

La terz’ultima fase del campionato Giovanissimi, ovvero la fase provinciale, ha avuto luogo lo scorso fine settimana, al poligono Tsn Pescia e sarà ancora il Tiro a Segno di Pescia, la prima domenica di ottobre, a organizzare anche la successiva fase regionale.

CALCIO

E' partito ufficialmente il programma leve di calcio, la serie di allenamenti gratuiti organizzati dal Montecatinimurialdo.

none_o

Il centro d'arte Martenot presenta una mostra degli allievi dell'atelier di Montecatini.

none_o

E' in corso una mostra fotografica “My enchanted Tuscany” della molisana Giovanna Di Lauro.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
none_o
Cintolese, tutta la comunità per la posa della prima pietra della nuova chiesa: inaugurazione tra un anno e mezzo

17/7/2017 - 8:53

MONSUMMANO - C'erano centinaia di persone, sabato sera, per la posa della prima piera che porterà alla realizzazione da parte della Cmsa della nuova chiesa di Cintolese, intitolata a San Massimiliano Kolbe (frate francescano morto in un campo di concentramento nazista). Tutta la comunità (che nella frazione raggiunge i 6mila residenti) si è stratta attorno a questo importante evento, presenziato anche dal vescovo Roberto Filippini e dalle autorità civili (con in testa il sindaco Rinaldo Vanni). La processione si è snodata fino al cantiere, dove sulla prima pietra è stato inciso il salmo 126: «Se il Signore non costruisce la casa, invano faticheranno i costruttori».

La chiesa costerà 3 milioni di euro: 2,6 provenienti dall'8x1000, 250.000 dall'accensione di due mutui e 120.000 raccolti dalla comunità. L'edificio sorgerà tra piazza dei Martiri e via Martiri di via Fani. Si estenderà su 700 metri quadrati, mentre un alro edificio da 500 mq e alto due piani ospiterà canonica, alloggi per i sacerdoti, aule per il catechismo e un grande salone. L'inaugurazione è prevista tra un anno e mezzo.

 

Foto da Facebook

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/7/2017 - 11:38

AUTORE:
MASSIMO 2

Sig. Francesco ( spero sia il Papa !), capisco che per la CMSA questo lavoro sia una bella commessa e anche vicino casa, ma conoscendo la cooperativa da anni
e pur attraversando un periodo di crisi (generale)credo che le famiglie di quei muratori potessero stare abbastanza tranquille lo stesso.Poi nessuno ha detto di fare,con quei soldi, dell'elemosina, ma solo poterli adoperare in modo migliore, tutto qui.Non sono un frequentatore di chiese, ma mi sembra di aver capito che il suo omonimo (papa)apprezzi di più la semplicità e la sostanza che lo sfarzo e le chiacchere !

18/7/2017 - 21:06

AUTORE:
Roberto Ferroni

Se Dio c'é, cosa della quale Lei sarà certo mentre io, al meglio, dubito fortemente, ha veramente bisogno di edifici grandi, appariscenti, a volte anche riccamente arredati ? Molti decenni or sono, frequentando il catechismo dai Padri Filippini, imparai che Gesù intratteneva i discepoli e seguaci sotto un albero, in riva al mare, in mezzo ad una piazza. Forse ora si potrà provvedere qualcosa di meglio ma ci sono tanti capannoni non usati per incontrare il Dio che si dice sia "in cielo, in terra, in ogni luogo".

17/7/2017 - 23:47

AUTORE:
Francesco

Perché non lo dice alle famiglie di quei muratori che si porteranno onestamente a casa uno stipendio per un anno e mezzo "che si potevano spendere meglio", o avrebbe preferito fossero distribuiti a pioggia secondo la solita logica assistenzialista?

17/7/2017 - 22:47

AUTORE:
MASSIMO 2

Non ho capito: si spendono 3 milioni di euro per la "chiesa" dei giorni festivi ?!?
Quante cose belle si sarebbero potute fare per i bisognosi, con quei soldi!
Ma Papa Francesco lo sa ?

17/7/2017 - 20:58

AUTORE:
Giuseppe

tutto perfetto tranne due "mancanze".. la prima è che la Croce e i due lampioni che aprivano la Processione della Madonna del Carmine.. dovevano al Cantiere in occasione della Cerimonia per la posa della prima pietra ,,dovevano essere posizionati sul Palco ,, e non rilegati in un angolino a lato ai piedi del palco,,,seconda mancanza ed è la piu grave.. il Priore della Compagnia del SS Sacramento non è stato invitato a porre la firma sulle pergamene... visto che la Compagnia di Cintolese è presente nella comunità fin dal 1793 e quindi era un dovere ed un oblligo che ci fosse anche la sua firma!!! Riflettete bene caro Staff!!

17/7/2017 - 20:03

AUTORE:
pippo

Non sapevo che esistessero le chiese sia per i giorni feriale e quelle per la domenica
Don Bruno

17/7/2017 - 19:11

AUTORE:
Alboino Gausi

ben due mutui da 250.000 euro e 120.000 donati dai cintolesani per un luogo di culto che si piena solo in caso di matrimoni, battesimi e comunioni.
E la CMSA gode insieme alla padrona di Cintolese che "donando" platealmente (ma guadagnando vari permessi a sud della strada provinciale) il terreno ha confermato il suo potere sulla comunità di...pecorelle cintolesane.

17/7/2017 - 15:48

AUTORE:
fred

3 bei milioncini per la CMSA e che si potevano spendere meglio, per esempio aiutando chi ha bisogno, in zona e altrove

17/7/2017 - 14:18

AUTORE:
Don Gianluca

La chiesa attuale sarà utilizzata per le celebrazioni dei giorni feriali

17/7/2017 - 9:45

AUTORE:
Fili

La chiesa attuale verra'
sconsacrata ? Cosa ci faranno?
Grazie