Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:09 - 23/9/2017
  • 547 utenti online
  • 21950 visite ieri
  • [protetta]

Visto che ad oggi non è iniziato nessun lavoro alla palestra Fanciullacci di Pieve a NIevole mi chiedo cosa si inventano questa volta l'assessore Bettarini o Parrillo, le scuole sono iniziate e se tutto .....
VOLLEY

Quarto volto nuovo per la prima squadra femminile regionale Montebianco di Ambra Russo e del vice Giacomo Romano. Il reparto interessato è quello di posto tre dove, ad affiancare Alessia Amadei e Camilla Petrini, si registra l'importante arrivo di una nuova atleta: Giulia Niccolai.

VOLLEY

I più sentiti complimenti del Montebianco Pieve Volley al suo atleta Federico Arena, convocato nell'ambito del progetto di qualificazione regionale previsto per domenica 24 settembre alla palestra di Castelfiorentino.

VOLLEY

Scende in campo finalmente la Serie C/M del Montebianco Volley di Andrea Francesconi. Tanta curiosità attorno al roster capitanato da Daniele Magni, il quale, dopo due settimane e mezzo abbondanti di allenamenti, inizia a sentire l'odore del parquet.

VOLLEY

La stagione è ormai iniziata anche per le piccole aspiranti pallavoliste. Sono ripartiti infatti i corsi della scuola di Pallavolo Monsummano, che come ogni anno coinvolgono un numero sempre crescente di giovanissime atlete.

CICLISMO

Michela Balducci regala al team Giusfredi Bianchi un altro importante piazzamento classificandosi seconda alle spalle di Marta Cavalli.

BASKET

Brutta sconfitta quella rimediata dalla Gioielleria Mancini a Agliana. E' vero che i monsummanesi avevano di fronte una squadra di due categorie superiori ma il secondo tempo è stato veramente da dimenticare.

TIRO A SEGNO

La terz’ultima fase del campionato Giovanissimi, ovvero la fase provinciale, ha avuto luogo lo scorso fine settimana, al poligono Tsn Pescia e sarà ancora il Tiro a Segno di Pescia, la prima domenica di ottobre, a organizzare anche la successiva fase regionale.

CALCIO

E' partito ufficialmente il programma leve di calcio, la serie di allenamenti gratuiti organizzati dal Montecatinimurialdo.

none_o

Il centro d'arte Martenot presenta una mostra degli allievi dell'atelier di Montecatini.

none_o

E' in corso una mostra fotografica “My enchanted Tuscany” della molisana Giovanna Di Lauro.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
IPPICA
Von Wise As a sorpresa nel Gp Terme

16/7/2017 - 10:32

All’Ippodromo Snai Sesana la 65^ edizione del Gran Premio Società Terme di Montecatini – Memorial Vivaldo Baldi - Gruppo 3 sul doppio chilometro per cavalli di tre anni, ha visto la vittoria di Von Wise As allenato e guidato da Alessandro Gocciadioro. Una corsa che ha perso all’inizio il favorito Vircan, in errore nella fase iniziale, e che ha probabilmente indotto Villa Santina Jet a provare a giocarsela in testa. La portacolori della scuderia Sant'Eusebio ha però dimostrato scarsa dimestichezza con la distanza e si è arresa a traguardo lontano, sotto il pressing di un Von Wise As rivisto all'altezza delle aspettative. Il portacolori della Horses Our Passion allenato e guidato da Alessandro Gocciadoro ha affrontato un miglio all'esterno, debellando la resistenza di Villa Santina Jet e riuscendo a tenere botta all'assalto di un'altra femmina terribile, ovvero Valdivia, che ha confermato la linea del Nazionale Filly mancando la vittoria solo di poco. Per il vincitore e per la sua valletta media identica di 1’14”9. Terzo posto per Vernissage Grif su un coraggioso Voyager Grif. Von Wise As, quindi, entra nell’Albo d’Oro del Gran Premio Società Terme di Montecatini edizione 2017.

 

Ma la serata all’Ippodromo Snai Sesana si era aperta con la vittoria di Ze Doca nell’importante Premio Excelsior. Falloso a corsa vinta al debutto a Napoli, il cavallo allenato da Holger Ehlert e guidato da Roberto Vecchione si è rifatto prontamente sull'anello toscano, imponendosi in 1’16”7 e dimostrando una chiara superiorità sui rivali di giornata. Zaira Sm, andata con facilità al comando, ha provato a reggere il rivale ma sull'attacco portato sul penultimo rettilineo ha dovuto lasciare strada ai 400 finali, conservando comunque il secondo posto. Terzo a larghissimo distacco Zonin Jet. Nella 2^ corsa i Gentlemen sono stati protagonisti con anziani di Cat. E/G in una prova ad inseguimento sul doppio chilometro.

 

Un Premio Tamerici che ha regalato non pochi colpi di scena, il più clamoroso dei quali è stato l'errore di Runa Horse ai 400 finali, quando l'allieva di Lucio Becchetti (favorita al betting) era in testa e sembrava ancora in totale controllo. La prova si è così risolta in una convulsa volata: Sbirulino Grad, ritrovatosi al comando ma con poche energie da spendere, è stato superato da Really Dl, ma le battute migliori le ha proposte Rossini Laser che ha preso la meglio, a media di 1.16.9 sui 2080 metri. Bravo l'allievo di Edoardo Baldi, velocissimo come sempre tra i nastri, e anche fortunato visto che ai 400 finali sembrava irrimediabilmente chiuso alla corda: prontissimo il suo interprete Roberto Barsi a sfruttare il varco apertosi sull'ultima curva e a farsi largo anche con un po’ di mestiere in dirittura. Sidney Bi ha girato malissimo regalando ulteriori lunghezze in avvio ma è tornata a "pizzicare" almeno il terzo posto.

 

Premio Terme Regina, 3^ corsa della serata, con il ritorno al successo per Sil Down Slid Sm nella prova sul miglio per anziani di cat. F. La portacolori della scuderia Bellosguardo, con Giuseppe Lombardo jr in sediolo, è sfilata in breve al comando sull'accondiscendente Rodio, ha tenuto botta all'attacco deciso di Oilcan al mezzo giro finale, e in retta si è difesa bene, anche se con un po' di fatica, chiudendo a media di 1’15”2. Oilcan ha confermato il momento di forma terminando al secondo posto, terzo Rodio per linee interne. Poco brillante Strillozzo Jet, mentre Serpico Treb ha sbagliato nella fase iniziale. La favola continua in questo 2017 da parte di Soho dei Greppi, che con il training di Enrico Fiaschi ha inanellato vittorie a raffica diventando pure un beniamino delle corse Tris.

 

Al Sesana, nel Premio Terme Torretta, è arrivato un successo atteso alla vigilia e assolutamente senza discussione in pista. Velocissimo nella giravolta, il favorito dopo 800 metri era già al comando e da lì, con Alessandro Muretti in sediolo al posto dell'infortunato Enrico Fiaschi, ha controllato senza problemi le mosse dei rivali sin sul traguardo. Altrettanto bene ha girato l'atteso Seven Eleven Bi, che è passato al comando dopo 600 metri ma non si è opposto al favorito, seguendolo sin sul traguardo senza tuttavia riuscire a impensierirlo. Per il terzo posto Ramona Caf (la più veloce dello start) ha preceduto in foto Roger Op, venuto bene nel mezzo giro finale esaurendo però la punta in retta. A chiudere il Quintè The Crack Lf.

 

Emerge nella serata anche il bel successo di Vitesse Play nella prova riservata a buone femmine di 3 anni, Premio Terme La Salute. La corsa, la cavalla di Gennaro Casillo, l'ha risolta in avvio riuscendo a superare dopo 300 metri violenti Vera Wise As. Una volta al comando, Enrico Bellei ha potuto ridurre il ritmo giungendo al chilometro in 1’16”. Poi, sotto il pungolo di Volavia di No (scopertasi al passaggio in anticipo su Vaniglia Ido), è ripartita e ha controllato sino al traguardo le avversarie, chiudendo a media di 1’14”9 e tenendo a distanza di sicurezza Vera Wise As, rientrata in retta a Volavia di No che sul palo è stata apparigliata e battuta in foto da Venus Bi, finita in bel recupero.

 

Ottimi 4 anni a confronto in un invito sul miglio, nell’interessante Premio Terme Tettuccio. Infatti, ha fatto scintille il duello tra Unbelievable As, passata in testa dopo 400 metri, e Umbral Ferm, che ha attaccato la battistrada ai 600 finali sparando un parziale di pregevole fattura. La cavalla allenata da Holger Ehlert e dosata saggiamente da Roberto Vecchione al comando, ha risposto alla grande all'assalto della rivale e in retta si è alla fine svincolata completando i 600 finali in 42 e spiccioli e chiudendo alla media complessiva di 1’14”3. Accomunata negli elogi alla vincitrice anche Umbral Ferm, mentre Un Grande Ido in progresso ha chiuso al terzo posto: in errore nella fase iniziale Urali Sm. Chiude l’atteso notturno all’Ippodromo Snai Sesana la prima vittoria in versione "Casillo" per l'ottima Ussana. Con in cabina di regia Enrico Bellei, la portacolori della B & B si è industriata al largo di Umber Kronos passando di forza ai 300 finali e difendendosi di stretta misura dall'assalto veemente di Ummagumma al termine di una retta finale spettacolare del Premio Terme Leopoldine. Al terzo posto l'appostata Uanita Ur.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: