Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:11 - 19/11/2017
  • 707 utenti online
  • 29577 visite ieri
  • [protetta]

In questi giorni mi è capitato spesso di passare per Via Volturno e non ho potuto fare a meno di notare il cambiamento che c'è stato nel tratto dell'ex Kartos di fronte all' officina ACI. Fino a poco .....
CALCIO TERZA CATEGORIA
BASKET

Prova di maturità per la Gioielleria Mancini che sabato sera ospiterà al PalaCardelli una delle formazioni favorite alla vittoria finale del campionato.

BOCCE

Sabato 18 novembre la bocciofila termale sarà in trasferta nelle Marche, precisamente a Fontespina frazione di Civitanova Marche (MC), questo per il 4°turno del campionato di Serie B girone Centro Nord.

CALCIO

Lo Scandicci sarà lo stesso avversario - a campi invertiti - per Allievi Elite e Giovanissimi Elite della Polisportiva Margine Coperta.

VOLLEY

Non è una trasferta semplice quella che attende la Serie C Img Solari del Centro tecnico territoriale Monsummano, impegnata sabato 18 dicembre ore 21,15 nella palestra “Fois” di via Del Sarto, casa del Sales Volley Firenze.

KARATE

Sabato e domenica prossimi si svolgerà nell'incantevole cornice del Palaterme la prestigiosa Wuko&Aid European Cup di karate organizzata dalla Fesik alla quale parteciperanno ben 50 squadre e oltre 1300 gli atleti provenienti da tutta Europa.

CALCIO

Grande festa giovedì 16 novembre, dalle 17,30 – al Wonder Park di via Montalbano a Ponte Stella (Serravalle Pistoiese) per il progetto Giorgio Tesi Junior.

VOLLEY

Resta saldamente al comando del girone B di categoria (a pari merito con Nottolini Capannori Nera) l'Under 16 Elite del Centro tecnico territoriale Monsummano.

none_o

Il Museo San Michele ospiterà la mostra per tutto il periodo invernale.

none_o

L’esposizione, a ingresso libero, sarà inaugurata sabato 18 novembre.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Pietro Leopoldo I fu il vero artefice della nascita termale di Montecatini.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
IPPICA
Von Wise As a sorpresa nel Gp Terme

16/7/2017 - 10:32

All’Ippodromo Snai Sesana la 65^ edizione del Gran Premio Società Terme di Montecatini – Memorial Vivaldo Baldi - Gruppo 3 sul doppio chilometro per cavalli di tre anni, ha visto la vittoria di Von Wise As allenato e guidato da Alessandro Gocciadioro. Una corsa che ha perso all’inizio il favorito Vircan, in errore nella fase iniziale, e che ha probabilmente indotto Villa Santina Jet a provare a giocarsela in testa. La portacolori della scuderia Sant'Eusebio ha però dimostrato scarsa dimestichezza con la distanza e si è arresa a traguardo lontano, sotto il pressing di un Von Wise As rivisto all'altezza delle aspettative. Il portacolori della Horses Our Passion allenato e guidato da Alessandro Gocciadoro ha affrontato un miglio all'esterno, debellando la resistenza di Villa Santina Jet e riuscendo a tenere botta all'assalto di un'altra femmina terribile, ovvero Valdivia, che ha confermato la linea del Nazionale Filly mancando la vittoria solo di poco. Per il vincitore e per la sua valletta media identica di 1’14”9. Terzo posto per Vernissage Grif su un coraggioso Voyager Grif. Von Wise As, quindi, entra nell’Albo d’Oro del Gran Premio Società Terme di Montecatini edizione 2017.

 

Ma la serata all’Ippodromo Snai Sesana si era aperta con la vittoria di Ze Doca nell’importante Premio Excelsior. Falloso a corsa vinta al debutto a Napoli, il cavallo allenato da Holger Ehlert e guidato da Roberto Vecchione si è rifatto prontamente sull'anello toscano, imponendosi in 1’16”7 e dimostrando una chiara superiorità sui rivali di giornata. Zaira Sm, andata con facilità al comando, ha provato a reggere il rivale ma sull'attacco portato sul penultimo rettilineo ha dovuto lasciare strada ai 400 finali, conservando comunque il secondo posto. Terzo a larghissimo distacco Zonin Jet. Nella 2^ corsa i Gentlemen sono stati protagonisti con anziani di Cat. E/G in una prova ad inseguimento sul doppio chilometro.

 

Un Premio Tamerici che ha regalato non pochi colpi di scena, il più clamoroso dei quali è stato l'errore di Runa Horse ai 400 finali, quando l'allieva di Lucio Becchetti (favorita al betting) era in testa e sembrava ancora in totale controllo. La prova si è così risolta in una convulsa volata: Sbirulino Grad, ritrovatosi al comando ma con poche energie da spendere, è stato superato da Really Dl, ma le battute migliori le ha proposte Rossini Laser che ha preso la meglio, a media di 1.16.9 sui 2080 metri. Bravo l'allievo di Edoardo Baldi, velocissimo come sempre tra i nastri, e anche fortunato visto che ai 400 finali sembrava irrimediabilmente chiuso alla corda: prontissimo il suo interprete Roberto Barsi a sfruttare il varco apertosi sull'ultima curva e a farsi largo anche con un po’ di mestiere in dirittura. Sidney Bi ha girato malissimo regalando ulteriori lunghezze in avvio ma è tornata a "pizzicare" almeno il terzo posto.

 

Premio Terme Regina, 3^ corsa della serata, con il ritorno al successo per Sil Down Slid Sm nella prova sul miglio per anziani di cat. F. La portacolori della scuderia Bellosguardo, con Giuseppe Lombardo jr in sediolo, è sfilata in breve al comando sull'accondiscendente Rodio, ha tenuto botta all'attacco deciso di Oilcan al mezzo giro finale, e in retta si è difesa bene, anche se con un po' di fatica, chiudendo a media di 1’15”2. Oilcan ha confermato il momento di forma terminando al secondo posto, terzo Rodio per linee interne. Poco brillante Strillozzo Jet, mentre Serpico Treb ha sbagliato nella fase iniziale. La favola continua in questo 2017 da parte di Soho dei Greppi, che con il training di Enrico Fiaschi ha inanellato vittorie a raffica diventando pure un beniamino delle corse Tris.

 

Al Sesana, nel Premio Terme Torretta, è arrivato un successo atteso alla vigilia e assolutamente senza discussione in pista. Velocissimo nella giravolta, il favorito dopo 800 metri era già al comando e da lì, con Alessandro Muretti in sediolo al posto dell'infortunato Enrico Fiaschi, ha controllato senza problemi le mosse dei rivali sin sul traguardo. Altrettanto bene ha girato l'atteso Seven Eleven Bi, che è passato al comando dopo 600 metri ma non si è opposto al favorito, seguendolo sin sul traguardo senza tuttavia riuscire a impensierirlo. Per il terzo posto Ramona Caf (la più veloce dello start) ha preceduto in foto Roger Op, venuto bene nel mezzo giro finale esaurendo però la punta in retta. A chiudere il Quintè The Crack Lf.

 

Emerge nella serata anche il bel successo di Vitesse Play nella prova riservata a buone femmine di 3 anni, Premio Terme La Salute. La corsa, la cavalla di Gennaro Casillo, l'ha risolta in avvio riuscendo a superare dopo 300 metri violenti Vera Wise As. Una volta al comando, Enrico Bellei ha potuto ridurre il ritmo giungendo al chilometro in 1’16”. Poi, sotto il pungolo di Volavia di No (scopertasi al passaggio in anticipo su Vaniglia Ido), è ripartita e ha controllato sino al traguardo le avversarie, chiudendo a media di 1’14”9 e tenendo a distanza di sicurezza Vera Wise As, rientrata in retta a Volavia di No che sul palo è stata apparigliata e battuta in foto da Venus Bi, finita in bel recupero.

 

Ottimi 4 anni a confronto in un invito sul miglio, nell’interessante Premio Terme Tettuccio. Infatti, ha fatto scintille il duello tra Unbelievable As, passata in testa dopo 400 metri, e Umbral Ferm, che ha attaccato la battistrada ai 600 finali sparando un parziale di pregevole fattura. La cavalla allenata da Holger Ehlert e dosata saggiamente da Roberto Vecchione al comando, ha risposto alla grande all'assalto della rivale e in retta si è alla fine svincolata completando i 600 finali in 42 e spiccioli e chiudendo alla media complessiva di 1’14”3. Accomunata negli elogi alla vincitrice anche Umbral Ferm, mentre Un Grande Ido in progresso ha chiuso al terzo posto: in errore nella fase iniziale Urali Sm. Chiude l’atteso notturno all’Ippodromo Snai Sesana la prima vittoria in versione "Casillo" per l'ottima Ussana. Con in cabina di regia Enrico Bellei, la portacolori della B & B si è industriata al largo di Umber Kronos passando di forza ai 300 finali e difendendosi di stretta misura dall'assalto veemente di Ummagumma al termine di una retta finale spettacolare del Premio Terme Leopoldine. Al terzo posto l'appostata Uanita Ur.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: