Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:01 - 20/1/2018
  • 630 utenti online
  • 29406 visite ieri
  • [protetta]

Egr. Signor Ferroni, nei miei interventi, anche di natura politica, oltre a criticare di solito esprimo sempre una mia proposta che non è detto sia gradita o attuata.
A tal proposito la invito .....
NUOTO

Quindici medaglie (5 ori, 1 argento e 9 bronzi) e molte buone prestazioni messe a segno dalla squadra Categoria del Nuoto Valdinievole al 36° trofeo "Città di Pontedera".

KARATE

Buon esordio stagionale per gli agonisti del Karate Kwai Pescia che domenica 14 gennaio hanno preso parte al Gran Prix Toscana Karate "Trofeo Alessio Fiorentini" alla palestra Mario D'Agata di Arezzo.

CALCIO 3 CATEGORIA
VOLLEY

Una vittoria vorrebbe dire aumentare il margine con il quarto e quinto posto, una sconfitta comunque non sarebbe una tragedia. Al palazzetto dello sport di piazza Pertini sono in palio punti pesanti per l'alta classifica.

VOLLEY

Una vittoria e una sconfitta per l'U 18 Maschile di Andrea Francesconi (in foto).

BOCCE

Sorteggiati i 9 gironi che parteciperanno, domenica 21, alla 2^ Coppa Caffè Moka J-Enne, gara regionale con 72 coppie delle 3 categorie divise fino al possibile e organizzata dalla bocciofila Montecatini Terme Città d’Europa.

CALCIO

I Pulcini anno 2007 dei Giovani Granata Monsummano, allenati dal tecnico Giuseppe Laratta, partecipano alla prima edizione del Torneo Preview Toscana della Universal Youth Cup Apuane.

CALCIO

Prima Squadra c5: Arpi Nova - MONTECATINI MURIALDO 6-4 (Pasquariello, Palazzoni, Quattrini, Bardini)

none_o

Dal 22 gennaio al 2 febbraio 2018 il Moca esporterà alcune opere della collezione di Nidaa Badwan.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata al terzo romanzo della serie di Neal Carey.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Pietro Leopoldo I fu il vero artefice della nascita termale di Montecatini.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA asd
" ENERGY LATIN DANCE .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
MUSISTI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
Vita e storia di Giacomo Puccini, il lucchese che "giocava" in casa

2/7/2017 - 14:46

Giacomo Puccini nacque a Lucca nel 1858. Più giovane del maestro Verdi di 44 anni ed anche lui,come l’illustre collega, frequentatore assiduo delle terme ove trascorse le sue giornate passeggiando nel verde cittadino o ascoltando della buona musica presso lo stabilimento Tettuccio in compagnia di Verdi, Leoncavallo e Mascagni.


In gioventù aveva lavorato come pianista intrattenitore musicale alle Terme di Bagni di Lucca ora, divenuto famoso, cambiò la località frequentando quelle valdinievoline dove era a suo agio essendo Bagni parte integrante della provincia lucchese.


Qui frequentò i tanti amici che lo stimolarono a voler terminare le sue opere, la Fanciulla del West sarà composta durante la sua permanenza all’Hotel Appennino a Montecatini Valdinievole (Alto) e, nella vicina Uzzano residenza della sorella Ramelde, il 2° e 3°atto della Bohème opera che verrà contestata da Leoncavallo che ne rivendicava la paternità.


Durante il suo soggiorno era solito incontrare personaggi del mondo operistico come Giacchino Forzano librettista, editore e giornalista del Mugello, il direttore d’orchestra Arturo Toscanini ed il tenore Enrico Caruso.
Giacomo fu uno dei pionieri che acquistarono le prime auto, la prima è stata la De Dion Bouton nel 1901, per venire dalla Versilia ai Bagni percorreva la salita del Monte a Quiesa ma spesso gli capitava qualche inconveniente a causa della precarietà della messa a punto di quelle auto.
Nel 1903 ebbe un grave incidente che gli procurerà la frattura ad una gamba.


I Bagni di Montecatini erano il ritrovo dei musicisti, dei cantanti e dei compositori,qui prendevano forma le idee e Puccini, da buon lucchese, le sapeva sfruttare al meglio, nel 1919 moriva Ruggero Leoncavallo, montecatinese di adozione e Puccini, malgrado le polemiche personali legate alla Bohème, andò al suo funerale, gesto significativo di vera amicizia nei confronti del collega Ruggero.


Puccini morì a Bruxelles nel 1924 a causa di una neoplasia alla gola all’età di 66 anni. In ricordo di Puccini l’artista e scultore russo Aidyn Zelialov ha donato al comune di Montecatini Terme una statua in bronzo del peso di due tonnellate e mezzo raffigurante Giacomo seduto su una panchina con l’immancabile sigaro e bastone, la location è quella di fronte al cinema Imperiale.
 
di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




2/7/2017 - 16:10

AUTORE:
Luca

Bravo Giovanni continua a raccontarci le storie!Un saluto da un tuo concittadino!