Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:02 - 22/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io scrivo a Bibi e risponde Vincenzo.
Strano vero?
Sei proprio irrecuperabile .
RALLY

Sarà parte integrante di uno dei contesti più esclusivi del panorama rallistico “terraiolo” la scuderia Jolly Racing Team, impegnata - nel fine settimana - sui fondi del Rally Val d’Orcia.

RALLY

E’ un resoconto altamente soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a margine della partecipazione dei propri portacolori all’Adria Rally Show, confronto che ha interessato il sodalizio valdinievolino sull’asfalto dell’Adria International Raceway, nel fine settimana. 

TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
MUSICISTI IN VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
Giuseppe Verdi, il cigno "valdinievolino" di Busseto

11/6/2017 - 14:01

Quando, nel 1882, il maestro decise di “passare le acque” ai Bagni di Montecatini aveva 69 anni. Il luogo era gradito e ritornò da noi per altri 18 fino al 1900.


Montecatini, o meglio Bagni di Montecatini, era una stazione termale dove i personaggi più in vista si ritrovavano puntualmente. Iniziò Gioacchino Rossini nel 1852 alloggiando alla Locanda Maggiore di Napoleone Melani. Anche Verdi, dopo 30 anni, scelse detto albergo come sua dimora abituale.
Nella cura idropinica volle al suo fianco l’amico prof. Pietro Grocco, pavese della Lomellina, persona a lui cara che sarà al suo capezzale nel momento della morte avvenuta a Milano il 27 gennaio del 1901.


La cura delle acque e la permanenza a Montecatini giovò molto al suo morale in quanto terminò, dopo 10 anni di inattività, l’orchestrazione del Falstaff ed il 3°atto di Otello, penultima opera rappresentata alla Scala nel 1887: tutto questo dovuto al fatto di aver scelto un luogo lontano dai contrasti e dalle beghe quotidiane con gli impresari teatrali anche se passeggiava spesso con l’editore e compositore Giulio Ricordi e con Arrigo Boito librettista e compositore.


Di buon grado saliva il Colle Lunato per recarsi alla villa del Prof. Grocco dove si intratteneva con gli amici giocando a carte e, a tal proposito, la moglie Giuseppina Strepponi avvertiva i giocatori che il marito avrebbe gradito vincere.


Fece parte delle autorità che presenziarono all’inaugurazione ufficiale della Funicolare (4 giugno 1898) opera progettata dall’Ing. Alessandro Ferretti per collegare la frazione di Bagni di Montecatini con l’allora capoluogo Montecatini Valdinievole (oggi Alto).


Il giorno dopo la sua morte, in ricordo dell’illustre “Cigno di Busseto” il consiglio comunale decise di cambiare il generico nome del lungo viale “Lo stradone dei bagni” con quello di viale Giuseppe Verdi. Inoltre lo scultore russo Aidyn Zelianov, sensibile all’amicizia tra le due nazioni, ha donato (maggio 2015) una statua in bronzo del maestro che è stata posizionata davanti al Teatro Verdi, non a caso, sul viale Verdi.
 
di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/6/2017 - 22:43

AUTORE:
Roberto Ferroni

Un libro di R. Pinochi che dettaglia tutte le visite e tutti gli episodi del Maestro ai Bagni di Montecatini.