Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:08 - 21/8/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor F R ( che poi dovrebbe trattarsi del FAMOSO roberto f. campione di legalità), Ella ce l'ha coi buonisti come se si trattasse di difensori dello spaccio , coloro i quali desiderano un mondo di .....
RALLY

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’Aci Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia.

TIRO A SEGNO

Come da tradizione, il giorno di Ferragosto all’interno del parco Sandro Pertini in piazza della Libertà a Chiesina Uzzanese è andata in scena la 39a Gara canora di uccelli da richiamo, organizzata dall’associazione Fiera degli uccelli di Chiesina Uzzanese.

CALCIO

Il tempo delle vacanze è terminato per la Larcianese che alle ore 17,30 di domenica 18 agosto si ritroverà prima in sede e poi sul terreno dello stadio "Cei" per l'inizio della preparazione al prossimo campionato.

CALCIO A 5

Non è ancora chiaro quale sarà il campionato d'appartenenza, visto che la società biancoceleste è più che mai in lizza per un ripescaggio in Serie C2, in compenso in casa MontecatiniMurialdo per quanto riguarda la prima squadra di calcio a 5 sono chiarissime le idee in vista la nuova stagione.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Jean Myriam Jozef Salumu.

PODISMO

In una calda serata di agosto e con una numerosa partecipazione di podisti, si è svolta nella località di Vangile in occasione della festa rionale, la tredicesima edizione del <<Trofeo Vangile in Festa>>, sulla distanza di km 8,800.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana e’ stata una edizione del Gran Premio Citta’ di Montecatini di grande successo. Circa 13.200 persone, infatti, hanno assistito allo spettacolo che l’impianto del trotto della Valdinievole ha offerto con tante attrattive e attività di intrattenimento culminato con lo spettacolo pirotecnico a fine convegno. Presente anche il Ministro Gian Marco Centinaio.

PODISMO

Con la presenza di circa  duecento podisti, si e corsa a Maresca (Pistoia) la gara podistica <<Marcia Verde>>.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Madeleine St John.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Elif Shafak.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Fondazione Collodi: "Noi fuori dagli affari con società private per il nuovo parco"

4/6/2017 - 9:04

PESCIA - Comunicato stampa a cura della Fondazione Carlo Collodi.

 

“Apprendiamo dalla stampa di una indagine in cui risulta coinvolto il sindaco Oreste Giurlani, ove, fra l'altro, viene citato il progetto del "nuovo Parco di Collodi" ed inerente suoi presunti rapporti con società private.

 

Sentiti i componenti del direttivo della Fondazione, riteniamo necessarie alcune precisazioni, al fine di sgombrare il campo da possibili equivoci che potrebbero pregiudicare il significativo percorso fin qui compiuto dalla Fondazione Collodi e da tutti le Istituzioni nazionali e locali coinvolte verso il Parco Policentrico Collodi Pinocchio.


La Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha elaborato e proposto il progetto del Parco Policentrico Collodi Pinocchio compiendo finora un percorso a livello di governo centrale, di Regione Toscana e degli enti locali. Di tale processo non hanno fatto parte società private a fini di lucro.


Per la futura realizzazione del Parco Policentrico è prevista la costituzione di una S.p.A. a cui la Fondazione conferirà i propri beni materiali ed immateriali e i privati potranno - con procedura di evidenza pubblica - apportare beni e capitali se coerenti con le finalità di edutainment del progetto.


Rispetto alle proposte avanzate da una società con sede in Pescia concernenti la realizzazione di un grande parco sulle colline tra Collodi e Pescia, la Fondazione nell'aprile 2015 aprì le porte ad una collaborazione che allora si immaginava potesse essere corretta e proficua, autorizzando anche l'uso dei propri marchi. Alla luce dei successivi comportamenti della stessa società che passava dal progetto del grande parco a interventi di minore spessore sul territorio di Collodi, in contrasto con gli aspetti culturali, finanziari ed operativi del progetto della Fondazione, la stessa, nel febbraio 2016, ritirò ogni appoggio alle attività di tale società e sospese l'autorizzazione all'uso dei propri marchi. Da allora nessun rapporto vi è più stato tra la Fondazione e detta società.


La Fondazione Collodi non è peraltro al corrente di rapporti con altri interlocutori privati per la realizzazione del parco, se non con quelli di livello nazionale e internazionale direttamente contattati con successo dalla Fondazione che nulla hanno a che vedere con questioni locali.

La Fondazione Collodi è consapevole che non sarà breve l'iter del progetto del parco policentrico Collodi Pinocchio, anche e soprattutto per l'esigenza di dotare un parco così esteso di infrastrutture viarie di arrivo e circonvallazione di Collodi e di parcheggi adeguati. Pertanto ha elaborato e proposto un primo piccolo ampliamento del Parco di Pinocchio - dalla Fondazione interamente finanziato - su un terreno adiacente di circa 5.000 mq., anche al fine di dimostrare la fattibilità del progetto complessivo ai finanziatori privati.

 

Questo progetto del "Paese dei Balocchi", che porterà comunque un primo beneficio al turismo ed all'economia dell'intero territorio, è stato presentato come Puc per l'approvazione al Comune di Pescia il 14 febbraio 2017. Pur essendo già prevista la destinazione urbanistica del terreno ad ampliamento dell'attuale Parco, il Comune ha evidenziato la necessità di procedere ad una variante urbanistica semplificata promettendo tempi assai brevi”.

Fonte: Fondazione Nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: