Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:10 - 22/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
BASKET
Gioielleria Mancini affonda Livorno: il sogno continua

29/5/2017 - 9:25

E' stato un vero spettacolo dentro e fuori dal campo ieri sera al PalaCardelli di Monsummano Terme dove la Gioielleria Mancini Shoemakers affrontava la Kripton Livorno nella prima gara della serie che porta alla promozione in serie D.


Il tempo delle presentazioni e i tifosi Shoemakers allestiscono una coreografia degna di una squadra di Serie A, srotolando un bandierone di 10 metri per 15 che occupa metà della gremitissima tribuna.


La Kripton scende in campo decisa a dare filo da torcere ai blu-amaranto e Rinaldi piazza subito una bomba. Monsummano è contratta, sente il peso della partita ma un buon Villa e Bellini danno il primo vantaggio monsummanese. Ma Rinaldi è una furia incontenibile (suoi i primi 13 punti di marca livornese, saranno 19 al termine) e porta i suoi al massimo vantaggio livornese della partita (6-9) ma un otttimo Mignanelli colpisce con due canestri consecutivi riportando Monsummano avanti (10-9). Una bomba di Testa porta i suoi sul 13-11 ma Livorno si porta ancora avanti (13-15) ma una bomba di capitan Rocchi sulla sirena fa esplodere il pubblico ciabattino e manda le due squadre al primo riposo con i monsummanesi avanti di 1 punto (16-15).


Al rientro in campo un break monsummanese di 7-2 confezionato da Mignanelli, Amico e Danesi (ottima prestazione la sua) spinge i ciabattini sul +6 (23-17), Bernocchi cerca di arginare con una tripla ma Vezzani risponde subito da 3 e ancora Mignanelli danno il +8 monsummanese (28-20). Coach Vannucci è costretto a spendere il minuto di sospensione, minuto quanto mai efficace perchè al rientro la Kripton piazza un parziale di 8-0 che riporta il risultato in parità ma un libero di Bellini e un canestro di un fantastico Rocchi (prestazione "monstre" la sua fatta di 14 punti e 12 rimbalzi di cui ben 5 arpionati in attacco) manda le squadre al riposo lungo con i monsummanesi avanti di 3 punti (31-28).


Al rientro le squadre sono estremamente concentrate sull'aspetto difensivo, Kripton accorcia subito poi, per 6 lunghissimi minuti, nessuno segna. Improvvisamente, gli Shoemakers si accendono, prima Mignanelli imitato subito da Rocchi da due poi Danesi dalla lunetta, poi ancora il Capitano che piazza una bomba da 3 e subito dopo un canestro dello stesso Rocchi da 2 piazzano un parziale di 12-0 che spezza l'egemonia della partita e chiude il terzo quarto sul 42-32.


Il PalaCardelli è una bolgia e Monsummano viaggia sospinta dal proprio pubblico, Villa colpisce da 3 (45-34), Rocchi e Testa spingono sul +14, ancora un ottimo Villa da 3 da il +15, poi Vezzani, ancora Villa e i viaggi in lunetta di Danesi chiudono la partita sul 61-39.


Veramente un'ottima prestazione per la Gioielleria Mancini che, spinta dal proprio pubblico, sfodera una prestazione micidiale fatta di tanta difesa (solo 9 punti concessi nel secondo tempo), tanto cuore e tanta grinta. Adesso la finale si sposta a Livorno nell'angusta Palestra Lambruschini. Il sogno continua...


Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 61
Kripton Livorno                                                 39
Parziali: 16-15, 31-28, 42-32 
Tabellini Shoemakers: Vezzani 6, Morini, Amico 2, Mencarelli, Bellini 3, Rocchi 14, Breschi, Danesi 9, Mignanelli 9, Martelli, Testa 5, Villa 13. Allenatore: Matteoni.
Tabellini Kripton: Corirossi ne, Macaluso 2, Ritorni 7, Civitarese 2, Rinaldi 19, Margheri, Mazzoncini 1, Invernazzi 1, Bernini 2, Bernocchi 5. Allenatore: Vannucchi. 

Fonte: Shoemakers Monsummano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: