Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:01 - 20/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
BASKET
Gioielleria Mancini affonda Livorno: il sogno continua

29/5/2017 - 9:25

E' stato un vero spettacolo dentro e fuori dal campo ieri sera al PalaCardelli di Monsummano Terme dove la Gioielleria Mancini Shoemakers affrontava la Kripton Livorno nella prima gara della serie che porta alla promozione in serie D.


Il tempo delle presentazioni e i tifosi Shoemakers allestiscono una coreografia degna di una squadra di Serie A, srotolando un bandierone di 10 metri per 15 che occupa metà della gremitissima tribuna.


La Kripton scende in campo decisa a dare filo da torcere ai blu-amaranto e Rinaldi piazza subito una bomba. Monsummano è contratta, sente il peso della partita ma un buon Villa e Bellini danno il primo vantaggio monsummanese. Ma Rinaldi è una furia incontenibile (suoi i primi 13 punti di marca livornese, saranno 19 al termine) e porta i suoi al massimo vantaggio livornese della partita (6-9) ma un otttimo Mignanelli colpisce con due canestri consecutivi riportando Monsummano avanti (10-9). Una bomba di Testa porta i suoi sul 13-11 ma Livorno si porta ancora avanti (13-15) ma una bomba di capitan Rocchi sulla sirena fa esplodere il pubblico ciabattino e manda le due squadre al primo riposo con i monsummanesi avanti di 1 punto (16-15).


Al rientro in campo un break monsummanese di 7-2 confezionato da Mignanelli, Amico e Danesi (ottima prestazione la sua) spinge i ciabattini sul +6 (23-17), Bernocchi cerca di arginare con una tripla ma Vezzani risponde subito da 3 e ancora Mignanelli danno il +8 monsummanese (28-20). Coach Vannucci è costretto a spendere il minuto di sospensione, minuto quanto mai efficace perchè al rientro la Kripton piazza un parziale di 8-0 che riporta il risultato in parità ma un libero di Bellini e un canestro di un fantastico Rocchi (prestazione "monstre" la sua fatta di 14 punti e 12 rimbalzi di cui ben 5 arpionati in attacco) manda le squadre al riposo lungo con i monsummanesi avanti di 3 punti (31-28).


Al rientro le squadre sono estremamente concentrate sull'aspetto difensivo, Kripton accorcia subito poi, per 6 lunghissimi minuti, nessuno segna. Improvvisamente, gli Shoemakers si accendono, prima Mignanelli imitato subito da Rocchi da due poi Danesi dalla lunetta, poi ancora il Capitano che piazza una bomba da 3 e subito dopo un canestro dello stesso Rocchi da 2 piazzano un parziale di 12-0 che spezza l'egemonia della partita e chiude il terzo quarto sul 42-32.


Il PalaCardelli è una bolgia e Monsummano viaggia sospinta dal proprio pubblico, Villa colpisce da 3 (45-34), Rocchi e Testa spingono sul +14, ancora un ottimo Villa da 3 da il +15, poi Vezzani, ancora Villa e i viaggi in lunetta di Danesi chiudono la partita sul 61-39.


Veramente un'ottima prestazione per la Gioielleria Mancini che, spinta dal proprio pubblico, sfodera una prestazione micidiale fatta di tanta difesa (solo 9 punti concessi nel secondo tempo), tanto cuore e tanta grinta. Adesso la finale si sposta a Livorno nell'angusta Palestra Lambruschini. Il sogno continua...


Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 61
Kripton Livorno                                                 39
Parziali: 16-15, 31-28, 42-32 
Tabellini Shoemakers: Vezzani 6, Morini, Amico 2, Mencarelli, Bellini 3, Rocchi 14, Breschi, Danesi 9, Mignanelli 9, Martelli, Testa 5, Villa 13. Allenatore: Matteoni.
Tabellini Kripton: Corirossi ne, Macaluso 2, Ritorni 7, Civitarese 2, Rinaldi 19, Margheri, Mazzoncini 1, Invernazzi 1, Bernini 2, Bernocchi 5. Allenatore: Vannucchi. 

Fonte: Shoemakers Monsummano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: