Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:01 - 27/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Abbi pazienza , ma dovresti spiegare cosa vuoi dirci .
NUOTO

La squadra degli Esordienti A e B dell'Asd Nuoto Valdinievole si conferma campione regionale di Salvamento.

BASKET

Nona vittoria stagionale, su 11, per gli Augies Montecatini nel campionato di A1 Uisp del comitato di Pistoia-Prato.

BASKET

Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioielleria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato.

BOCCE

Le 3 star dell’alta classifica, Civitanovese-Cofer Metal Marche e Oikos Fossombrone continuano a non perdere colpi e hanno tutte pareggiato rimandando l’assegnazione della prima piazza al 29 febbraio prossimo.

PODISMO

Grande succeso, sia organizzativo che di partecipazione, ha ottenuto la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’.

CALCIO

Il Valdinievole Montecatini coi suoi 23 punti ospita alle 14,30 al Mariotti la Pontremolese (20 punti).

DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Roberto Costantini.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
none_o
Le opere su Pinocchio di Massimo Pratali in una mostra e un libro

12/5/2017 - 10:18

Nel Museo del Parco di Pinocchio a Collodi sabato 13 maggio alle 10.30 si presenta al pubblico l’edizione integrale delle Avventure di Pinocchio illustrata da alcune opere di Massimo Pratali, appena pubblicata (Pontedera, 2017) dalla Cld Libri di Otello Leggerini.

 

Il volume si avvale del testo dell’edizione critica della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, ed è da questa patrocinato. L’edizione italiana sarà presto seguita da quella con il testo integrale della traduzione in inglese di Peter Md Panton - anch’essa testo ufficiale della Fondazione Collodi – destinata prevalentemente al mercato nordamericano.
 
La presentazione del libro si terrà nel museo in presenza della mostra, che si inaugura il giorno stesso, di un più ampio ciclo di opere di Pratali dedicate alle Avventure di Pinocchio, che saranno commentate per i presenti dall’artista stesso e da Ilario Luperini. Le particolari – e tenute accuratamente segrete – tecniche di Pratali delineano sulla carta un Pinocchio dai colori terragni, dove semplici motivi a schema richiamano ora elementi di paesaggi ora antiche e modeste stoffe dell’abbigliamento quotidiano d’una volta, mentre le figure talvolta appena abbozzate non parlano di realismo ma di visione interiore. Un Pinocchio che rimane così in bilico tra la rievocazione di un mondo e di un paesaggio ormai storici, e una percezione individuale tra sogno e sentimento.
 
Nelle parole del testo critico di Ilario Luperini che commenta la mostra, il Pinocchio di Pratali è “una figurina dove il taglio obliquo degli occhi e la breve linea della bocca curvata in un dolce sorriso annunciano un’atmosfera di soffusa malinconia” e racconta “una storia struggente, malinconica, attraversata da un profondo umanesimo, una storia di fugaci fantasie e di incombente realtà: le fantasie dei sogni e le realtà dei giorni… Il burattino di Collodi personifica lo spirito del nostro tempo, così intricato di dubbi sulla realtà delle cose… tuttavia sempre affannosamente teso a cercare una concretezza che dia stabilità”. 
 
Massimo Pratali, originario di Buti (Pisa), formatosi attraverso varie esperienze artistiche fin dagli anni ’60, è oggi paesaggista in arte. Le Avventure di Pinocchio rappresentano quindi un unicum nella sua produzione attuale, e vi si riflettono anche i suoi appassionati studi sulla cultura popolare e sulla storia del ’900. 
 
Le Avventure di Pinocchio
Tecniche miste su carta di Massimo Pratali
Parco di Pinocchio, Museo del Parco, dal 13 maggio al 4 giugno
Gratuito per i visitatori del Parco di Pinocchio

Fonte: Fondazione Nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: