Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:11 - 15/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Aveva ragione Filippo Cascione nel 1943.

Unica risposta
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Fabio Volo.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
MONTECATINI
Comitato "Mai Sopraelevata" sul raddoppio: "Binario unico a Montecatini, scelta di buon senso da RFI"

26/2/2017 - 21:36

Comunicato stampa a cura del Comitato "Mai Sopraelevata": Riteniamo che la decisione che e` stata presa da Regione e RFI fosse inevitabile, a causa di varie problematiche in Valdinievole, ma soprattuto per la posizione intransigente dell'amministrazione comunale di Montecatini, con la richiesta di una sopraelevata che, se realizzata, avrebbe deturpato la citta` oltre a essere a nostro parere priva di serie motivazioni. 
In questo modo si e` persa un'occasione importante, che difficilmente ritornera`, perche' con il completamento del raddoppio a raso si sarebbe avuta l'eliminazione dei passaggi a livello e la costruzione di un  utilissimo e realizzabilissimo cavalcavia tra Piazza Italia e il Palazzetto dello Sport. I pedoni avrebbero potuto passare dovunque senza impedimenti e i veicoli avrebbero allungato di poco il loro itinerario, con un aumento dei tempi di percorrenza inferiore in media al minuto. Inoltre il traffico sarebbe stato molto piu` scorrevole che nella situazione attuale o con una sopraelevata ferroviaria. 

Invece di negoziare con RFI un'ottimizzazione del progetto a raso, come ha fatto il comune di Pieve a Nievole, si e` fatta una richiesta irragionevole, ottenendo qualche opera "compensativa", tra cui forse qualcosa di utile come un ammodernamento del sottopasso dell'ippodromo, ma, a quanto sembra dalla stampa, anche qualcosa che puo` essere dannoso, come la realizzazione di barriere antirumore.

Queste, se effettivamente installate, saranno dei veri e propri muri, orribili dal punto di vista estetico e di utilita` pressoche' nulla, data la breve durata del rumore ferroviario. Saranno anche potenzialmente molto deleterie dal punto di vista acustico, a causa della riflessione di sorgenti di rumore continue come il traffico stradale. 

D'altronde e` pur sempre meglio lasciare 9 km di binario unico piuttosto che fare uno scempio paesaggistico e creare un magnete per il degrado con una sopraelevata ferroviaria, il pericolo della cui realizzazione crediamo che  sia definitivamente scongiurato. Ci sentiamo di ringraziare Regione e RFI perche' in questa occasione sono gli unici che hanno dimostrato saggezza e buon senso in un contesto di proposte assai "fantasiose".

 
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: