Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:02 - 24/2/2017
  • 667 utenti online
  • 21886 visite ieri
  • [protetta]

Passo spesso dalla località Molinaccio ed ammiro, preoccupato, la splendida torre detta del Molinaccio che si ritiene di epoca medievale.

Non sarà certo la migliore espressione di architettura .....
CICLISMO

Il Gp Industria & Artigianato, classica da quest’anno promossa a categoria 1.HC, potrà godere di un’ampia diffusione mediatica, grazie soprattutto alla Rai che proporrà circa un’ora e mezzo di diretta Tv.

VOLLEY

La formazione Under 16 Celeste sbatte contro il muro della quotata Nottolini Capannori ed esce dagli ottavi di finale di categoria con l'amaro in bocca.

CICLISMO

Ospiti illustri onoreranno con la propria partecipazione la presentazione ufficiale del team Giusfredi Bianchi 2017.  

CICLISMO

Il team Giusfredi Bianchi si stringe attorno al ds Giuseppe Lanzoni per la perdita di suo padre. 

NUOTO

C'è grande attesa in Valdinievole per l'arrivo dei campionati regionali di nuoto, organizzati da Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) e Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale) con la collaborazione della Asd Nuoto Valdinievole.

BOCCE-SERIE A
Con questa 14^giornata mancano ancora 9 turni alla fine del Campionato di Serie A 20217
CALCIO

Altro weekend positivo per la Polisportiva Margine Coperta. Nei campionati Elite, nonostante la sconfitta con la Pro Livorno Sorgenti (4-1) gli Allievi 2000 di Gianluca Peselli mantengono il secondo posto in classifica con 38 punti, mentre i Giovanissimi allenati da Luciano Pardini regolano 2-0 il Capostrada.

VOLLEY

Seconda vittoria consecutiva, anche questa con il punteggio di 3-2, per la Serie C Img Solari Ergon, che al palazzetto dello sport di piazza Pertini batte il Cus Pisa, avvicinandolo in classifica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori di Montecatini è dedicata al'ultimo libro di Andrea Camilleri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Karin Slaughter.

Prigioniera e tenuta in catene,
la Libertà trovò la strada
per .....
VILLE DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Villa Bellavista faceva parte di una tenuta di 45 poderi.

CASTELLI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Montecatini Alto è a 260 s.l.m. mentre Monsummano Alto è a 340 s.l.m.

Cescot Confesercenti organizza una nuova edizione del corso per .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
none_o
Fuggono con un Doblò con la cassaforte piena di soldi, ma non riescono ad aprirla e bruciano 8.000 euo in contanti

11/1/2017 - 18:58

PONTE BUGGIANESE - Attorno alle 14 di mercoledì, in via Bramalegno, un 54enne livornese dipendente di una società della città labronica operante nel settore della gestione e manutenzione di slot machine, era da poco uscito da un bar ove aveva proceduto al prelevamento della somma contante di 5000 euro fra banconote e monete, da alcuni apparecchi collocati nell’esercizio, depositandola in una cassaforte di cui è dotato il furgone Doblò che viene utilizzato per queste incombenze, parcheggiato nelle vicinanze.

 

Ma poco prima di partire è stato affrontato da due sconosciuti con accento del sud Italia, che indossavano tute mimetiche e passamontagna, entrambi armati di pistola, i quali lo hanno fatto scendere dal mezzo costringendolo a consegnare le chiavi di accensione, il cellulare e un giubbotto che aveva riposto nell’abitacolo.  

 

I due  rapinatori, ignari del fatto che le chiavi della cassaforte erano invece rimaste al rapinato, si sono rapidamente dileguati ma, dopo circa una ventina di minuti il furgone è stato rinvenuto abbandonato e in fiamme  nel comune di Massa e Cozzile, sull’argine di un canale irriguo prospiciente via Pino.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pistoia insieme ai carabinieri della stazione di Ponte Buggianese, ma il mezzo è stato completamente distrutto dalle fiamme appiccate forse per rabbia dai due malviventi quando hanno realizzato che non sarebbero riusciti a impossessarsi del danaro. All’interno della cassaforte sono stati divorati dal calore delle fiamme circa 3000 euro in banconote e danneggiati 5000 euro in monete, parte delle quali potrebbe essere recuperata. 

 

Non vi sono al momento indicazioni sulla tipologia del mezzo utilizzato dai due rapinatori, che potrebbero essersi giovati dell’appoggio di “basisti” del luogo, per allontanarsi dal luogo ove hanno incendiato il furgone. Le indagini sono state avviate dai militari del Norm di Montecatini e della stazione di Ponte Buggianese.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: