Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:10 - 21/10/2017
  • 759 utenti online
  • 28997 visite ieri
  • [protetta]

In occasione dell’ inaugurazione degli impianti sportivi realizzati al Palazzetto dello Sport “ Pertini” di Ponte Buggianese di sabato mattina 30 settembre u. s. l’ON. LUCA LOTTI, Ministro dello .....
Podismo
ARTI MARZIALI

L'Asd e Aps Scuola Loto Rosso, diretta dal Sifu Riccardo Innocenti, insegnante di “Wing Chun Kung Fu”, con sede a Pieve a Nievole, prenderà parte alla quinta edizione dei Campionati del mondo unificati di arti marziali e sport da combattimento.

VOLLEY

Difficile se non proibitiva tappa nel capoluogo per la squadra U 18 maschile del Montebianco guidata da Andrea Francesconi.

CALCIO

Seconda visita stagionale, giovedì 19 ottobre, dei responsabili della Scuola Calcio Italia della Juventus al centro sportivo “Renzo Brizzi” di via Togliatti.

VOLLEY

Continua a vincere la formazione Under 16 Elite del Centro tecnico territoriale Monsummano, dei coach Antonio Galatà e Cesare Arinci, con dirigente accompagnatore Fabio Bonsignore.

VOLLEY

Le giovani buggianesi ci hanno provato ma le padroni di casa sono state perfette.

VOLLEY

Dopo una dura battaglia al palazzetto dello sport di piazza Pertini, la rinnovata Serie C Img Solari di head coach Antonio Galatà, con assistent coach Cesare Arinci, deve cedere il passo 3-2 (parziali: 23/25, 22/25, 25/18, 25/17, 8/15) al team fiorentino dell'Astra Chiusure Lampo Bagno a Ripoli.

CALCIO

Mercoledì 18 ottobre la Larcianese sarà impegnata nella gara valida per il terzo turno di Coppa Italia, con avversario il San Miniato Basso. Si giocherà al campo di San Romano (PI) con fischio d' inizio alle ore 15,30.

none_o

In occassione del centenario della nascita una mostra per uno dei maggiori interpreti della letteratura italiana del 20° secolo.

none_o

Dall'8 al 15 ottobre, nel Conservatorio di San Michele, è in programma "Picta Flores", mostra di pittura e scultura.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
APERTE LE ISCRIZIONI PER UN CORSO GRATUITO PER ADDETTI ALL’APPROVVIGIONAMENTO .....
none_o
Fuggono con un Doblò con la cassaforte piena di soldi, ma non riescono ad aprirla e bruciano 8.000 euo in contanti

11/1/2017 - 18:58

PONTE BUGGIANESE - Attorno alle 14 di mercoledì, in via Bramalegno, un 54enne livornese dipendente di una società della città labronica operante nel settore della gestione e manutenzione di slot machine, era da poco uscito da un bar ove aveva proceduto al prelevamento della somma contante di 5000 euro fra banconote e monete, da alcuni apparecchi collocati nell’esercizio, depositandola in una cassaforte di cui è dotato il furgone Doblò che viene utilizzato per queste incombenze, parcheggiato nelle vicinanze.

 

Ma poco prima di partire è stato affrontato da due sconosciuti con accento del sud Italia, che indossavano tute mimetiche e passamontagna, entrambi armati di pistola, i quali lo hanno fatto scendere dal mezzo costringendolo a consegnare le chiavi di accensione, il cellulare e un giubbotto che aveva riposto nell’abitacolo.  

 

I due  rapinatori, ignari del fatto che le chiavi della cassaforte erano invece rimaste al rapinato, si sono rapidamente dileguati ma, dopo circa una ventina di minuti il furgone è stato rinvenuto abbandonato e in fiamme  nel comune di Massa e Cozzile, sull’argine di un canale irriguo prospiciente via Pino.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pistoia insieme ai carabinieri della stazione di Ponte Buggianese, ma il mezzo è stato completamente distrutto dalle fiamme appiccate forse per rabbia dai due malviventi quando hanno realizzato che non sarebbero riusciti a impossessarsi del danaro. All’interno della cassaforte sono stati divorati dal calore delle fiamme circa 3000 euro in banconote e danneggiati 5000 euro in monete, parte delle quali potrebbe essere recuperata. 

 

Non vi sono al momento indicazioni sulla tipologia del mezzo utilizzato dai due rapinatori, che potrebbero essersi giovati dell’appoggio di “basisti” del luogo, per allontanarsi dal luogo ove hanno incendiato il furgone. Le indagini sono state avviate dai militari del Norm di Montecatini e della stazione di Ponte Buggianese.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: