Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:04 - 24/4/2017
  • 137 utenti online
  • 20061 visite ieri
  • [protetta]

http:/ / www. valdinievoleoggi. it/ a61905-petizione-per-commissariare-consorzio-chieste-anche-dimissioni-di-presidente-e-direttore. html. Preciso che faccio parte del Comitato cittadini "Consorziati .....
RALLY

Sono Gabriele Tognozzi e Francesco Pinelli, al debutto con una Skoda Fabia R5, i vincitori della spettacolare 33^ edizione del Rally della Valdinievole, secondo round del Campionato regionale Aci Sport Toscana/Umbria, disputato tra il pomeriggio di ieri e la giornata odierna.

VOLLEY

Grande intesa di squadra ha caratterizzato l'incontro delle ragazze di Ribechini contro la Boni Grosseto. Il coach gialloblu ha schierato : Zerini al palleggio, opposta Vanuzzo, Bettaccini e Fighera centrali, Falseni e Frediani di banda Sasselli I. libero, avendo assenti, per attacchi influenzali Battaglini, Natalini e Sasselli C.

Podismo
BOCCE

Nella ventesima giornata del campionato Italiano di serie A la Montecatini AVIS cade nuovamente in casa e apre la porta alla Fashion Cattel Treviso che naviga tranquilla verso la conquista dello scudetto, i termali senza gioco e senza idee vengono surclassati dai veneti, delusione in tutto l’ambiente, ormai si pensa solo alla serie B.

CALCIO TERZA CATEGORIA
CALCIO SERIE D
BOCCE-COPPA PRIMAVERA
Grande risultato per la bocciofila Pistoiese che,dopo un lungo letargo,è riuscita a vincere la gara provinciale serale denominata" Coppa Primavera"organizzata dalla bocciofila Monsummanese
CICLISMO

Si avvicina un altro fine settimana, il team Giusfredi Bianchi lo trascorrerà gareggiando sulle strade vicentine.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata al quarto volume della saga dei Cazalet.

none_o

Settanta anni fa, un “pesciatino” realizzò il suo sogno.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
CASTELLA DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Il piccolo borgo di Serravalle era già noto al tempo dei romani.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La sintesi di queste variazioni si riferisce al periodo 1860-1933.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Buonasera a tutti, se avete da rimettere a nuovo le vostre persiane .....
none_o
Fuggono con un Doblò con la cassaforte piena di soldi, ma non riescono ad aprirla e bruciano 8.000 euo in contanti

11/1/2017 - 18:58

PONTE BUGGIANESE - Attorno alle 14 di mercoledì, in via Bramalegno, un 54enne livornese dipendente di una società della città labronica operante nel settore della gestione e manutenzione di slot machine, era da poco uscito da un bar ove aveva proceduto al prelevamento della somma contante di 5000 euro fra banconote e monete, da alcuni apparecchi collocati nell’esercizio, depositandola in una cassaforte di cui è dotato il furgone Doblò che viene utilizzato per queste incombenze, parcheggiato nelle vicinanze.

 

Ma poco prima di partire è stato affrontato da due sconosciuti con accento del sud Italia, che indossavano tute mimetiche e passamontagna, entrambi armati di pistola, i quali lo hanno fatto scendere dal mezzo costringendolo a consegnare le chiavi di accensione, il cellulare e un giubbotto che aveva riposto nell’abitacolo.  

 

I due  rapinatori, ignari del fatto che le chiavi della cassaforte erano invece rimaste al rapinato, si sono rapidamente dileguati ma, dopo circa una ventina di minuti il furgone è stato rinvenuto abbandonato e in fiamme  nel comune di Massa e Cozzile, sull’argine di un canale irriguo prospiciente via Pino.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pistoia insieme ai carabinieri della stazione di Ponte Buggianese, ma il mezzo è stato completamente distrutto dalle fiamme appiccate forse per rabbia dai due malviventi quando hanno realizzato che non sarebbero riusciti a impossessarsi del danaro. All’interno della cassaforte sono stati divorati dal calore delle fiamme circa 3000 euro in banconote e danneggiati 5000 euro in monete, parte delle quali potrebbe essere recuperata. 

 

Non vi sono al momento indicazioni sulla tipologia del mezzo utilizzato dai due rapinatori, che potrebbero essersi giovati dell’appoggio di “basisti” del luogo, per allontanarsi dal luogo ove hanno incendiato il furgone. Le indagini sono state avviate dai militari del Norm di Montecatini e della stazione di Ponte Buggianese.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: