Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:01 - 29/1/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Commemorare la Shoah con la Giornata della Memoria, quest’anno non può che rivestire un significato particolare. Stiamo attraversando un periodo storico, in cui l’orrore del disumano invade quotidianamente .....
BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

NUOTO

Alla piscina Marchi di Pescia, gestita dalla società sportiva Co.g.i.s Montale, si è svolta domenica 22 gennaio la ventesima edizione del Campionato interregionale di nuoto che ha visto Pescia come protagonista della prima tappa, in attesa di spostarsi in altre città.

PODISMO

In una giornata fredda e piovosa si è svolta nel borgo medioevale di Montevettolini nel comune di Monsummano Terme (Pistoia) una gara podistica.

BASKET

Ultima giornata del girone di andata ed è derby al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini ospita il Montale Basket in un impegno cruciale per la lotta per la salvezza.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

none_o

A Monsummano Terme la nuova mostra personale di Frank Federighi "Caricature".

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
none_o
Vescovo Filippini: "Bambinello Pescia nato sotto ponte, come gli esclusi della società"

4/1/2017 - 14:39

PESCIA - Il vescovo Roberto Filippini interviene sul presepe vivente.

 

"Il presepe  sotto un ponte. Suggestivo, emozionante, commovente, gli aggettivi fioccano per commentare il presepe vivente di Pescia 2016. Per me coinvolto in una esperienza mai fatta prima, è stata una riprova di quanto l’intuizione di S.Francesco sia stata davvero geniale: un presepe vivente è tutt’altra cosa che leggere il racconto della nascita di Cristo, o fermarsi beati a contemplare le raffigurazioni pittoriche o ricostruire la scena con  le statuine di gesso dipinto, la borraccina e la farina spruzzata sulle montagne di carta…


Qui ti ritrovi dentro alla storia della nascita di Gesù, non ne sei spettatore esterno, ne prendi parte e ti viene da riviverla in prima persona. Certamente dipende molto dalle disposizioni interiori che hai, ma non c’è niente da fare, la drammatizzazione con Giuseppe e Maria in carne e ossa e con un piccolo Gesù paffutello che si stropiccia gli occhini, adagiato su una reale mangiatoia, ti spinge a considerare come reale l’antica vicenda del bambino di Betlemme che non trova posto in un albergo e si deve rassegnare a nascere in un luogo di fortuna. Non una favola, ma una cosa che accade lì, davanti ai tuoi occhi.


Una storia del resto che continua a essere terribilmente reale per molti bambini del mondo, tormentati dalla miseria, senza cibo né acqua pulita, senza tetto e protezione…. Quanti tristi presepi viventi ancora nei nostri tempi e ormai…vicinissimi, tanto che non possiamo ignorarli o ritenersi estranei, tanto da ritrovarci inesorabilmente coinvolti.


Il bambinello di Pescia quest’anno è nato sotto un ponte, nemmeno in una grotta dove avrebbe potuto ripararsi dal vento ghiaccio dei monti, sotto un ponte, come i barboni, gli scarti, gli esclusi della società. Essere lì, accanto a lui, seppure da figurante o da visitatore, ti fa interrogare sul ruolo che hai e il posto che occupi nella tua vita normale, sul caldo appartamento di cui godi le comodità, sul necessario e sul superfluo di cui disponi e… ti senti a disagio sotto quel ponte. Eppure è proprio lì che il figlio di Dio nasce quest’anno e lì ti raggiunge il suo pianto di bimbo. È così che egli viene a salvare la nostra “umanità”.


Auguri carissimi: non lasciamoci vincere dal cinismo, dalla paura, dall’indifferenza, rimaniamo “umani”. Ascoltiamo il pianto del bambino. Buon Natale dal vescovo Roberto".

Fonte: Comune Pescia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: