Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:10 - 21/10/2017
  • 745 utenti online
  • 28997 visite ieri
  • [protetta]

In occasione dell’ inaugurazione degli impianti sportivi realizzati al Palazzetto dello Sport “ Pertini” di Ponte Buggianese di sabato mattina 30 settembre u. s. l’ON. LUCA LOTTI, Ministro dello .....
Podismo
ARTI MARZIALI

L'Asd e Aps Scuola Loto Rosso, diretta dal Sifu Riccardo Innocenti, insegnante di “Wing Chun Kung Fu”, con sede a Pieve a Nievole, prenderà parte alla quinta edizione dei Campionati del mondo unificati di arti marziali e sport da combattimento.

VOLLEY

Difficile se non proibitiva tappa nel capoluogo per la squadra U 18 maschile del Montebianco guidata da Andrea Francesconi.

CALCIO

Seconda visita stagionale, giovedì 19 ottobre, dei responsabili della Scuola Calcio Italia della Juventus al centro sportivo “Renzo Brizzi” di via Togliatti.

VOLLEY

Continua a vincere la formazione Under 16 Elite del Centro tecnico territoriale Monsummano, dei coach Antonio Galatà e Cesare Arinci, con dirigente accompagnatore Fabio Bonsignore.

VOLLEY

Le giovani buggianesi ci hanno provato ma le padroni di casa sono state perfette.

VOLLEY

Dopo una dura battaglia al palazzetto dello sport di piazza Pertini, la rinnovata Serie C Img Solari di head coach Antonio Galatà, con assistent coach Cesare Arinci, deve cedere il passo 3-2 (parziali: 23/25, 22/25, 25/18, 25/17, 8/15) al team fiorentino dell'Astra Chiusure Lampo Bagno a Ripoli.

CALCIO

Mercoledì 18 ottobre la Larcianese sarà impegnata nella gara valida per il terzo turno di Coppa Italia, con avversario il San Miniato Basso. Si giocherà al campo di San Romano (PI) con fischio d' inizio alle ore 15,30.

none_o

In occassione del centenario della nascita una mostra per uno dei maggiori interpreti della letteratura italiana del 20° secolo.

none_o

Dall'8 al 15 ottobre, nel Conservatorio di San Michele, è in programma "Picta Flores", mostra di pittura e scultura.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Pietro Baragiola fu un grande industriale brianzolo venuto da noi nel lontano 1883.

PERSONAGGI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Innocenti nacque a Pescia (allora provincia di Lucca) il 1°settembre 1891.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
APERTE LE ISCRIZIONI PER UN CORSO GRATUITO PER ADDETTI ALL’APPROVVIGIONAMENTO .....
CASTELLI DI VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
La storia del borgo di Marliana, dalla preistoria ai giorni nostri

1/1/2017 - 16:06

La storia ci racconta che il territorio del comune di Marliana fu abitato sin dalla preistoria. Liguri e Romani furono presenti già dal III secolo a.C e, si ipotizza, che Annibale attraversasse l’appennino verso Roma proprio in queste zone (217 a.C.), qualche secolo più tardi (VI d.C.) furono i Bizantini (Impero romano d’oriente) che approntarono una linea difensiva contro l’invasori germanici Longobardi.

 

Nei tempi dei comuni, Marliana entrò nell’orbita pistoiese come avamposto di sorveglianza anti lucchese. Il castello fu assediato e distrutto (1177) dalla vicina Montecatini Valdinievole. Una volta occupato (1319) dalle milizie del console a vita di Lucca Castruccio Castracani che, nel 1327, distrusse il castello di Serra Pistoiese. Nell’anno successivo, con la morte del Castracani, tutto ritornò come prima ossia con Pistoia e quindi con Firenze.

 

Da notare che a Marliana, come del resto successe anche a Lamporecchio, ci fu una forte astenzione al plebiscito per l’annessione della Toscana al Regno di Sardegna ,segnale di indipendenza ed autonomia alla futura Italia.

 

Delle antiche mura è rimasto molto poco: resti di un’antica porta castellana posta in direzione Est, oltre alla Chiesa di San Niccolò (1373), poi Pieve nel 1593, con opere attribuibili alla scuola dello scultore fiorentino Benedetto Buglioni antagonista dei Della Robbia. Oltre ciò, è presenta una statua in terra cotta ed una coppia di angeli reggi candelabro.

 

Oggi il comune conta 3.300 abitanti, non pochi per essere un comune della montagna pistoiese dopo S.Marcello il borgo, con i suoi 470 metri s.l.m., rappresenta da sempre il rifugio-refrigerio necessario nelle giornate di calura valdinievoline.
 
di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: