Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:04 - 06/4/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ma non erano caramelle. . . eran cioccolatini!
E poi mai parlato né di forca né di neri, solo di ladri di biciclette 🤪
Per aver 101 anni devo dire di portarli proprio bene.
Rodi e ridi, che .....
BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

CALCIO

I vertici societari del Gsd Montecatinimurialdo hanno preso una sofferta ma inevitabile decisione sul torneo internazionale Città di Montecatini Terme, in programma come ogni anno durante il lungo weekend pasquale.

TAEKWONDO

E' di 12 medaglie il bilancio, decisamente positivo, dell'Asd Taewondo Attitude di Borgo a Buggiano al "Trofeo Lanterna".

NUOTO

La squadra Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole brilla al campionato regionale in vasca corta, svolto alla piscina "Bastia" di Livorno.

KARATE

Domenica a Firenze si sono svolte le qualificazioni regionali per i campionati italiani di karate specialità kata categoria seniores ed esordienti.

NUOTO

Le squadre degli Esordienti A e Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole, guidate dagli allenatori Stefano Giannini e Carlo Bernava, si sono ben comportate ai campionati italiani invernali di Riccione.

BASKET

La Gioielleria Mancini di nuovo in trasferta, la più lunga di questo campionato. L’impegno è di quelli proibitivi contro la capoclassifica Valdicornia di coach Blanco.

none_o

Il 26 febbraio è stata inaugurata la mostra di pittura “Expo art….tullet”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Daniele Mencarelli.

Non mancava alcunchè,
ma non si sa neppur perchè
ci sembrava .....
PISTOIA STORICA
di Giancarlo Fioretti

Una vita in bilico quella di Dino Philipson, sempre in fuga da qualcosa.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

L'architetto e a'antica basilica di Santa Maria Assunta.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
MONTECATINI
Attacco di Forza Italia al sindaco su Terme, raddoppio ferrovia e sicurezza

6/10/2016 - 16:19

Forza Italia prende la parola in seguito ai recenti fatti che hanno coinvolto, più o meno direttamente, l'amministrazione comunale.

 

«Questa conferenza stampa – premette – è stata indetta prima di vedere il famoso filmato di Striscia. Non siamo sciacalli, ma la sua risposta su questa vicenda racchiude perfettamente lo spirito del sindaco». Bellandi avrebbe infatti commentato con un laconico “Non mi fa ne caldo ne freddo” l'ormai famoso filmato apparso su Canale 5 martedì scorso. «Invece dovrebbe far caldo eccome!» sostengono i responsabili di Forza Italia Montecatini. Le polemiche da destra arrivano su tre fronti: sicurezza, raddoppio ferroviario e Terme.


«Montecatini è una città ormai insicura – racconta il consigliere Andrea Quaranta ai cronisti –, furti e degrado sono il pane quotidiano di questa città, sia di giorno che di notte. Il sindaco è il primo cittadino e non pare interessarsi della questione. Io stesso, già dieci anni fa, chiesi in consiglio comunale l'esercito in città per ripristinare l'ordine. Adesso la situazione è anche peggiorata, e io torno a chiedere l'esercito: a Prato è intervenuto e funziona».


«Sulle Terme – sottolinea Giuseppe Abate – paghiamo circa 1000 euro di penale ogni giorno per il fermo alle cantiere Leopoldine. Bellandi aveva promesso la riapertura dei cantieri ma non solo questo non è avvenuto: Forza Italia non è mai stata messa al corrente del piano industriale sulle Terme e di quale strategie ci sono nel futuro dell'azienda. Il sindaco ha voluto fare di testa propria, sbagliando fino adesso. A capo delle Terme è stato messo Brugioni, un esperto di diritto fallimentare... sarà un caso?». «Bellandi sulle Terme ha voluto subire il diktat della Regione e di Rossi – accusa Andrea Quaranta – e adesso nessuno di loro si vede più. E la Ventura? La Fratoni? Spariti».


Sulla questione raddoppio ferroviario Forza Italia ha le idee chiare: «Noi vogliamo l'interramento. L'opzione del raddoppio in sopraelevata è passata senza i nostri voti». «Bellandi ha sbagliato – sostiene Marco Silvestri –, si è mosso tardi. Già 5 o 6 anni fa sarebbe stato necessario combattere con Rfi per far interrare la ferrovia. Farlo pochi mesi prima dell'inizio dei lavori è inutile». «Dei costi il sindaco non dovrebbe interessarsi – sottolinea Andrea Quaranta –, il sindaco dovrebbe fare il bene della città, non delle casse di RFI. Interrare costa, ma solo così avremo avuto l'opportunità di riunire Montecatini. Sia il raddoppio a raso che la sopraelevata saranno un disastro, con gli espropri e i cantieri in centro».


Andrea Quaranta annuncia infine una possibile manifestazione di protesta contro la Regione rea di essersi “dimenticata” di Montecatini: «Ci stiamo pensando – dice –. La situazione è ormai fuori controllo in città e vorremo farlo presente a Rossi prima che sia troppo tardi».


di Francesco Storai  

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/10/2016 - 11:39

AUTORE:
WILLCOYOTE

Leggo il comunicato del sig. Storai a nome di Forza Italia e, non nascondo un po’ di incredulità e disappunto. Non voglio entrare in polemica ma, sulle Terme avrei alcune domande da cittadino a cui gradirei che il sig. Storai o chi per lui rispondesse, in serenità e trasparenza:
- chi affidò l’incarico all’arch. Fuksas che, rammento, non solo ci costò uno “stonfo” di denaro allora ed oggi dopo la sentenza che ha condannato il Comune ad un risarcimento non indifferente;
- chi era il Sindaco che doveva predisporre un piano economico per far fronte alle necessità dall’inizio alla conclusione dei lavori. Tale Amministratore, dove riteneva di prendere i denari necessari al compimento dell’opera (a mio modesto parere assurda. Si poteva fare meglio e con molto meno ma…..);
Se la risposta al quesito è: il Sindaco Bellandi, avete pienamente ragione ad accusarlo e condannarlo. Diversamente, i nomi fateli tutti e non solo quelli di coloro che hanno “continuato a sbagliare”. Questo per correttezza ed onestà . Un responsabile sicuro lo abbiamo: Il Granduca Rossi. Mi trovate perfettamente allineato. Promettere e mantenere è da vigliacchi e lui ha un coraggio da leone. In una società, chi “comanda” è colui che ha la maggioranza delle quote societarie e questo non deve dare sollievo al Sindaco Bellandi che sicuramente ha delle colpe ma, non tutte. Il dr. Brugioni invece, credo che abbia ben più che qualche responsabilità. Ha ridotto le Terme al lumicino a danno dei dipendenti ma, il vero problema non erano loro. Ancor ‘oggi non è stata fornito un piano industriale dettagliato che ci faccia capire dove stanno andando le Terme di Montecatini. Della dr.ssa Arabella Ventura, non voglio parlare e mi autocensuro. Per quanto riguarda la dr.ssa Fratoni, che dire: è mia modesta opinione che meno mette le mani “in pasta” sul problema delle Terme e meglio è. Forse senza di lei una via di uscita potremmo anche averla. Se il problema continuerà ad essere gestito da lei, le possibilità di una nuova “rinascita termale” si affievoliscono e non di poco.
Sul raddoppio ferroviario, ritengo invece che tutto avete, meno che le idee chiare. Io sono convinto che i problemi idrogeologici e tecnici (non dimenticate che il Genio Civile ha bocciato il sottopasso di via Tripoli) non ci consentiranno di effettuare questo tipo di intervento che sarebbe il top per tutta la città. Come carta di riserva io sono a favore di una sopraelevata che garantisca un concetto di inserimento urbano ed urbanistico all’interno della città. In pratica: niente cassoni con dentro le verghe. L’ex sindaco dr. Severi, fece tempi addietro un accordo con Regione Toscana, RFI e con il Ministro Matteoli. Perfetto, c’erano tutti coloro che dovevano esserci. Una cosa però, non sono riuscito a trovare: dove avrebbe preso i denari che il Comune doveva versare in quota parte per il progetto “interramento”. Potrebbe sembrare cosa da poco ma, non lo è. Combattere con RFI? Scusate ma forse, siete un po’ confusi. Non è che in ultimo, dopo tante discussioni, dopo aver parlato con i cittadini, RFI farà quello che noi chiediamo, farà quello che lei deciderà. RFI ha il potere che ha un Commissario e cioè che per la pubblica utilità, potrà decidere in autonomia. Tutto il resto sono “discorsi da bar”. Incatenamento alle rotaie, sommosse popolari, blocchi ferroviari ecc. ecc. non fermeranno ne gli espropri ne le decisioni di RFI. In merito agli espropri, non vi ho sentito far menzione di quanto proposto da uno dei Comitati o gruppi nati per il raddoppio “NO A RASO”. Inevitabilmente gli espropri ci saranno a meno che non si faccia l’interrata ma, ponetevi un attimo dalla parte di chi è convinto che l’interrata non verrà realizzata. Credo siamo tutti d’accordo che questa sarebbe un’opera colossale per “TUTTA LA CITTA’” e quindi non si capisce bene, per quale motivo, in barba all’equità di indennizzo che RFI paghi un esproprio con poche lire. Non ritenete che stante che il raddoppio porterà benefici a tutta la città, debba essere tutta la città a contribuire economicamente ad un equo indennizzo degli espropri? Dobbiamo lasciare che gli espropriati siano becchi e bastonati o no? In entrambi i problemi (Terme e raddoppio ferroviario) mi sono astenuto volontariamente dal nominare l’onorevole Fanucci, non perché non ce ne fosse merito o demerito ma, perché per convinzione non sono mai scurrile e di conseguenza quando lo diventerei, mi autocensuro.
Gradirei un riscontro ai mie quesiti, se possibile ovviamente. Mi rendo conto che rispondere potrebbe essere impopolare ma…..voi siete persone serie ed intelligenti e sicuramente non attenderò invano la vostra risposta.
WILLCOYOTE

Un solo appunto da parte della redazione di Valdinievole Oggi: Francesco Storai è un nostro giornalista che ha partecipato a una conferenza stampa convocata da Forza Italia. In altre parole, ha ascoltato ciò che è stato detto durante l'incontro e lo ha riportato nel nostro sito: non ha scritto un comunicato per conto del partito.
Saluti

6/10/2016 - 17:57

AUTORE:
cittadino contribuente

Cito testualmente: sulla questione raddoppio ferroviario Forza Italia ha le idee chiare Noi vogliamo l'interramento.....sia il raddoppio a raso che l'interramento saranno un disastro...Non dico di ingaggiare Vittorio Feltri per scrivere un comunicato ma almeno verificare che non ci siano errori grossolani...siamo messi bene !