Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:12 - 06/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
SPORT

Chissà se domani sera la Pistoiese serberà un buon ricordo di quel ramo del Lago di Como che guarda verso Lecco.O, se il profilo del monte Resegone, farà evocare tristi momenti di malinconia...

CALCIO

Il colpo incassato è stato davvero duro da assorbire. Fermarsi nuovamente dopo aver programmato un'intera stagione con l'entusiasmo e la professionalità di sempre, poteva far traballare anche i più appassionati.

CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Maurizio De Giovanni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
Raddoppio ferrovia: prende campo l'ipotesi referendum

5/10/2016 - 9:21

Sono diverse le questione affrontate nel corso dell'incontro di lunedì pomeriggio fra l'amministrazione comunale di Montecatini Terme e i cittadini sul raddoppio della ferrovia. Secondo quanto annunciato, infatti, entro fine mese Rfi presenterà due progetti alternativi (raddoppio a raso o in sopraelevata) e, a quel punto, l'amministrazione comunale sta pensando di rilanciare in modo deciso la proposta di referendum consultivo. In questo modo i cittadini avrebbero la possibilità di scegliere, in modo trasparente e definitivo, tra le due soluzione in campo. 

Di fronte alle tante proposte avanzate dai comitati, l'amministrazione comunale, come ribadito anche nell'incontro, sembra intenzionata ad ascoltare i cittadini: il ricorso al referendum, per questo motivo, pare la scelta più logica.

"Confermo la volontà dell'amministrazione di garantire la miglior soluzione possibile - dice il sindaco Bellandi - Per quanto ci è stato possibile vedere finora, la soluzione a raso con sottopassi non è tecnicamente soddisfacente per impossibilità di eseguire le opere stesse. Attendiamo quindi i progetti che Rfi presenterà a noi e ai cittadini, ma siamo assolutamente dell'avviso di ricorrere allo strumento della consultazione popolare".

 

di Francesco Storai 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/10/2016 - 16:04

AUTORE:
andrea f.

Il commentatore che fa riferimento all'esito mi pare che lo faccia solo per " apparire ". Il referendum sarebbe consultivo , cioè non vincolante per chi deve decidere ma avrebbe il pregio di stabilire , aldilà delle varie opinioni , come la pensa la maggioranza dei cittadini. Il no al raddoppio ? Ma cosa dice? Il raddoppio non è in discussione. Binari paralleli ? Tutti i binari del mondo lo sono. Se poi va sempre tutto male .... inutile parlarne.

6/10/2016 - 13:23

AUTORE:
roberto ferroni

Il referendum varrà come tanti indetti dai governi, dove il risultato è stato poi bellamente stravolto ? Se vincesse il no al raddoppio verrà forse varato un progetto su i binari "paralleli". E per la soprelevata, magari rinominata "rialzata" ?

5/10/2016 - 16:52

AUTORE:
Armando

Decisione salomonica ma democraticamente corretta, l'importante è che i cittadini siano bene informati e ben consapevoli di quello che andranno a scegliere e non presi da "passioni o pressioni" politiche.

5/10/2016 - 16:20

AUTORE:
ManolaM.

Infrastrutture strategiche come le ferrovie suscitano molto interesse tra i cittadini e gli operatori economici per cui parlarne è importante, oltre che inevitabile. Penso però che, le opere si concretizzino attraverso i procedimenti che devono essere "ben impostati". Da questo punto di vista, mi chiedo se la " consultazione comunale" si debba concretizzare con un referendum in un comune (o in tutti i comuni interessati) o con le forme di partecipazione previste dalla legge regionale toscana n. 46 del 2013, relativa alla garanzia e promozione della partecipazione all'elaborazione delle politiche regionali e locali.