Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:01 - 19/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Il giornalista Massimiliamo Lenzi scrive della presentazione a Squinzano del libro di Alberto Lapenna"

18/8/2016 - 19:31

Pubblichiamo un articolo inviatoci dal giornalista Massimiliamo Lenzi sulla presentazione a Squinzano del nuovo libro di Alberto Lapenna, originario proprio di quel paese: "l sud del sud dei Santi. Squinzano, paese nel cuore del Salento, è la città natale di Alberto Lapenna, un politico che non esito a definire tosco-pugliese. Siamo a pochi chilometri
dal mare, dove l'Adriatico scende verso lo Ionio e a due passi da Copertino dove San Giuseppe Desa vedeva gli asini volare. Nei giorni scorsi, qui, in questa terra "salata" e agra, io e Lapenna abbiamo presentato assieme i nostri due libri, lui sulla sua vita di quarant'anni in politica, titolo "Quarant'anni di impegno politico tra cronaca e storia" (con
prefazione di Paolo Del Debbio), un viaggio con anche incursioni nell'arte e nello spettacolo, quando Montecatini era un caput mundi di eventi - parliamo ahinoi del secolo scorso. Ed io su Matteo Renzi, il premier di Rignano, con il mio "Maledetto toscano", prefazione di Mario Giordano di cui a settembre uscirà la seconda puntata. Come avrebbe
scritto Giulio Andreotti posso dire di aver visto, lì, a Squinzano, Alberto Lapenna da vicino. Gli ingredienti c'erano tutti. La sua biografia nel libro, dove il passato e la storia politica, di Montecatini, sua e nazionale, diventa un viaggio a ritroso sul come in Italia siano cambiate in poco
meno di mezzo secolo le classi dirigenti, sempre meno presenti è sempre più attente solo all'immagine. I successi e le amarezze. La passione politica immutata. E poi, in quella terra pugliese, ho visto pure la malinconia. Solo chi è partito dalla propria terra per cercare fortuna altrove può conoscerla. Si lascia il proprio paese, con il suo provincialismo certo, i suoi limiti, con tanta voglia di farcela, ma si lasciano anche gli affetti e le piccole gioie quotidiane. 
Accanto a noi, oltre al sindaco di Squinzano, in questa presentazione pugliese c'era Al Bano un signore che ce l'ha fatta grazie al talento ed alla sua voce. Un artista e un migrante, anche lui venuto via dalla sua Cellino per andare a fare il cameriere a Milano. Era il 1961. Uno strappo dalla propria terra che Al Bano ha poi cantato nella sua "nostalgia canaglia, di una strada, di un amico, di un bar". Per questo la presentazione pugliese del libro di Lapenna non è stato solo un momento politico e d'affetto di una comunità verso un conterraneo ritrovato ma è stato soprattutto uno specchio della storia e della fortuna d'Italia degli anni Sessanta e Settanta quando il nostro popolo migrava per avere un futuro migliore. Oggi, di quella voglia italiana di farsi grandi,
è rimasto ben poco e forse noi tutti, a cominciare dai politici, dovremmo cominciare a credere di poter tornare a volare, come Frate Asino, a Copertino. In fondo nei quaranta anni che Lapenna racconta nel libro il vero filo narrativo è questo (oltre ovviamente a qualche sassolino tolto dalla scarpa per sfizio politico ed umano): l'ottimismo di credere in se stessi. Un ingrediente necessario per guardare al futuro, a Montecatini come a Squinzano. In Italia. Purché questo ottimismo si unisca alla valorizzazione dei talenti e delle capacità. Perché come ha scritto Carmelo Bene, grande attore - salentino pure lui - "la speranza è tanta che non ci basta più e s'avanza musicale, la vita".

 


Massimiliano Lenzi






 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: