Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:12 - 07/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Liason (primo autunnale by Sissy)

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE SPORTIVA
di Giovanni Torre
Marcello Melani: dal sogno di unione (calcistica) della Valdinievole alla realtà Pistoiese

10/7/2016 - 14:54

Melani era nato a Pistoia nel 1920 e ci ha lasciato nel 2002 a Pescia. Questo come prefazione di questo straordinario dirigente, croce e delizia degli appassionati di calcio dell’intera provincia.


La sua famiglia era di umili condizioni e il nostro Marcello decise di cambiare aria andando a lavorare nel Nord Italia. Fu mossa indovinata in quanto riuscì ad accumulare una discreta fortuna, quindi decise di ritornare dalle sue parti costruendosi una bellissima villa nella zona di Via Nova, comune di Pieve a Nievole.


Mia suocera lavorava da lui come guardarobiera e abitava nel padiglione accanto, poi c’era il portiere Martino all’ingresso con tanto di abitazione personale, il guardiacaccia Bastiano essendo a due passi dal Padule di Fucecchio... insomma Melani abitava in un luogo simile ai miliardari Usa immortalati nei loro filmati.


Qui incominciò a interessarsi del gioco del calcio, le sue speranze erano concentrate nella  fusione delle numerose  società della Valdinievole per creare un’unica importante società in questa zona.


Ci riuscì alla grande con l’unione Valdinievole (Monsummano) ingaggiando fior di giocatori provenienti da categorie superiori, allenatore Giuliano Tagliasacchi. Vittorie su vittorie portarono la sua società in serie D e, come ebbe a ricordare il “faraone” nella sua memorabile intervista  con una emittente pistoiese, fu orgoglioso di avere sconfitto la Pistoiese sia in casa che fuori.


Poi, viste le sue doti di dirigente, fu cercato e ricercato dai suoi concittadini del capoluogo, sulle prime ebbe tante esitazioni poi finì per cedere sostituendo, nel suo cuore, l’unione Valdinievole con la Pistoiese.


Il seguito lo sapete tutti, promessa di salire in serie A in 5 anni dopo che la città aveva disputato per 59 anni i campionati minori, sbagliò solo di un anno, infatti ci vollero 6 anni per disputare l’attesissimo derby con i viola per non parlare della Juve, Milan e Inter.


Ma il sogno terminò alla fine del campionato 1980-81, grande nella prima parte con vittorie esterne a Firenze e Catanzaro,a lla 13^ giornata dell’andata aveva 13 punti  contro i 17 della Roma capolista, poi la luce si spense giungendo ultima per avere fatto la miseria di solo 3 punti nel girone di ritorno: il campionato lo vinse la Juventus  44 punti, seconda la Roma  42, terzo il Napoli  38.


Marcello diceva spesso che lui non aveva fatto niente per la Pistoiese, lo avevano cercato gli amici e il merito di questo giorno da leoni era solo loro, umile e convincente anche in questa affermazioni poco veritiere, perché Pistoia e la sua provincia devono tantissimo a questo particolare dirigente, passeranno anni e anni per rivedere qualcosa di simile nella nostra provincia. 

 

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/7/2016 - 15:42

AUTORE:
Ugo

Rileggete prima di pubblicare...