Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:04 - 19/4/2019
  • 463 utenti online
  • 23601 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
TIRO A SEGNO

Nei primi due week end del mese di aprile, presso il poligono del Tiro a segno nazionale di Lucca ha avuto luogo la terza prova regionale con le armi ad aria compressa e la prima prova regionale con le armi a fuoco.

BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

none_o

Una mostra intesa come viaggio, dove chi osserva assume il ruolo del viaggiatore.

none_o

Inaugurata nelle suggestive sale di Palazzo Pretorio a Buggiano Castello la mostra “Il giardino dell’atelier”.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
VALDINIEVOLE SPORTIVA
Giovanni De Min e la sua avvincente scalata calcistica
di Giovanni Torre

3/7/2016 - 15:56

Giovanni, di origini venete, nasce ad Asmara (Eritrea) nel 1940. La sua carriera ebbe inizio nelle giovanili del Belluno (57-58) per poi passare in prima squadra( 58-59), quindi si mise a girovagare in diverse società della categorie B e C. Tra queste spiccano le sue prestazioni nel Verona (67/68) dove contribuì  in maniera  determinante alla promozione degli scaligeri in serie A.


Nel 1970 si trasferì alla Roma, formazione militante in serie A, dove nel campionato (70-71) vinse Il Trofeo Nazionale di Lega “Armando Picchi”, nel 1974 arrivò dalle nostre parti giocando in quella “macchina da guerra” che fu la Pistoiese made Marcello Melani. Nel (74-75) iniziò la scalata arancione alle categorie che contano con il passaggio dall’anonimato della Serie D alla C: 1°Pistoiese punti 49, 2°Siena  41, 3°Rondinella-FI 41, 4°Monsummanese 38.


Terminò la sua carriera nel Montecatini, neo promosso (78-79) alla categoria C2, dove giunse al 7° posto con una rosa di lusso come l’allenatore Robotti, ds Magrini e i giocatori dai nomi di Aliboni, Fregonas, Berti e Ramagini ecc.


In un suo commento a caldo, dopo la sconfitta con l’Irlanda, mi ha voluto  confidare che occorre ridiventare italiani in tutti i ruoli del calcio moderno, vivai con istruttori degni di tale nome e tanto lavoro per individuare i più capaci come  fece lui con Aliboni e Nuciari, dal Montecatini alla serie A, il primo Brescia e Cesena, il secondo Milan e Sampdoria.


De Min decise di rimanere in città in pianta stabile, avviò un’attività commerciale divenendo un montecatinese d.o.c.

 

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: