Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:10 - 02/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
CICLISMO
Straordinaria Inpa Bianchi: tre titoli e quattro podi

26/6/2016 - 21:13

L’Oro, l’argento e il bronzo nelle prove a Cronometro erano solo un antipasto. In seguito sono arrivate altre due medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo nelle prove in Linea. Il Team Inpa Bianchi è in festa al termine dei Campionati Nazionali che si sono disputati tra martedì 22 e domenica 26 giugno in quasi tutti i paesi del mondo.

Senza rivali è stata la straordinaria Ana Maria Covrig, vittoriosa in Romania sia nella prova contro il tempo sia in quella su Strada. Ha vinto dominando, liberandosi dalla concorrenza fin dal primo dei tre giri previsti e trionfando in perfetta solitudine “dedico queste vittorie alla mia famiglia” ha dichiarato la Covrig dopo in traguardo di Deva. Si tratta delle prime due vittorie stagionali per la Campionessa Rumena, che riconfermo i suoi titoli conquistati anche nel 2015. 
Netto trionfo anche per Daiva Tuslaite, pure lei da sola al comando sul traguardo di Ignalina, al termine di una corsa tirata e combattuta. La lituana, unica rappresentante del suo paese ai prossimi Giochi Olimpici di Rio e mamma della piccola Kamile, già seconda nella prova a Cronomentro, ha difeso così come la Covrig, il titolo di Campionessa Nazionale su Strada conquistato nel 2015: “la dedica va alla mia figlia Kamile, che stamattina prima di partire mi ha chiesto di vincere e a mio marito Marius, per l’appoggio e per il continuo sostegno” ha precisato la Tuslaite.

Non ha vinto, ma ha dominato i Campionati Ucraini la scalatrice del Team Inpa Bianchi Tetiana Riabchenko salendo sul podio ben due volte. Terza nella prova contro il tempo, la Riabchenko ha fatto diversi tentativi di fuga nella prova in Linea, riuscendo comunque ad arrivare seconda.

Infine un prestigioso bronzo ai campionati Italiani è andato alla talentuosa Anna Zita Maria Stricker, capace di battere al fotofinish per il terzo posto la due volte campionessa del Mondo Giorgia Bronzini. Piazzamento questo di grande valore, viste anche le dinamiche della corsa che ha selezionato le sette migliori azzurre tra quali ovviamente la Stricker.

Più sfortunata è stata la svedese Sara Olsson che nutriva forti ambizioni alla vigilia dei campionati nazionali. Quarta nella prova contro il tempo, si è scontrata con la sfortuna nella prova su Strada e dopo un’improvvisa caduta ha cercato di rimediare chiudendo comunque con un buon settimo posto.

“Siamo stati competitivi in tutti i Campionati Nazionali sia su Strada sia a Cronometro, onorando il nome del Team e degli sponsor che ci hanno seguito con molto entusiasmo. Ed ora siamo pronti per un grande Giro d’Italia” sono parole del Ds del Team Inpa Bianchi Giuseppe Lanzoni.

Piazzamenti nelle 10 delle atlete Inpa Bianchi ai Campionati Nazionali:

Campionati Nazionali Romania: Crono 1. Ana Maria Covrig Strada 1. Ana Maria Covrig

Campionati Nazionali Lituania: Crono 2 Daiva Tuslaite Strada 1. Daiva Tuslaite

Campionati Nazionali Ucraina: Crono 3. Tetiana Riabchenko Strada 2. Tetiana Riabchenko

Campionati Nazionali Italia: Strada 3. Anna Zita Maria Stricker. 9. Lara Vieceli 10. Michela Pavin

Campionati Nazionali Svezia: Crono 4. Sara Olsson Strada 7. Sara Olsson  

 
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: