Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:11 - 30/11/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

La zona è stata ripulita ritrovando decoro e sicurezza , per chi potesse preoccuparsi per gli " svantaggiati " a propria disposizioni ci sono enti , associazioni e uffici sociali disponibilissimi nel .....
BASKET

La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il pronostico è stato rispettato, c'è stato da sudare molto contro una Synergy Valdarno capace di rimontare dal -17 fino al 55-54 di metà terzo quarto. 

SERRAVALLE

Sabato 27 Novembre, alla presenza di diverse autorità locali e del Presidente Nazionale UNVS Francesca Bardelli si è svolta presso la sala convegni del ristorante Barbarossa a Serravalle P.se la XII edizione della “Giornata del Veterano Sportivo”.

BASKET

Sono state diramate le convocazioni per il raduno di Pesaro della Nazionale Under 18 Femminile (5-8 Dicembre). L'allenatore Giovanni Lucchesi ha convocato Margherita Tintori (classe 2006) come atleta in sostituzione.

BASKET

C’è grande soddisfazione in casa Nico Basket per la vittoria contro l’Alma Basket Patti di Sabato sera (85-72). Le ragazze hanno regalato al Presidente Nerini due punti importanti, che portano le rosanero a quota sei in classifica, ma soprattutto una partita spettacolare con tante azioni in velocità e canestri ad elevato tasso di difficoltà.

BASKET

Grande vittoria della Giorgio Tesi Group che ha superato l'Alma Patti col punteggio di 85-72. Dopo la vittoria in trasferta di Napoli le rosanero hanno saputo dare continuità al loro gioco e far divertire le tante persone presenti al Pala Pertini.

BASKET

E’ tempo di derby al PalaBorrelli dove la locale formazione della Cestistica Audace Pescia sfida la capolista Gioielleria Mancini. Pronti via e Bellini sgancia la bomba dall’angolo, i pesciatini tentano di reagire ma Chiti colpisce dalla media e coach Ialuna ricorre al minuto di sospensione.

CALCIO

Alle 14,30 allo stadio Mariotti, il Montecatini Valdinievole ospiterà il Castelnuovo Garfagnana in un match che si preannuncia decisivo per le sorti dei colori biancocelesti. Mister Mucedola non potrà contare sullo squalificato Gabriele Isola. 

SPORT

Sabato 27 novembre dalle ore 17 presso la sala convegni del ristorante Barbarossa, via Castellani, 4, Serravalle Pistoiese, si terrà la XII edizione della giornata del veterano dello sport - Premio Atleta dell’anno 2020.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Sarà inaugurata sabato 27 novembre alle 17,30 la mostra dedicata a Ezio Gribaudo e ai suoi lavori su Pinoccho.

Era un bambino come i bambini,
molto carino, coi ricciolini;
andava .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE SPORTIVA
di Giovanni Torre
Il "cagliaritano" di Santa Lucia: il grande Comunardo Niccolai

15/5/2016 - 13:26

Niccolai è nato nel 1946 a Santa Lucia d’Uzzano a due passi dalla città termale di Montecatini Terme dove, nel settore giovanile a 16 anni, vinse la famosa Coppa Menti ossia il campionato giovanile regionale. L’allenatore era Silvano Innocenti detto “Pozzo” che gli consigliò di continuare l’attività in Sardegna con accordi societari tra la As Montecatini e le squadre sarde Sorso e Torres di Sassari.


La Sardegna sarà per lui l’isola felice dove rimase dal 1963 al 1976, iniziando dalla serie C nella Torres per poi passare al grande Cagliari dove rimase per 12 anni vincendo il titolo di campione d’Italia nella stazione 1969/70: 1°Cagliari punti 45, 2°Inter punti 41, 3° Juventus punti 38.


I suoi compagni di squadra erano Albertosi – Martiradonna – Zignoli – Cera – Tomasini – Domenghini – Nenè – Gori – Greatti e Riva (capocannoniere con 21 reti), allenatore Mario Scopigno detto “il filosofo”.


Sfortunata la sua presenza nel campionato del Mondo del 1970 in Messico dove l’Italia arrivò seconda dietro il Brasile, Comunardo si infortunò al debutto contro la Svezia e il suo mondiale durò solo 37 minuti.


La sua carriera da giocatore termina nel 1977/78 a Prato, quindi allenerà il Savoia di Torre Annunziata (1980/81) la nazionale A femminile (1993/94) attualmente è osservatore della nazionale azzurra.


La Sardegna gli deve tanto anche se ,spesso e volentieri viene ricordato per le 6 autoreti con la maglia rossoblù, cose che capitano anche ai campioni come lui che può vantare di aver contribuito a vincere l’unico scudetto per gli isolani ed essere nella rosa dei vice campioni del Mondo in Messico.
 
di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: