Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:06 - 01/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Grande bibbi !!
Dignene!!
Te si che sai scrivere bene .
Ortografia e soprattutto i tuoi contenuti sono un modello da seguire.
manganello e maledizione virulenta per tutti.
Siamo amici vero??
BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
PESCIA
Oliviero Franceschi e Alessandro Ricciarelli tornano nella Lega Nord

19/3/2016 - 9:33

Nuovo cambio di casacca per Oliviero Franceschi e Alessandro Ricciarelli. Dalle rispettive liste civiche dei comuni di Pescia e Uzzano tornano alla "casa madre" Lega Nord, abbandonata nel periodo di maggior tempesta del partito (vari scandali interni e Maroni che disse che prima di tutto veniva il Nord e non il resto d'Italia) e ora riabbracciata con la presenza del nuovo timoniere Salvini, nella cui politica si riconoscono maggiormente.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/3/2016 - 18:59

AUTORE:
roberto

Carissimo Oliviero, nessun spavento della tua nuova posizione in consiglio comunale, almeno avremo modo di vedere sventolare in questa aula, nuove tinte di bandiera, rosse, bianche ed ora verdi. il verde ci dara' speranza, almeno di portare all'interno delle sedute consigliari, proposte, contributi a beneficio della citta' di Pescia

21/3/2016 - 15:26

AUTORE:
Franceschi olivieroo

risparmi le forze signor Profili per sopportare le angherie e i soprusi fatti al popolo Italiano in nome e per conto di quella sinistra COERENTE che lei ama e rappresenta!
Vi un solo filo conduttore nella nostra logica, ed è combattrere l'ipocrisia che si annida nelle buone intenzioni.
Vuole offendere 2 persone che fanno e hanno fatto della polica il loro DOPO LAVORO? Faccia pure, non abbiamo ne figli sistemati dal partito e ne lavoro dato dal partito, quindi ci consenta di sentirci liberi di usare la democrazia per portare avanti in piena coerenza e onesta la nostra lotta a chi usa il governo e il sottogoverno per il mantenimento del potere, e se domani qualcun'altro rappresentera meglio queste nostre aspirazioni, saremo liberi di scegliere di appoggiarlo non dovendo niente a nessuno! Prenda una buona camomilla e legga!!

21/3/2016 - 14:11

AUTORE:
Alessandro Ricciarelli

Noi non siamo voltagabbana,semplicemente perché non abbiamo cambiato contenitore, e siamo rimasti a Pescia ed Uzzano,a nuotare nel grasso dell'opposizione,contro maggioranze bulgare. i voltagabbana sono tutti a sinistra,pronti a salire sul carro per un piatto di lenticchie.
Il parlamento renziano ha il record di transumanze,una volta scelta civica, una volta i grillini, ora addirittura verdini e soci, per levare dal fango il Pittibimbo.
Un mercato delle vacche cui non aderiamo..noi non abbiamo tradito un partito politico,provenendo da un movimento civico, che evidentemente si riconosceva in valori diversi dalla sinistra.
Quanto a graffi e ferite,a giudicare dalla sua agitazione, penso che il Sig, Profili le abbia ricevute dai suoi,e si agita per ricordare a questi "sinistri" distratti la sua esistenza.

21/3/2016 - 8:04

AUTORE:
Biz

La storia è semplice: i due politicanti di lungo termine, vista l'aria puzzolente, sono usciti dalla Lega al momento dei vari scandalucci e varie ruberie dei padri fondatori (Roma ladrona, dicevano…). Ora che hanno annusato che l'aria è di nuovo cambiata e che gli italioti hanno ricominciato a guardare con simpatia al partito padano, loro verga di nuovo dentro con un opportunismo andreottiano. Complimenti, ci fidiamo di voi.

20/3/2016 - 23:13

AUTORE:
PROFILI GIULIANO

A TUTTI I MIGRANTI DELLA POLITICA CON PARTICOLRE ATTENZIONE AI VOLTAGABBANA
Non avrei mai immaginato quando o scritto quel commento, che da parte di qualche MIGRANTE ci fosse stata una reazione nervosa, sconclusionata, che invece di rispondere nel merito alla coerenza politica delle persone elette, a finito con il tentativo di aprire una discussione ideologica fra destra e sinistra. Non mi addentrerò in questo tipo di discussione, non interessa ne ha me, né ai cittadini, né agli elettori di nessun schieramento, conoscere la differenza fra le due ideologie, i cittadini sono iper informati e state sicuri non rimarrebbero incantatati dal canto di nessuna sirena. Vedo che non sono stato capito, sicuramente per la scarsa chiarezza, dei concetti che intendevo esprimere, ma siate più sereni più tranquilli può capitare a tutti, infondo, io ho solo frequentato le elementari, ma sono sicuro di essere perdonato dalle persone di buon senso. Per questo faccio un altro tentativo, con domande più chiare, più dirette, affinché tutti, cittadini, lettori, migranti, voltagabbana, possano capire di cosa parliamo veramente senza che ci sia la possibilità per nessuno, di buttarla in caciara buttando la palla in tribuna, usando come cuneo l’ideologia.
1° Sapete dare un termine diverso dal volgare VOLTAGABBANA, ad rappresentanti eletti nelle Istituzioni, locali, regionali, nazionali in una lista, con un programma amministrativo impegnativo che richiede cinque anni per essere realizzato, che senza una ragione Istituzionale abbandonano il gruppo confluendo in un altro in un altro gruppo??
2° Che cosa è per voi la coerenza politica, se non il rispetto dei cittadini che anno creduto nella vostra serietà politica, il cambio di casacca in corsa non equivale forse, al mancato rispetto della forza politica che vi ha dato l’opportunità di essere dei suoi rappresentanti??
3° Questi comportamenti secondo voi, non danneggiano l’immagine già appannata delle forze politiche di destra e di sinistra, non ci si può dimenticare che la Costituzione affida ai partiti la difesa della democrazia, spetta quindi ai suoi rappresentanti in primis agli eletti dare segnali, che ne rafforzino l’immagine di serietà e di coerenza??
4° Questo cambio di casacca non vi spinge a rassegnare le dimissioni dalla vostra carica, in rispetto delle considerazioni sopra esposte, non era forse questo, quello che chiedevano quei Signori con le camicie verdi con le ramazze in mano, che poco tempo fa sono apparsi in televisione orgogliosamente, illudendo i cittadini di voler far pulito, di personaggi poco coerenti??
5° Siete proprio sicuri che questo modo opportunista, poltroniero, di far politica, sia una cosa che pensavano coloro di destra, di sinistra, di centro, si battevano per dare la democrazia al nostro paese, credete davvero che avessero pensato che 70 dopo quei tragici giorni, ci fossero stati MIGRANTI dai comportamenti censurabili??
Cari VOLTAGABBANA, questi sono i concetti che volevo esprimere con il mio commento ed è quello, che intendevo dire a tutti coloro che seguono le vicende politiche a qualsiasi livello. Sono davvero rammaricato per non essere stato compreso, ma come dicevo può capitare. Concludo dicendo che qualora non fossi stato chiaro nemmeno stavolta, non ci sarà un'altra occasione, su questa questione mi taccerò qualunque siano le risposte anche provocatorie che certamente non mancheranno.
Fin da bambino, quando mio padre mi portava a caccia, mi ha sempre detto, che anche gli uccelli feriti possono reagire con beccate, sgraffi, provocando lievi sanguinamenti ma non pericolosi.
Giuliano Profili
Ex Sindaco di Uzzano

20/3/2016 - 11:45

AUTORE:
Alessandro Ricciarelli

Poltrone comode,no grazie,altrimenti sarei iscritto al pd e suoi predecessori.
Fino alla sua scomparsa il mio partito è stato il Movimento Sociale Italiano,un partito di destra sociale,quel sociale violentato dai partiti di sua preferenza caro Sig.Profili,abolizione dell'articolo 18 e vigliaccate varie in seno ai lavoratori,sanità pubblica che sta diventando privata con ticket mostruosi anche per le categorie meno abbienti,di questa sinistra si vanta Sig.Profili?
Quella sinistra che votò e appoggio la legge Fornero durante il governo monti?
Quella sinistra che fa dei sindacati dei veri organi di partito alla faccia dei lavoratori?
Io ho sempre lavorato sodo,nel PD qualche aggiustamento,un lavorino me lo trovavano,essere iscritti al pd più che una moda è una carriera.
Cerchi nelle fila di sua simpatia gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi e i quaquaraquà,vedrà che i primi non li troverà

Chi della sinistra come sopra ho elencato non rimane che il rosso...dalla vergogna.
A chi mi sento di appartenere?
A quelli che hanno 40 anni di lavoro in officina e grazie alla sua sinistra passeranno la vecchiaia in miseria,chiaramente sperando nella salute altrimenti sono veramente beghe.
PS.In campagna elettorale sono stato supportato dalla Lega,quindi rimango nella casacca.

20/3/2016 - 10:53

AUTORE:
Antonio La Trippa

In realtà la Lega non è nemmeno riuscita a presentare una propria lista alle ultime amministrative di Montecatini e Pescia ed i loro candidati di punta infilati in altre liste hanno preso 32 preferenze a Montecatini e meno di 10 a Pescia.
Come si fa a contare meno di così?

20/3/2016 - 10:03

AUTORE:
Giuliano Profili

DA QUESTI NANI DELLA POLITICA CI DOBBIAMO ASPETTARE DI TUTTO
Ancora una volta il cambio di ad casacca ad Uzzano, mostra quanto la buona politica, quella dei valori, degli ideali, della coerenza politica, dei sentimenti, della solidarietà, dell’impegno per gli altri, dello stare vicino ai cittadini ed ai suoi bisogni, sia ormai diventata una cosa che gli attuali e moderni pseudo/politici, direbbero, che appartiene al vecchio, al passato, all’altro Secolo. Oggi quelli che io definisco MIGRANTI della politica, per trovare una finestra a cui affacciarsi per farsi vedere, per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica, per far ricordare ai cittadini, agli elettori, che esistono ancora, devono compiere gesti che niente hanno a che fare con la politica seria, devono tradire i cittadini che in buona fede gli anno dato fiducia, eleggendoli in una lista con un programma, come propri rappresentanti nelle Istituzioni locali. Inoltre devono mostrarsi criticamente con tutto e con tutti, partiti, Istituzioni, forze sociali, partecipando ha trasmissioni televisive scandalose con finestre dal nostro territorio che trattavano questioni umanitarie. Devono mettersi di traverso a gesti di autorità religiose, che offrono ospitalità ed aiuti di varia natura ai disperati dei nostri tempi, devono diffondere paure, preoccupazioni, nell’opinione pubblica strumentalizzando tutto. Ma e davvero questo il loro ruolo? Oppure sarebbe meglio misurarsi seriamente con la disperazione di persone civili, di popoli dilaniati da guerre, che scappano in cerca di pace, perché in quei paesi non anno futuro. A me sembra, che non siano in grado di proporre niente di utile, di stimolare una seria discussione su qualsiasi tema nemmeno né nel Consiglio Comunale di Uzzano, ne fra le forze politiche che lo compongono. Le uniche cose di cui si sono occupati, sono state alcune interrogazioni su banali questioni, amianto abbandonato, erbacce, manutenzione cimiteri, non sono stati in grado di impegnare il Consiglio Comunale, su temi di spessore, che interessano la vita dei cittadini, il lavoro, la democrazia, la sanità, la scuola, gli sprechi, la viabilità, l’urbanistica e le zone industriali. Che dire poi di questo modo di migrare politicamente da un Comune ad un altro, come anno fatto alcuni di loro, per paura di non essere rieletti, salvo poi gridare allo scandalo, quando se in quel Comune dove sono nati politicamente, si nominano Assessori provenienti da fuori territorio. Ed davvero questo il modo di fare politica, di impegnarsi nelle Istituzioni, io con molta umiltà penso di no, per questo giudico negativo, dannoso, oltre che per gli stessi cittadini, per la politica come missione, come servizio per gli altri, che avrebbero l’ambizione di rappresentare. Personalmente, per il mio essere uomo di sinistra, per aver militato nei partiti della sinistra, per aver rappresentato con coerenza politica, ed in modo specchiato le Istituzioni Uzzanesi per tre legislature, oltre che non capire politicamente questi comportamenti, vorrei denunciarne i danni, che questi gesti causano oltre che alla buona politica, anche ai i cittadini amministrati. Sono sempre più convinto che con atteggiamenti politici ballerini, di cambi casacca, di ricerca di poltrone comode a danno dei valori, cui la politica chiama tutti i suoi rappresentanti ad esserne gelosi custodi, nascondino l’incapacità politica di queste persone, facendomi tornare in mente alcune frasi filosofiche pronunciate in un famoso film, gli uomini si dividono in tre gruppi, uomini veri, ominicchi, o qua quaraquà. Da queste parole vorrei partire per porre una domanda, a questi moderni politici.
Ma voi, a quale categoria di uomini vi sentite di appartenere?
Grazie, per la risposta che darete sulla vostra coerenza politica, non solo ai cittadini Uzzanesi, ma più in generale agli attenti lettori di queste pagine.
Giuliano Profili
Ex Sindaco di Uzzano

20/3/2016 - 7:41

AUTORE:
Antonio

Cari Fronte Nazionele e Casa Pound, silenzio!!
La Lega c'è nelle istituzioni e può dire la sua. Chi è fuori non conta.

19/3/2016 - 13:58

AUTORE:
Claudio

Quando l'ho letto sono scoppiato a ridere.
Come alle giostre.. Altro giro altra corsa..