Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:11 - 30/11/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo da una considerazione sempre valida .
La vita è sacra .
Chi a causa di una guerra muore o soffre o è costretto a scappare è vittima .
Vittima è anche il soldato invasore che non ha scelta .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

BET

L'offerta di bonus agli scommettitori è una caratteristica distintiva dei bookmaker online. Nel tentativo di attirare l'attenzione degli scommettitori online, le società sportive offrono scommesse gratuite e altre promozioni. Qui di seguito, mettiamo in evidenza tutte le caratteristiche del loro utilizzo per la carriera di scommesse online.

RALLY

Nella serata di ieri, al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia, si è svolta la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”,

BASEKT

La Gioielleria Mancini torna fra le mura amiche nell’incontro valevole per la nona giornata contro il Galli San Giovanni Valdarno.

RALLY

Definite le classifiche della seconda edizione del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”.

HOCKEY

Si apre la stagione indoor che vedrà impegnato l'Hockey Club Pistoia nei massimi campionati nazionali.

none_o

All'oratorio della Vergine Assunta di Serravalle Pistoiese, l'esposizione di arte contemporanea dell'artista Filippo Basetti.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
MASSA E COZZILE
Progetto Rilancio sulle indennità della giunta: "Noi indichiamo la luna e il sindaco vede il dito"

28/10/2015 - 14:44

Progetto Rilancio controreplica al sindaco sulle indennità degli amministratori.

 

"Il sindaco ha finalmente risposto alle critiche del gruppo Progetto rilancio riferite all'aumento delle indennità per i componenti la giunta. La risposta ha puntualmente confermato la posizione del gruppo di minoranza perché il sindaco:

- non ha potuto smentire che  le indennità sono state aumentate e non di poco in un momento in cui certamente non era non solo opportuno ma neanche responsabilmente immaginabile stanti i sacrifici imposti ai cittadini dal governo e anche dal Comune; l'aumento dell'indennità per gli assessori da 581,69 a 980,00 e per il vicesindaco da 581,69 a 1.090,00 euro costituisce quasi un raddoppio di quella stabilita un anno fa;

- non ha evidenziato che il nostro gruppo aveva chiesto in consiglio comunale il dimezzamento delle stesse indennità con un risparmio di oltre 30.000 euro all'anno e che la sua maggioranza aveva respinto la proposta;
 

 

- non ha capito che i cittadini vogliono degli amministratori che non si avvantaggino economicamente dei loro incarichi;

- continua a dichiarare che con il suo collocamento in aspettativa il Comune ha risparmiato uno stipendio quando invece progressivamente e razionalmente la mancata sostituzione di un responsabile di un servizio dimostra quasi in modo irriverente che evidentemente non ve ne era prima bisogno;

- si attarda a fare confronti impossibili con le misure delle indennità di quindici anni fa come se i due periodi, quello di allora e quello di oggi, fossero assimilabili dimenticando magari di chiedersi se la vita delle persone e delle istituzioni prima della crisi del 2008 fosse la stessa di oggi.
Noi indichiamo la luna e questi purtroppo vedono solo il dito...".

Fonte: Progetto Rilancio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/10/2015 - 14:05

AUTORE:
Alessandro

Aumentarsi le indennità sarebbe plausibile se fossimo ancora negli delle vacche grasse, ma in un periodo di crisi dove si chiedono sacrifici ai cittadini in cambio di servizi inefficienti se non inefficaci è veramente un sopruso. Sarebbe stato giusto un piccolo aumento in linea con la bassa inflazione, invece con la scusa che lavorando per il bene pubblico sudano sette camicie han ben pensato che occorrano soldi freschi per comperarle. A prescindere poi che i Comuni percorrendo cinque km son troppi, non hanno nemmeno personale qualificato (basti pensare al proliferare di rotonde e rotondine di vario e dubbio gusto) per non parlare del profilo sicurezza, quando mai si vedono in giro per il territorio i vigili a prevenire lo sciacallaggio ed i furti con la presenza sul territorio?! Ecco quei soldi dovrebbero servire per incrementare queste cose, non il borsello degli amministratori, così è troppo facile.

29/10/2015 - 9:42

AUTORE:
Guido Pucci

L'amministrazione della cosa pubblica è un mestiere vero e proprio: responsabilità a non finire, impegni senza orario e via dicendo. Chi pensa solamente che si possa fare senza percepire lo stipendio si sbaglia di grosso. Chi lavora deve essere pagato, e chi è pagato deve lavorare. Se chi è pagato non lavora, solo allora se ne possono chiedere le dimissioni!
Diminuire i salari (perchè questo sono, e anche da fame)vorrebbe dire amministrare la cosa pubblica solo nel "tempo libero" o come hobby. Ma questo non è possibile per il semplice fatto che per farlo bene ci vuole tempo, il tempo è danaro e va pagato!