Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:07 - 02/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Abbiamo capito zorrino. . . Non ti va bene nemmeno la Fallaci.
Era razzista fascista populista nazionalista . . .
Ohh bravo zorrino
Hai provato a chiedere un parere al tuo nuovo amico?. . lui sarà .....
PODISMO

Il 5 luglio è in programma la "Mondo corsa Run".

RALLY

E’ all’insegna di ambiziose prospettive che MM Motorsport ha ufficializzato la programmazione sportiva di Thomas Paperini, pilota già parte integrante del team e atteso - nella stagione corrente - a un vero e proprio “salto di categoria”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Mitchell Poletti.

TIRO A SEGNO

L’Unione italiana tiro a segno per far fronte alle esigenze agonistiche dei tiratori ha emanato una circolare dove invitava le circa trecento sezioni del territorio nazionale a riprendere formalmente le attività agonistiche.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Gianluca Della Rosa. Il capitano della prima squadra ha firmato un contratto biennale: sarà lui il cardine della ripartenza biancorossa.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è andato in scena il primo convegno in notturna della stagione che ha richiamato una buona cornice di visitatori.

CALCIO

C’è ben poco da dire: Fabio Galante, soprattutto a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e la prima decade del Duemila, è stato uno dei difensori più forti e di maggior talento che il calcio italiano ha sfornato.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata all'ultimo libro di Chiara Gamberale.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nel 1847 il granducato di Toscana divenne l’unico padrone della Toscana.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PROVINCIA
Baldi (Pd): "Sulla sanità strumentalizzazioni che compattano i 5stelle, l’estrema destra e l’estrema sinistra"

24/5/2015 - 15:10

Massimo Baldi (Pd) ci invia il seguente comunicato: "Chi non ha idee strumentalizza quelle degli altri. E questo atteggiamento retrogrado accomuna oggi l’estrema destra, i grillini e l’estrema sinistra, che compatte accusano me e il Pd di voler privatizzare la sanità toscana quando quello che ho detto è l’esatto opposto.

Io parto dai bisogni delle persone. Voglio liste d’attesa più brevi, medici e infermieri sotto casa, servizi più diffusi e più accessibili. E le Pubbliche assistenze, le Misericordie e  le altre associazioni presenti sul territorio possono aiutarci a realizzare tutto questo.

Una integrazione tra pubblico e privato non demolisce il pubblico, ma al contrario lo aiuta a funzionare meglio. E dunque, viva il volontariato e il terzo settore! Sul territorio dobbiamo ripartire da loro. Il motivo, più che mai, è il futuro".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/5/2015 - 14:41

AUTORE:
Francesca Barontini

Leggo sulla cronaca cittadina l'intervento di Baldi su sanità e volontariato e non posso esimermi dall'intervenire.
Definendosi "renziano doc" il candidato PD Baldi ha manifestato il proprio pensiero sulla sanità e sul sociale con proposte assai simili a quelle del sistema sanitario statunitense , quel sistema che Obama ha cercato disperatamente di modificare in nome della giustizia, dell'uguaglianza e della equità sociale.
In Italia l'art. 32 della Costituzione recita, tra l'altro, che l'assistenza sanitaria agli indigenti deve essere gratuita. Ma gli indigenti di ieri sono i nuovi "poveri" di oggi, famiglie monoreddito sotto i 1000,00 euro, famiglie separate, pensionati, precari, basta vedere i dati Caritas ed Istat, secondo le cui statistiche la fascia della povertà sta vertiginosamente crescendo.
Allora occorre, come sostiene Baldi, allungare il lenzuolo del privato o, come invece sostengo assieme ai candidati della mia lista, adoperarsi affinché non si tagli o si accorci il lenzuolo della sanità pubblica? Quando si vuole intervenire sul bilancio di uno Stato, purtroppo ancora oggi preda di corruzione e privilegio, non si può tagliare sulla sanità pubblica lasciando al volontariato di cui parla Baldi il ruolo di copertura delle voragini che i tagli provocano. Il volontariato è indispensabile e concordo con Baldi nella necessità di valorizzarlo, ma nei ruoli di supporto al SSN a matrice pubblica, peraltro volontariato che comunque non può né deve avere come unica risorsa il 5X1000, ma avrà ugualmente bisogno di fondi e di convenzioni che non possono che essere trovate nel denaro pubblico, quindi la coperta resta corta, anche se la si sposta, se non si taglia "altrove". Gli ospedali pubblici devono coprire il fabbisogno di degenza, di cura, di prevenzione del territorio, con strutture, macchinari e personale, il privato non deve essere impiegato per bypassare liste di attesa troppo lunghe, ma si deve fare in modo che quelle liste di attesa si accorcino.
Chiudo dedicando alle idee liberali di Baldi un passo di Benedetto Croce: " per il liberalismo il problema si configura nel determinare secondo luoghi e tempi, non già se un certo provvedimento sia "liberistico" (meramente o astrattamente economico), ma se sia "liberale"; non se sia quantitativamente produttivo, ma se sia qualitativamente pregevole; non se la sua qualità sia gradevole ad uno o più, ma se sia salutare all'uno, ai più e a tutti, all'uomo nella sua forza e dignità di uomo".
In sostanza: gli ordinamenti di sicurezza sociale della medicina non sono né devono diventare "improduttive opere assistenziali", ma sono istituzioni la cui influenza sul sistema economico non può misurarsi in termini di bilancia commerciale, perché ciò comporta di tagliare guardando il costo anziché il servizio, l'utenza, i bisogni.
FRANCESCA BARONTINI
SI' TOSCANA A SINISTRA