Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:02 - 01/2/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Frasi che mi avviliscono .
Offese gratuite e magari anche giuste .
Ma espresse così mi paiono vergognose .
Quando si esprime un giudizio senza aggiungere un perché , e atto di violenza "fascista"
Troppo .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
VALDINIEVOLE
Istituzioni e aziende agricole unite per avere un consorzio di bonifica Basso Valdarno più attento al territorio

13/3/2015 - 14:54

Subito i pagamenti alle aziende agricole locali, e forte accelerazione nell'integrazione della macchina organizzativa del consorzio di bonifica 4 Basso Valdarno per valorizzare l'esperienza, la capacità e l'impegno della Valdinievole in fatto di manutenzione del territorio.


A circa un anno dalla fusione (il Basso Valdarno è nato dall'accorpamento dei consorzi Fiumi e Fossi, Val d’Era, con il Padule di Fucecchio, che includeva la Valdinievole, la parte sud-occidentale della provincia di Pistoia), non tutto è ancora a regime, ma un incontro pubblico ha posto le basi per un cambio di passo.


Nell'affollata assemblea di ieri, organizzata da Coldiretti Pistoia, presente la presidente della provincia di Pistoia Federica Fratoni, un fronte compatto di istituzioni e aziende agricole ha evidenziato a Marco Monaco, presidente del consorzio di bonifica 4 del Basso Valdarno, le priorità del territorio e la direzione di marcia da percorrere.


Nei rispettivi ruoli, tutti hanno evidenziato gli aspetti da migliorare per garantire la tenuta idrogeologica del territorio, garantendo sviluppo e sicurezza ad aziende e cittadini della Valdinievole. Da Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia, a Federica Fratoni, presidente della Provincia. E poi i sindaci di Pescia Oreste Giurlani, di Chiesina Uzzanese Marco Borgioli, di Ponte Buggianese Pierluigi Galligani. Sono intervenuti anche Salvatore Parrillo, assessore alle attività produttive di Pieve a Nievole e l'ex sindaco di Buggiano Daniele Bettarini. Presenti in sala anche l'ex sindaco di Lamporecchio Giuseppe Chiaramonte, Andrea Taddei sindaco di Buggiano e Franco Baldaccini, amministratore di Mefit (Mercato dei fiori della Toscana), Gianfranco Spinelli assessore nel comune di Serravalle Pistoiese, Silvio Amaca assessore del comune di Villabasilica (Lu).


Marco Monaco, che da circa un anno è a capo del consorzio 4 Basso Valdarno, ha ascoltato le richieste di aziende e istituzioni locali, prendendo atto della forte determinazione e unitarietà di intenti del territorio per migliorare la gestione del consorzio, portandolo verso gli standard garantiti dal 'vecchio' consorzio del Padule di Fucecchio. Il primo atto pratico di questo impegno è l'annuncio che entro tre settimane saranno pagate le fatture già emesse dalle aziende del territorio per i lavori di bonifica effettuati: la passata gestione pagava in tempi brevissimi.


Il direttore di Coldiretti, Vincenzo Tropiano ha assicurato a Marco Monaco la massima collaborazione della principale associazione agricola pistoiese e delle aziende della rete, evidenziando, però, che senza l'auspicato cambio passo Coldiretti è pronta a tutte le azioni necessarie per garantire al territorio i necessari interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.


A chiudere l'incontro sono state le parole di Mario Carlesi, presidente di Coldiretti Pistoia, che ha ribadito il concetto che la manutenzione del territorio la fa meglio chi ci vive e lavora; ed ha auspicato che siano sempre più 'usate' le imprese agricole per i lavori gestiti dal consorzio: “anche il semplice sfalcio dell'erba da un fosso deve essere fatto con cura e competenza per evitare problemi in caso di intemperie. Le aziende agricole sono cointeressate a fare bene la manutenzione, perché in caso contrario sarebbero le prime a subirne le conseguenze”.
 
I Comuni pistoiesi ricadenti nel Consorzio 4 Basso Valdarno (anche parzialmente) sono Buggiano, Chiesina Uzzanese, Lamporecchio, Larciano, Marliana, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montecatini Terme, Pescia, Piteglio, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese, Uzzano. Il Consorzio estende la compentenza fino alla foce dell'Arno.

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: