Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:09 - 21/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata al libro vincitore del Premio Campiello.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
PIEVE A NIEVOLE
5 Stelle: "Giunta controlli meglio la raccolta rifiuti, ora i cittadini pagano di più e hanno un servizio peggiore"

21/1/2015 - 10:49

Il Movimento 5 Stelle interviene sulla raccolta rifiuti.

"Chi pagherebbe di più per avere un servizio peggiore? Il Comune arriva anche a questo. Con il pagamento della terza e ultima rata della Tari, i cittadini pievarini hanno potuto verificare un aumento della tassa di raccolta e smaltimento di rifiuti, in media il 2,5% in più per le utenze domestiche rispetto alla Tares dell’anno scorso.


A fronte di un costo maggiore, secondo molti cittadini il servizio offerto è sicuramente peggiore rispetto a quello fornito dal precedente gestore, Publiambiente S.p.a.. Sul territorio comunale, oltre a mancare qualche cassonetto qua e là, mancano i contenitori per pile e cartucce toner esauste e rifiuti T/F, manca un numero verde per contattare il gestore per consigli, richieste e reclami dei cittadini, manca un adeguato servizio di pulizia dei cassonetti, manca una campagna informativa ai cittadini per una corretta ed efficace raccolta differenziata.


Noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo voluto vedere più chiaro e abbiamo letto, studiato e verificato il contratto stipulato tra il Comune e il gestore Ecologia & Servizi S.r.l.. Con nostra grande sorpresa abbiamo appurato che i servizi suddetti sono previsti dal contratto ma non forniti dal gestore. Inoltre il contratto prevede che l’addizionale che la Regione Toscana applica ai Comuni che non raggiungono il 65% di raccolta differenziata sia addebitata al gestore; alla Pieve siamo a un modesto 30% di raccolta differenziata il che vuol dire qualche migliaio di euro da pagare in più all’anno. Tale addizionale non è addebitata al gestore, come prevede il contratto, ma pagata dai cittadini pievarini con la Tari.


Se non bastasse, non abbiamo capito se esiste o meno un piano di pulizia e spazzamento strade con la macchina spazzatrice, visto che, come segnalato dai cittadini, mensilmente i giorni di passaggio del servizio non sono mai gli stessi, l’impressione è che venga svolto quando meglio crede il gestore, perlopiù con le auto parcheggiate a bordo strada e quindi in maniera meno efficace.


In consiglio comunale il MoVimento 5 Stelle ha chiesto alla giunta il perché, alla luce delle evidenti inadempienze, la ditta Ecologia & Ambiente S.r.l. non è mai stata sollecitata al rispetto del contratto sottoscritto e il relativo capitolato d’oneri e perché il Comune non ha mai applicato le sanzioni pecuniarie previste dal contratto. La risposta dell’assessore Parrillo è stata sorprendente: con un contorto discorso ha informato che praticamente esiste un contratto ma il gestore stà derogando da questo di sua iniziativa, anche se tali cambiamenti significano un parziale o totale peggioramento del servizio. E incredibilmente all’amministrazione comunale và bene così, tanto che non ha ancora e non intende né richiamare all’ordine il gestore né sanzionarlo per le evidenti inadempienze contrattuali rilevate.


Il MoVimento 5 Stelle pensa che un servizio pubblico così fondamentale e tra i più onerosi del bilancio, vada controllato e gestito con attenzione, non lasciato al caso e all’iniziativa personale del gestore privato. A noi sembra proprio che, come per l’acqua, anche per i rifiuti a Pieve la giunta preferisca tutelare il gestore del servizio anziché i cittadini.
 
Come già fatto in consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle chiede alla giunta di obbligare il gestore dei rifiuti a rispettare quanto disposto dal contratto di fornitura di servizio e di applicare le giuste sanzioni pecuniarie per le gravi mancanze e di mettere il solito impegno e dedizione nel controllo dei gestori dei servizi come quello che mette per organizzare presepi viventi o cene in piazza, eventi importanti ma sicuramente secondari rispetto ai bisogni primari dei cittadini pievarini come il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: