Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:06 - 16/6/2019
  • 611 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
PIEVE A NIEVOLE
5 Stelle: "Giunta controlli meglio la raccolta rifiuti, ora i cittadini pagano di più e hanno un servizio peggiore"

21/1/2015 - 10:49

Il Movimento 5 Stelle interviene sulla raccolta rifiuti.

"Chi pagherebbe di più per avere un servizio peggiore? Il Comune arriva anche a questo. Con il pagamento della terza e ultima rata della Tari, i cittadini pievarini hanno potuto verificare un aumento della tassa di raccolta e smaltimento di rifiuti, in media il 2,5% in più per le utenze domestiche rispetto alla Tares dell’anno scorso.


A fronte di un costo maggiore, secondo molti cittadini il servizio offerto è sicuramente peggiore rispetto a quello fornito dal precedente gestore, Publiambiente S.p.a.. Sul territorio comunale, oltre a mancare qualche cassonetto qua e là, mancano i contenitori per pile e cartucce toner esauste e rifiuti T/F, manca un numero verde per contattare il gestore per consigli, richieste e reclami dei cittadini, manca un adeguato servizio di pulizia dei cassonetti, manca una campagna informativa ai cittadini per una corretta ed efficace raccolta differenziata.


Noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo voluto vedere più chiaro e abbiamo letto, studiato e verificato il contratto stipulato tra il Comune e il gestore Ecologia & Servizi S.r.l.. Con nostra grande sorpresa abbiamo appurato che i servizi suddetti sono previsti dal contratto ma non forniti dal gestore. Inoltre il contratto prevede che l’addizionale che la Regione Toscana applica ai Comuni che non raggiungono il 65% di raccolta differenziata sia addebitata al gestore; alla Pieve siamo a un modesto 30% di raccolta differenziata il che vuol dire qualche migliaio di euro da pagare in più all’anno. Tale addizionale non è addebitata al gestore, come prevede il contratto, ma pagata dai cittadini pievarini con la Tari.


Se non bastasse, non abbiamo capito se esiste o meno un piano di pulizia e spazzamento strade con la macchina spazzatrice, visto che, come segnalato dai cittadini, mensilmente i giorni di passaggio del servizio non sono mai gli stessi, l’impressione è che venga svolto quando meglio crede il gestore, perlopiù con le auto parcheggiate a bordo strada e quindi in maniera meno efficace.


In consiglio comunale il MoVimento 5 Stelle ha chiesto alla giunta il perché, alla luce delle evidenti inadempienze, la ditta Ecologia & Ambiente S.r.l. non è mai stata sollecitata al rispetto del contratto sottoscritto e il relativo capitolato d’oneri e perché il Comune non ha mai applicato le sanzioni pecuniarie previste dal contratto. La risposta dell’assessore Parrillo è stata sorprendente: con un contorto discorso ha informato che praticamente esiste un contratto ma il gestore stà derogando da questo di sua iniziativa, anche se tali cambiamenti significano un parziale o totale peggioramento del servizio. E incredibilmente all’amministrazione comunale và bene così, tanto che non ha ancora e non intende né richiamare all’ordine il gestore né sanzionarlo per le evidenti inadempienze contrattuali rilevate.


Il MoVimento 5 Stelle pensa che un servizio pubblico così fondamentale e tra i più onerosi del bilancio, vada controllato e gestito con attenzione, non lasciato al caso e all’iniziativa personale del gestore privato. A noi sembra proprio che, come per l’acqua, anche per i rifiuti a Pieve la giunta preferisca tutelare il gestore del servizio anziché i cittadini.
 
Come già fatto in consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle chiede alla giunta di obbligare il gestore dei rifiuti a rispettare quanto disposto dal contratto di fornitura di servizio e di applicare le giuste sanzioni pecuniarie per le gravi mancanze e di mettere il solito impegno e dedizione nel controllo dei gestori dei servizi come quello che mette per organizzare presepi viventi o cene in piazza, eventi importanti ma sicuramente secondari rispetto ai bisogni primari dei cittadini pievarini come il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: