Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:07 - 13/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dimmene bibbi!
che bellezza , che meraviglia , non sai che soddisfazione le tue parole mio dio bibbi , venerabile maestro di vita!
Sono addirittura riuscito a stupirti bibbi !! Mi sto forse avvicinando .....
RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PIEVE A NIEVOLE
5 Stelle: "Giunta controlli meglio la raccolta rifiuti, ora i cittadini pagano di più e hanno un servizio peggiore"

21/1/2015 - 10:49

Il Movimento 5 Stelle interviene sulla raccolta rifiuti.

"Chi pagherebbe di più per avere un servizio peggiore? Il Comune arriva anche a questo. Con il pagamento della terza e ultima rata della Tari, i cittadini pievarini hanno potuto verificare un aumento della tassa di raccolta e smaltimento di rifiuti, in media il 2,5% in più per le utenze domestiche rispetto alla Tares dell’anno scorso.


A fronte di un costo maggiore, secondo molti cittadini il servizio offerto è sicuramente peggiore rispetto a quello fornito dal precedente gestore, Publiambiente S.p.a.. Sul territorio comunale, oltre a mancare qualche cassonetto qua e là, mancano i contenitori per pile e cartucce toner esauste e rifiuti T/F, manca un numero verde per contattare il gestore per consigli, richieste e reclami dei cittadini, manca un adeguato servizio di pulizia dei cassonetti, manca una campagna informativa ai cittadini per una corretta ed efficace raccolta differenziata.


Noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo voluto vedere più chiaro e abbiamo letto, studiato e verificato il contratto stipulato tra il Comune e il gestore Ecologia & Servizi S.r.l.. Con nostra grande sorpresa abbiamo appurato che i servizi suddetti sono previsti dal contratto ma non forniti dal gestore. Inoltre il contratto prevede che l’addizionale che la Regione Toscana applica ai Comuni che non raggiungono il 65% di raccolta differenziata sia addebitata al gestore; alla Pieve siamo a un modesto 30% di raccolta differenziata il che vuol dire qualche migliaio di euro da pagare in più all’anno. Tale addizionale non è addebitata al gestore, come prevede il contratto, ma pagata dai cittadini pievarini con la Tari.


Se non bastasse, non abbiamo capito se esiste o meno un piano di pulizia e spazzamento strade con la macchina spazzatrice, visto che, come segnalato dai cittadini, mensilmente i giorni di passaggio del servizio non sono mai gli stessi, l’impressione è che venga svolto quando meglio crede il gestore, perlopiù con le auto parcheggiate a bordo strada e quindi in maniera meno efficace.


In consiglio comunale il MoVimento 5 Stelle ha chiesto alla giunta il perché, alla luce delle evidenti inadempienze, la ditta Ecologia & Ambiente S.r.l. non è mai stata sollecitata al rispetto del contratto sottoscritto e il relativo capitolato d’oneri e perché il Comune non ha mai applicato le sanzioni pecuniarie previste dal contratto. La risposta dell’assessore Parrillo è stata sorprendente: con un contorto discorso ha informato che praticamente esiste un contratto ma il gestore stà derogando da questo di sua iniziativa, anche se tali cambiamenti significano un parziale o totale peggioramento del servizio. E incredibilmente all’amministrazione comunale và bene così, tanto che non ha ancora e non intende né richiamare all’ordine il gestore né sanzionarlo per le evidenti inadempienze contrattuali rilevate.


Il MoVimento 5 Stelle pensa che un servizio pubblico così fondamentale e tra i più onerosi del bilancio, vada controllato e gestito con attenzione, non lasciato al caso e all’iniziativa personale del gestore privato. A noi sembra proprio che, come per l’acqua, anche per i rifiuti a Pieve la giunta preferisca tutelare il gestore del servizio anziché i cittadini.
 
Come già fatto in consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle chiede alla giunta di obbligare il gestore dei rifiuti a rispettare quanto disposto dal contratto di fornitura di servizio e di applicare le giuste sanzioni pecuniarie per le gravi mancanze e di mettere il solito impegno e dedizione nel controllo dei gestori dei servizi come quello che mette per organizzare presepi viventi o cene in piazza, eventi importanti ma sicuramente secondari rispetto ai bisogni primari dei cittadini pievarini come il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: