Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:01 - 27/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Bibi , credimi sono felice per te .
A quanto pare tua unica occasione per godere un po' nella vita.
NUOTO

La squadra degli Esordienti A e B dell'Asd Nuoto Valdinievole si conferma campione regionale di Salvamento.

BASKET

Nona vittoria stagionale, su 11, per gli Augies Montecatini nel campionato di A1 Uisp del comitato di Pistoia-Prato.

BASKET

Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioielleria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato.

BOCCE

Le 3 star dell’alta classifica, Civitanovese-Cofer Metal Marche e Oikos Fossombrone continuano a non perdere colpi e hanno tutte pareggiato rimandando l’assegnazione della prima piazza al 29 febbraio prossimo.

PODISMO

Grande succeso, sia organizzativo che di partecipazione, ha ottenuto la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’.

CALCIO

Il Valdinievole Montecatini coi suoi 23 punti ospita alle 14,30 al Mariotti la Pontremolese (20 punti).

DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Roberto Costantini.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
none_o
Disagi alla Casa di Babbo Natale, Carnesecchi: "Non ci aspettavamo così tanta gente"

8/12/2014 - 13:12

Gli organizzatori della Casa di Babbo Natale intervengono dopo le polemiche di ieri.

"In seguito ai fatti accaduti ieri alla Casa di Babbo Natale, in particolare agli stabilimenti Tettuccio, dove si trovano le casse, e Tamerici, ci preme sottolineare alcuni aspetti non emersi nelle notizie riportate oggi dai quotidiani.

 

La titolare e organizzatrice dell’evento Camilla Carnesecchi dichiara: “Quello di ieri, domenica 7 dicembre, è stato assolutamente un evento “straordinario”. Non ci saremmo mai aspettati così tanta gente all’improvviso, il doppio rispetto a quella prevista. Sono arrivate tante persone senza biglietto prenotato, ma dato che venivano da lontano (molti dal Lazio, dalla Lombardia, dal Veneto, alcuni pugliesi) e si erano fatti un viaggio molto lungo, volevano assolutamente entrare a vedere Babbo Natale. Non potevano certamente rimandare la visita a un giorno successivo, dato che dovevano ripartire e non potevamo essere noi a impedirglielo.

 

Purtroppo – prosegue Carnesecchi – di fronte a tali eventi “straordinari” non si può far niente, accade per tantissime manifestazioni di massa. Quando c’è tanto affolamento, capita di aspettare un po’ più del normale per colpa della fila. Detto questo, mi scuso con tutte le persone che hanno avuto disagi e che hanno atteso troppo in fila, ma, ripeto, noi abbiamo fatto il possiible in una situazione di emergenza che non avevamo assolutamente previsto”. 

 

La Casa di Babbo Natale, comunque, oggi è tornata ad accogliere visitatori a pieno regime. “Ieri sera siamo stati aperti fino alle 23 – prosegue Camilla – e stamani, a tutti quelli che sono rimasti fuori sera, abbiamo dato la possibilità di entrare nei nostri tre stabilimenti. Abbiamo tenuto le casse chiuse fino a quando non abbiamo smaltito chi non era riuscito a entrare”. 

 

Tornando ai fatti di ieri sera, Carnesecchi aggiunge: “C’è da precisare anche che la criticità della fila, ieri sera  si è verificata soltanto di fronte allo stabilimento Tamerici, in pratica dove si incontra Babbo Natale, mentre nel salone Portoghesi al Tettuccio e alla Salute, i visitatori non hanno lamentato attese troppo lunghe. I disagi al Tettuccio sono avvenuti solo alle casse per alcune richieste di rimborso. Molti disagi, tra l’altro, sono avvenuti perché le persone non hanno rispettato gli orari che erano stati segnati sul loro biglietto. Ad esempio, la gran parte di quelli ai quali era stato indicato come orario di visita le 18.30/19, si sono presentati alle 16.30/17 e pretendevano di entrare. E’ normale che la fila si rallenti, che si creino ingorghi, che ci siano spintoni, nervosismo. Credo che a volte servirebbe un minimo di buon senso, soprattutto di fronte ai nostri figli.

 

Oggi comunque abbiamo potenziato il servizio di sicurezza e ci stiamo organizzando con gli organi competenti per gestire al meglio ogni emergenza. Colgo l’occasione per ringraziare i militari dell’arma dei carabinieri e gli agenti del commissariato di polizia per l’aiuto che ci hanno dato ieri sera nei momenti più critici, ringrazio l’amministrazione del Comune che si è prodigata per risolvere la situazione di emergenza, nonostante il nostro sia un evento privato, infine ringrazio anche i miei addetti che hanno lavorato fino a tarda sera. Noi comunque già da oggi abbiamo ripreso a lavorare a pieno regime per fare in modo che questa manifestazione prosegua e raccolga ancora il grande successo che l’ha sempre contraddistinta".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/12/2014 - 19:27

AUTORE:
Giuliano

L'organizzazione fino ad ora ha fatto acqua da tutte le parti.
Speriamo che serva di lezione e che anche i nostri amministratori intervengano per migliorare questa che si è rivelata un'idea stupenda.
Abbiamo ancora alcuni fine settimana per migliorare il servizio.