Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:09 - 20/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

none_o

Brandani Gift Group partner mostra “I bambini messaggeri di unione e armonia”, all’interno del festival Oci Ciornie.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
VALDINIEVOLE
Raddoppio ferrovia Pistoia-Montecatini, assessore regionale Ceccarelli: "Entro l'agosto 2015 il via ai lavori"

11/9/2014 - 15:42

Varato dalla Regione il decreto che segna il via del percorso che dovrà portare Rfi, entro l'agosto 2015, ad avviare il cantiere per il primo stralcio dei lavori che porteranno al raddoppio della linea ferroviaria Pistoia-Montecatini. L'assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli ha confermato a Rete Ferroviaria Italiana la piena disponibilità dei 35 milioni di euro necessari all'eliminazione dei passaggi a livello esistenti nel tratto di circa 14 chilometri tra Pistoia e Montecatini.

"E' questo il primo passo concreto – ha spiegato Vincenzo Ceccarelli – per dare avvio al più complessivo progetto di raddoppio della linea tra Pistoia e Lucca. I lavori dovranno iniziare entro il 31 agosto del prossimo anno perché questo rappresenta la condizione indispensabile per ottenere il finanziamento governativo di 220 milioni previsto dal decreto Sblocca Italia".

"Questi interventi – ha sottolineato Orazio Iacono, direttore commerciale di Rfi - consentiranno di garantire ai pendolari un servizio di maggior qualità, migliorando l'accessibilità nella stazione di Montecatini ed elevando gli standard di regolarità sull'intera linea. Nello stesso tempo, iniziamo in modo concreto le prime attività funzionali al raddoppio del tracciato ferroviario."

Lo stralcio di cui è stato annunciato il via libera, oltre alla soppressione di 11 passaggi a livello, prevede interventi sulla viabilità, la deviazione del canale artificiale Nievolina nei comuni di Pieve a Nievole e di Montecatini e la realizzazione di casse di espansione sul torrente Stella e sul fosso Tazzera nel comune di Pistoia, oltre al miglioramento del servizio e dell'accessibilità per i viaggiatori nelle stazioni della linea Firenze-Lucca-Viareggio maggiormente frequentate.

Nel dettaglio: nel comune di Pistoia verranno eliminati 7 passaggi a livello tra Barile e Spazzavento, realizzati 2 sottopassi pedonali e adeguata la viabilità locale anche attraverso la realizzazione di una rotatoria su via dei Vivai. Nel comune di Serravalle saranno 2 i passaggi a livello eliminati, entrambi situati in direzione Pistoia prima della stazione di Masotti. Sempre nella stessa zona verranno realizzati un sottovia carrabile e un percorso pedonale dal sottovia a via Simoncini, un intervento che permetterà la demolizione del cavalcaferrovia adiacente alla stazione. Altri 2 passaggi a livello saranno eliminati nel comune di Pieve a Nievole tra cui quello in prossimità del Circolo Arci. Anche qui verranno realizzati un sottovia carrabile e una nuova viabilità di collegamento, oltre ad un sottopasso pedonale.


Nel comune di Montecatini è prevista la realizzazione del prolungamento del sottopasso della stazione centrale e interventi per l'abbattimento delle barriere architettoniche, oltre all'adeguamento del piano del ferro di stazione e alla realizzazione di un marciapiede per l'attestazione del servizio metropolitano. Sono in corso contatti tra RFI e Comune per individuare le migliori soluzioni urbanistiche per arrivare all'eliminazione dei 3 passaggi a livello situati tra le due stazioni cittadine.

Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/9/2014 - 9:12

AUTORE:
Alessandro

Sarà pura retorica, ma ci si chiede: ci voleva tanto a mettere in campo il raddoppio di una linea ferroviaria che attraversa una zona densamente popolata?! per non parlare del collegamento insussistente e di trama puramente 'settecentesca' fra la valdinievole-lucchesia e il pisano, dove è presente un ospedale di eccellenza e un grande aereoporto, per non parlare del polo universitario di eccellenza! Purtroppo il raddoppio, così come pensato, servirà a molto poco se non a sfumare un pò di passaggi a livello e imbellettare di bei discorsi un'opera che avrebbe dovuto essere realizzata decenni orsono! e che oggi si sarebbe dovuta implementare con dei rapidi collegamenti con l'area pisano-livornese. Buon meditare.