Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:11 - 17/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Poveri ragazzi ! dovranno competere con persone disposte ad accettare qualsiasi condizione lavorativa.
Un gran bel lavoro, un grande regalo ad imprenditori senza tanto pelo sullo stomaco, una società .....
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PIEVE A NIEVOLE
Suzzi e Panzi (Centro Destra): "Stangata Tasi a Pieve, i progressisti lo sono solo a chiacchiere"

11/9/2014 - 12:15

Mario Suzzi e Franco Panzi (consiglieri comunali Centro Destra per Pieve) intervengono dopo l'approvazione delle aliquote Tasi.

"Mentre le famiglie soffrono la crisi economica e fanno fatica ad arrivare alla fine del mese, la spesa pubblica degli enti locali dall’anno 1997 a oggi è aumentata del 190,9% e la spesa pubblica nazionale, al netto degli interessi pagati è salita di 295,9 miliardi di euro.


Il tributo locale Tasi porterà per l’anno 2014 nelle casse comunali la bella somma di €. 624.273,11 avendo l’amministrazione applicato la tariffa massima del 2,5 per mille sulle abitazioni principali appartenenti “solo” alle categorie A/2 A/3 ed A/7. Restano quindi escluse dalla Tasi le abitazioni principali appartenenti alle categorie di lusso A/1, A/8 e A/9 già assoggettate all’Imu, mentre sconcerta l’esclusione delle abitazioni principali appartenenti alle categorie A/4 e A/5 e A/6 che non pagheranno niente, ne' Imu ne' Tasi.


Perché la divisione fra cittadini che pagano e altri che non pagano pur beneficiando degli stessi servizi? Secondo noi il tributo Tasi dovrebbe essere messo in relazione alle eventuali minori entrate dai trasferimenti statali.


Nell’ultimo consiglio comunale sindaco e assessore al bilancio, da noi interrogati a proposito, non sono stati in grado di quantificare i tagli subiti dal Comune. Quindi un’aliquota Tasi confezionata alla cieca con l’astuzia di stabilire il massimo consentito solo per fare cassa.


A Pieve nei servizi indivisibili sono stati inseriti certi costi, che seppure previsti dalle norme, gli altri Comuni della Valdinievole hanno in parte escluso. Come i 343.000 €. circa per il servizi socio-assistenziali, i 92.000 €. per i servizi cimiteriali, i 300.000 €. per il servizio di polizia municipale e gli 80.000 €. per i servizi demografici.


Con una gestione più politica che economica si colpisce “sempre i soliti” per attuare un minimo di programma che altrimenti questa amministrazione non sarebbe in grado di portare avanti.


Dobbiamo ancora attendere il secondo Regolamento Urbanistico per incassare gli oneri, quindi c’è bisogno denaro fresco per completare la rotonda di via Marconi, all’intersezione con via Parroffia e via Deledda, pagare la prima rata del terreno del complesso la Palagina, saldare quanto è stato convenzionato con la Misericordia per la Casa della Salute, senza contare le consulenze professionali esterne per la redazione della Variante 1 del Piano Strutturale e del secondo Regolamento Urbanistico, oltre il contributo da erogare alla Provincia per completare i lavori della nuova 436 del Fossetto.


Tutto questo per citare le spese più impellenti che questa amministrazione dovrà affrontare a breve. In questo “Comune virtuoso” vogliono fare pagare tutto e di più ai cittadini, visto che a Pieve non si parla di tagli alla spesa comunale".

Fonte: Centro Destra per Pieve
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: