Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:10 - 22/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
VALDINIEVOLE
Nuovi progetti Asl per gli studenti: dall'alimentazione alla prevenzione dell'Hiv alla lotta ai pregiudizi sui disagi

8/9/2014 - 11:34

Dall’educazione all’igiene orale per la prevenzione della carie dentale alla promozione dell’attività motoria, fino agli interventi a sostegno della cultura della solidarietà e della donazione. Sono una decina i progetti che la Ausl3 – attraverso la unità operativa educazione alla salute diretta dalla dottoressa Chiara Gherardeschi - ha selezionato per l’anno scolastico 2014-2015 e che coinvolgeranno tra studenti, insegnanti e genitori migliaia di soggetti.
 
I vari percorsi formativi ed educativi sono stati, raccolti e presentati a tutte le scuole della Provincia pistoiese, dalle elementari alle superiori, nella guida “La salute come responsabilità collettiva”; la sintesi propositiva, una cinquantina di pagine in tutto, è frutto di un impegnativo e corposo lavoro svolto dalle unità operative e funzionali e dai dipartimenti che realizzeranno gli interventi nelle scuole: igiene e sanità pubblica, igiene pubblica e della nutrizione, medicina dello sport, consultori, immunoematologia, assistenza tossicodipendenti, farmaceutica ospedaliera e territoriale, coordinamento trapianti, dipartimenti di salute mentale e di emergenza e urgenza.

 

La “guida” è già stata inviata alle direzioni scolastiche. Entro la fine di settembre dovranno scegliere a quali progetti aderiranno.
 
Gli interventi, che sono stati suddivisi per aree tematiche e modulati a seconda delle fasce di età alle quali si rivolgono, dai tre ai quindici anni, sono: l’educazione alimentare e l’attività motoria, la promozione dell’affettività e della sessualità consapevole, la prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, la donazione e la solidarietà: un valore da condividere, la salute, relazioni ed emozioni, gli stili di vita e i comportamenti a rischio, l’educazione al primo soccorso e la prevenzione è salute.
 
Sono previste attività a carattere “teorico e pratico”, momenti didattici, ludici, laboratori e percorsi conoscitivi che si svolgeranno sia all’interno che all’esterno delle aule scolastiche. Si darà continuità anche alle attività di promozione delle life skills (abilità di vita), iniziate lo scorso anno scolastico, secondo le indicazioni della Regione Toscana, e orientate prevalentemente allo sviluppo delle capacità emotive e relazionali degli studenti e al loro protagonismo.


Saranno coinvolti gli insegnanti e per alcuni specifici argomenti potrà essere richiesta anche la presenza dei genitori.  E’ sempre previsto la disponibilità diretta degli operatori dell’azienda sanitaria (medici specialisti, nutrizionisti, psicologi, ginecologi, igienisti, ecc…) che, in collaborazione con le associazioni (in particolare Avis, Fratres, Rosa Spina) e gli ordini professionali (Associazione nazionale dentisti italiani) si recheranno nelle scuole o accoglieranno i ragazzi all’interno dei servizi della Ausl3.
 
Per alcuni particolari argomenti, dopo le specifiche e necessarie lezioni propedeutiche, infatti, saranno organizzati anche degli incontri: nei consultori per i giovani o nei nuovi pronti soccorso degli ospedali di Pistoia e Pescia, dove ai ragazzi verrà offerta l’opportunità di parlare con diversi professionisti e conoscere da vicino le realtà che andranno a visitare. Nell’ambito dell’educazione al primo soccorso, quest’anno, ci sarà un’integrazione specifica sulle patologie più importanti che richiedano attenzioni da parte del personale scolastico e su come attuare le procedure salvavita.
 
Per i risultati di gradimento e di partecipazione raggiunti, molti progetti sono stati riproposti con le stesse caratteristiche degli anni precedenti come "Spreco", l’iniziativa finalizzata a migliorare la qualità dei pasti nella giornata alimentare di un bambino.


Sono invece nuovi gli argomenti relativi al corretto utilizzo dei farmaci e la salute mentale, che sarà affrontata attraverso specifici laboratori di scrittura, teatro e cinema anche per combattere il pregiudizio.
 
“E importante ricordare che buona parte dei percorsi educativi inseriti in nella “Guida” – evidenzia Gherardeschi - sono il risultato di una metodologia, ormai consolidata, di lavoro in rete tra le scuole, l’ufficio scolastico provinciale, in raccordo sinergico con i vari dipartimenti e le unità operative e funzionali dell’azienda Usl 3, gli enti e le associazioni di professionisti e di volontariato coinvolti. Da parte nostra –prosegue-  ci sentiamo estremamente grati di poter collaborare condirigenti ed insegnanti che da sempre dimostrano interesse, disponibilità e attenzione nel portare avanti e concretizzare le molteplici iniziative proposte. A tutti va il nostro più sentito ringraziamento per l’operosità e l’impegno dimostrati, con l’augurio di buon lavoro per questo nuovo anno scolastico” .
 
Nel precedente anno scolastico -2013-2014 circa 15.000, tra bambini e ragazzi, sono stati coinvolti nei progetti della Ausl3.



Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: